Quanto valgono 10 anni?

Quanto valgono 10 anni?

Possiamo quantificare 10 anni di progresso nel mondo delle bici sportive? Al di là delle novità palesi, c’è qualcosa che ci è sfuggito? Forse son domande oziose, cercherò di non rendere tali anche le risposte. Ho portato la mia Rose X-Lite Team su una delle salite che uso per i test. E’ la mia bici personale, è con me da 9 anni, è stata immessa sul mercato sul finire dell’anno precedente quindi il 10 ci…

Read More

Quando un test te lo godi…

Quando un test te lo godi…

Ogni tanto mi capita di potermi davvero godere un test. Non che gli altri siano noiosi, mi reputo fortunato a poter giocare con tanta bella roba. Ma giocoforza ci sono tempi da rispettare, non per la pubblicazione ma per la restituzione del materiale. Soprattutto le bici è raro possa tenerle oltre le 6 settimane, devono girare tra le varie testate e giustamente ognuno ha bisogno di lavorarci. Poi mi capitano le bici che posso tenere…

Read More

Gravel: socialità o agonismo?

Gravel: socialità o agonismo?

Il gravel esiste, no non esiste, è una spasso, no è tutto marketing, ho scoperto un modo nuovo di pedalare, no io lo facevo già 40 anni fa, è bello scoprire la natura, no è meglio farlo con la Mtb, su strada sono veloce, no con la bdc sei più veloce e così via gioendo e contestando. Insomma, il gravel che sentiamo sempre più associare all’idea di inclusività sembra invece scatenare dibattiti divisivi. In realtà…

Read More

Con l’E-bike fai più fatica?

Con l’E-bike fai più fatica?

Con una e-bike fatichi più rispetto alla bici classica: è la strampalata tesi lanciata con titolo a effetto da un sito che riprende altro sito (in pratica traduce l’articolo) e così via in una catena che inevitabilmente finisce sui social. Insomma, una sciocchezza con un sottofondo di errore. Però la questione mi ha incuriosito e sono voluto andare alle origini, perché questi articoli brevi non sono sempre inventati di sana pianta: prendono un dato reale,…

Read More

Non facciamo di tutte le e-bike (e ciclisti) un fascio

Non facciamo di tutte le e-bike (e ciclisti) un fascio

Nell’ultimo anno mi sono dedicato a esplorare il mondo della pedalata assistita, per curiosità. Sono partito da quasi zero, fino a quel momento non ero mai andato oltre brevi prese di contatto. Ho potuto capire e soprattutto toccare con mano una realtà che mi era ancora aliena; ho potuto capire e non toccare con mano la disastrosa realtà delle bici taroccate. Quando a me l’assistenza staccava ai canonici 25 km/h mi vedevo, e mi son…

Read More

E son 20 anni…

E son 20 anni…

Venti anni che Pantani, il Pantadattilo come lo definì con insuperabile maestria il grande Mura, non è più con noi. Da venti anni San Valentino è il giorno che dedico a lui. Avevo scritto già il pezzo di oggi, nulla di strano, è normale organizzare le pubblicazioni. L’ho cancellato. Troppo emotivo, troppo legato ai miei ricordi e al ricordo di Marco: a lui non sarebbe piaciuto. Tutti noi abbiamo amato, io ho amato, il Pantani…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Come (quasi) ogni anno eccoci agli auguri natalizi, che son sempre doppi perché il blog vide la sua prima pubblicazione proprio di 25 dicembre. Di undici anni fa. Questo post, ché chiamarlo articolo è pretenzioso, è sempre stato l’occasione per un bilancio e per guardare al futuro. L’anno scorso ero decisamente motivato, lo scrissi. Ora posso affermare che il 2023 è stato ottimo per il blog. Non solo e non tanto per il successo di…

Read More

La guida definitiva…

La guida definitiva…

…alle guide definitive… E già, ormai è quotidiano imbatterci nella guida definitiva a qualcosa. La guida definitiva al gravel, quella definitiva per non forare, quella definitiva per ogni guasto meccanico, quella definitiva per allenarsi e via così. Non è un problema (ché di problema si tratta) che riguarda solo il nostro mondo a pedali. Che sia fotografia, utensili per il bricolage, smartphone, apparecchi elettronici di ogni tipo o qualunque cosa vi venga in mente potete…

Read More

Mi serve davvero la top di gamma?

Mi serve davvero la top di gamma?

Ovvero come calda passione e fredda logica non possono fondersi. Si, perché sempre più spesso mi chiedete se (vi) serve davvero la top di gamma. E’ una domanda che cerca risposte ora che le regine hanno raggiunto prezzi che sembrano impazziti. Qui parliamo solo delle top, quelle in cima ai listini e ai desideri dei ciclisti. Tanti si lamentano del prezzo elevato, tanti bollano come solo marketing. Sono due mezze verità, che però sommate non…

Read More

La bicicletta nell’arte fino alla Grande Guerra, parte prima

La bicicletta nell’arte fino alla Grande Guerra, parte prima

Nei primi anni del ‘900 la bicicletta ha conosciuto la sua consacrazione tecnica, molte soluzioni inventate a quell’epoca sono tutt’oggi utilizzate. Pensiamo per esempio al cambio interno al mozzo, il brevetto di Sturmey Archer è del 1902. La bici diventa più veloce, arrivano i telai aperti (a diamante, definizione ancora in uso) per il gentil sesso, si da il via alle grandi corse a tappe col Tour che parte nel 1903, sei anni dopo tocca…

Read More

E’ il momento di prendere un pausa

E’ il momento di prendere un pausa

E’ arrivato il momento di fermarmi, per qualche settimana sicuramente, oltre non so. Vi ho raccontato spesso dei miei problemi al ginocchio destro, da agosto si è aggiunto il sinistro con una lesione al menisco interno (o medio). Che qualcosa si fosse danneggiato per dirla semplice me ne ero accorto subito; a fermarmi non ci ho pensato proprio. Anche perché avevo da lì a breve in programma la partecipazione al media camp per la presentazione…

Read More

Usare (bene) una e-bike

Usare (bene) una e-bike

Chiacchierata informale, pensieri a ruota libera. Del resto il fatto abbia inserito questo articolo nella sezione dedicata ai pensieri in libertà basta da solo a chiarire che le valutazioni non sono tecniche. Sapete tutti che quello delle e-bike non è il mondo, mi si ci sono avvicinato da poco per curiosità e perché è un settore troppo importante, in continua espansione, e sarebbe sbagliato trascurarlo. Io sono un semplice appassionato, non mi definisco ciclista né…

Read More

La bicicletta simbolo di dinamismo ed emancipazione nella pittura di fine ‘800

La bicicletta simbolo di dinamismo ed emancipazione nella pittura di fine ‘800

La bicicletta ha ispirato artisti sin dalla sua comparsa.  Sul finire dell’800, la bicicletta è stata simbolo di modernità e progresso. Di emancipazione e di scontro, portatrice di istanze sociali e capace di modificare i costumi. Non è un caso allora che i primi a volere una bicicletta nelle loro opere furono proprio quegli artisti che sfidarono il perbenismo e la morale comune, sentimenti radicati in tutto il mondo occidentale. E ovviamente tra loro l’avanguardia…

Read More

La bicicletta musa nelle arti: vi piacerebbe leggerne?

La bicicletta musa nelle arti: vi piacerebbe leggerne?

La bicicletta ha ispirato artisti di ogni genere; scrittori, pittori, scultori, poeti le hanno dedicato opere. Forse attratti dal suo senso di libertà, magari di avventura e chissà, anche di una certa vena antisistema, capace di sfidare le convenzioni sociali.  Io non sono un artista, non posso calarmi nei loro panni. Sono solo un modesto cronista di questo mondo a pedali. Ne osservo gli aspetti da differenti angoli visuali, cerco di capirne la meccanica, non…

Read More

Canale Whatsapp del blog

Canale Whatsapp del blog

Apro il canale Whatsapp del blog. Serve? Non lo so.  La struttura del blog, nel senso di sua impaginazione e tema grafico, non permette di pubblicare brevi note, aggiornamenti su un argomento, senza che questi vadano a sovrapporsi in home page agli articoli più strutturati, di fatto cacciandoli dalle copertine. Per questo evito di pubblicare, preferisco lasciare in evidenza argomenti di maggiore importanza. L’apertura di questo canale potrebbe, oltre a farvi trovare di volta in…

Read More

Perché battagliare su tutto se possiamo scegliere?

Perché battagliare su tutto se possiamo scegliere?

Nei giorni scorsi un certo clamore hanno suscitato le dichiarazioni di Cassani e Cipollini a proposito dei tubeless e dei freni a disco sulle bici stradali. Non parliamo di due pedalatori qualunque ma di persone che in bici ci hanno passato e ci passano la vita, quindi possiamo definirli in linguaggio giornalistico fonti privilegiate. Poi ognuno di noi libero di essere in accordo o meno, non è questo il punto. Il punto è che un…

Read More

Ispezione volontaria Shimano per guarniture Hollowtech prodotte dal 2012 al 2019

Ispezione volontaria Shimano per guarniture Hollowtech prodotte dal 2012 al 2019

Grande clamore ha suscitato l’annuncio di quella che a tutti gli effetti sembra essere la più massiccia campagna di ispezione su base volontaria mai vista nel nostro mondo a pedali. Perché quella partita da noi è cosa del tutto diversa da quanto stabilito in USA.  C’è stato facile allarmismo, qualche testata ha voluto cavalcare la notizia per propri fini commerciali, di suo l’azienda giapponese non ha pianificato una efficace strategia di comunicazione con i rumors…

Read More

Grinduro Italia 2023, è stato tutto perfetto?

Grinduro Italia 2023, è stato tutto perfetto?

Chiudo il cerchio del Grinduro, dopo che Antonello con tanta passione ci ha raccontato il percorso, per capire se tutto è stato come doveva essere. Vero, nulla è definitivo e tutto è migliorabile, ma ho passato la giornata del sabato a raccogliere pareri, opinioni, impressioni a caldo e poi la sera, a cena, un continuo scambio con colleghi e partecipanti. E non tutti la pensavamo allo stesso modo. Sapete che il Grinduro, nel senso di…

Read More

Il Grinduro è stato…duro…

Il Grinduro è stato…duro…

Premessa Quando ‘o pruf’ssore, alias Fabio, mi ha comunicato la nostra partecipazione come media accreditati alla cinque giorni in quel di Punta Ala per l’evento Shimano Media Camp + Grinduro, sono stato investito da sensazioni contrastanti. L’eccitazione per una full immersion dedicata alla bicicletta e alle novità che Shimano e Wilier ci avrebbero messo a disposizione, la preoccupazione per la partecipazione al Grinduro, che quest’anno per la prima volta ha fatto tappa in Italia, nella…

Read More

E’ gravel o non è gravel?

E’ gravel o non è gravel?

Gravel, disciplina novella Re Mida trasforma in oro tutto ciò che luccica. Gravel, un modo di vivere la bici che o si ama alla follia o si detesta bollandolo puro marketing. Gravel, un modo nuovo di andare in bici che ha radici lontane. Gravel, inclassificabile per sua stessa natura. E allora io qui che faccio? Mi inoltro su un terreno minato perché grande è la confusione sotto il cielo del gravel e aggiungo il mio…

Read More

Bravo Antoné!

Bravo Antoné!

Ieri è stata la giornata clou del Grinduro, iniziata molto presto e finita molto tardi ma ne è valsa la pena. Il tempo di pubblicare l’ultimo mio breve articolo e poi io e Antonello, fedele collaboratore del blog ma prima di tutto amico da anni, via a prepararci. La scelta è stata di fare il Grindurito, cioè il breve di 65km con alcuni passaggi tosti in comune col Grinduro ma senza che venisse preso il…

Read More

Oggi è tutto Grinduro

Oggi è tutto Grinduro

Ci siamo, oggi è la giornata tutta dedicata al Grinduro, l’evento gravel che quest’anno fa tappa (anche) in Italia nella splendida cornice di Punta Ala. Arrivo a questo sabato dopo giorni intensi dedicati al MediaLab per la nuova trasmissione Shimano GRX 12v, uscite continue, le foto da fare, la ricerca di altri percorsi oltre quelli proposti, lo scambio di opinioni. Ci arrivo stanco nel fisico, con un ginocchio dolorante ma con uno spirito che mi…

Read More

Un bel bagno di umiltà

Un bel bagno di umiltà

Si dice che nulla più della bici insegni l’umiltà. Non quella pelosa di chi si inchina al potere: quella salutare che ti fa comprendere i tuoi limiti, i tuoi errori e ti rende chiaro dove migliorare. Non ci ho mai creduto troppo, perché io a parole mi atteggio a saggio, maturo, trifolo col ciclismo senza barriere, insomma tutte quelle belle frasi fatte che mi rendono l’irritante snob che (forse) sono. Anni di test con la…

Read More

Passano gli anni ma…

Passano gli anni ma…

…lei resta la mia preferita. Sono passati sette anni, era la primavera del 2016 quando rubarono la prima Elessar, in estate arrivò lei a sostituirla. Pensata, disegnata, assemblata cercando di non creare una copia della prima ma nemmeno una bici troppo diversa da guidare. Veloce ma comoda, reattiva ma non nervosa, adatta alla strada e ai sentieri, classica ma con una guida moderna. Insomma, un bel rompicapo per il maestro Taverna a cui toccò smussare…

Read More

Non c’è vergogna nel fermarsi a riposare

Non c’è vergogna nel fermarsi a riposare

L’altro giorno ero su una delle mie “salite di prova”, impegnato in un test di copertoncini sportivi, quando a circa due terzi del percorso ho visto un ciclista fermo a bordo strada, in un punto anche piuttosto pericoloso perché la strada stringe, c’è una curva e chi sale non ha visibilità. Come naturale mi sono fermato per chiedere se avesse bisogno di aiuto, ho pensato a un problema tecnico o una foratura. “No grazie, tutto…

Read More

Buon ferragosto

Buon ferragosto

Buon ferragosto, che possa essere sui pedali, magari dopo una bella grigliata. Per me sarà sui pedali, senza grigliata però. Quest’anno è mancata la consueta pausa estiva, quelle due o tre settimane che mi prendo per andarmene a zonzo senza assilli da test. Nemmeno i pochi giorni in cui è passato a trovarmi un carissimo amico ho potuto staccare, obbligandolo a starmi appresso mentre io pedalavo notes alla mano. Non mi lamento, ci mancherebbe, dico…

Read More

E-bike: e se cambiassimo prospettiva?

E-bike: e se cambiassimo prospettiva?

Lancio una provocazione, sicuro che qui non avrò difficoltà a farmi comprendere grazie alla vostra intelligenza. C’è un profondo astio contro le e-bike, non solo tra gli appassionati ma anche tra chi in bici proprio non ci va, di nessun tipo. Però di questo parlerò un’altra volta, navigando in rete sto trovando troppi punti in comune tra quelli che intervengono in ogni polemica per essere una semplice coincidenza. No, oggi voglio condurvi su una diversa…

Read More

Pedalavano per (com)battere la fame

Pedalavano per (com)battere la fame

Sentiamo spesso parlare del ciclismo eroico, uomini protagonisti di imprese impossibili, mitizzati al loro tempo, leggenda oggi. Emblema di una Italia povera, contadina, non scolarizzata; figli di quel popolo nato durante i fasti del progresso di fine ‘800 e vissuto tra il prima e dopo la tragedia della Grande Guerra.  Girardengo, Binda, i fratelli Pelissier, nomi venerati tutt’oggi. Tanti gli oscuri gregari, affamati di un ingaggio, per una gara sola, per racimolare qualche soldo. Sperando…

Read More

Eppure sono sempre lo stesso…

Eppure sono sempre lo stesso…

Come ogni estate ho traslocato alla piccola casa di vacanza per lavorare ai test. Qui è tutto più facile, ho percorsi, ambientazioni, difficoltà varie a portata di mano. In una settimana riesco a fare quello che in città ne richiede sei. Per questo con me ho due bici, una sportiva e una gravel; più una e-bike in prova. Qui però conservo pure alcune bici da battaglia, quelle da lasciare in spiaggia tutta la giornata incurante…

Read More

Ognuno possa trovare la sua bici…

Ognuno possa trovare la sua bici…

…e no la bici che gli impongono. Si, da sempre sono convinto che ogni ciclista è storia a sé, ché se dico caso unico si può fraintendere; da sempre sostengo che ognuno ha diritto a trovare la sua bici perfetta. Ci scrissi persino un libro. Ma da quella pubblicazione sono passati anni, il progresso è stato veloce, io tempo di revisionarlo non ne ho e quindi uso questo blog.  Però non è solo il progresso…

Read More

Voglio atleti, non gladiatori

Voglio atleti, non gladiatori

La recente morte di Gino Mader ripropone alla cronaca la sicurezza di chi pratica questo sport.  Un evento evitabile? Non lo so, alle volte penso che quando è il momento che Atropo recida il filo non importa cosa stai facendo, lei taglia. Ma di solito preferisco credere che siamo noi gli artefici del nostro destino e qualcosa possiamo fare per distrarre l’inesorabile Parca. Di sicuro possiamo far qualcosa per non farle puntare lo sguardo su…

Read More

E-bike in montagna, turisti in città: a quale prezzo?

E-bike in montagna, turisti in città: a quale prezzo?

Un paio di giorni fa mi sono imbattuto in un interessante articolo pubblicato dal sito montagna.tv Il titolo “E-bike in montagna, opportunità o inganno?”. L’autore pone giusti rilievi, difficile per me che vivo in una città di mare averne immediata contezza, sulla distruzione di un patrimonio storico fatto di sentieri, mulattiere, passaggi e tutto per rendere semplice il passaggio dei turisti con le loro e-bike. Specifica, e io concordo, trattasi di biciclette a pedalata assistita…

Read More

Troppo sensazionalismo

Troppo sensazionalismo

Il settore bici è in continuo fermento, le novità si susseguono, ci si apre a nuove tecnologie. E tutto questo è un bene. Però non è possibile che ogni settimana abbiamo una “rivoluzione”, una “svolta epocale”, un ” nuovo modo di andare in bici”. E suvvia, un poco di misura! Non me la prendo con le aziende, fanno il loro lavoro. No, me la prendo coi media, con noi che ne scriviamo insomma. Ti arriva…

Read More

Viva la fuga!

Viva la fuga!

Dopo la fuga ripresa a soffio dal traguardo nella tappa di Napoli, quelle successive di Campo Imperatore e Fossombrone ci hanno regalato due finali degni del grande ciclismo. Ieri Bais, oggi Healy: il primo ha staccato i compagni a pochi chilometri dall’arrivo, lasciando al palo i compagni con cui ha pedalato per oltre 200km; il secondo a 50km dal traguardo stacca tutti al GPM e frulla forsennato fino all’arrivo. Lungo, esile, faccia da bravo ragazzo,…

Read More

Giro d’Italia, qualcosa deve cambiare?

Giro d’Italia, qualcosa deve cambiare?

La tappa odierna, Vasto-Melfi per 216km, ha messo a dura prova la pazienza persino di un appassionato come me. Definire i primi due terzi di gara noiosi è un eccesso di generosità. D’accordo, siamo appena all’inizio, un Giro non è la classica di un giorno, è normale che gli uomini di classifica si tengano coperti. Però il problema, emerso oggi in modo chiaro ma già presente da tempo, non è solo il tatticismo che impone…

Read More

GIRONIMO, il podcast del Giro

GIRONIMO, il podcast del Giro

Parte oggi GIRONIMO, il podcast del Giro d’Italia 2023 realizzato da Alvento – italian cycling magazine in collaborazione con Shimano. Sarà il nostro compagno di viaggio nelle prossime tre settimane. Ogni giorno attraversando le praterie del Giro d’Italia, scruteremo l’orizzonte e ascolteremo le voci portate dal vento per raccontare la Corsa Rosa dal suo interno e nei suoi dintorni. Ci saranno nuovi compagni di strada, perché in ogni viaggio si fanno nuovi incontri, si raccolgono e…

Read More

Il 25 aprile della bicicletta

Il 25 aprile della bicicletta

Oggi, 25 aprile e Festa della Liberazione, è giusto celebrare anche lei: la bicicletta. Perché fu strumento fondamentale nella lotta contro il nazifascismo. Tanto importante da indurre le forze di occupazione naziste, con la fattiva collaborazione dello Stato fascista, a proibirne l’uso. Perché? Perché la bicicletta fu essenziale ai partigiani, alle staffette, per mantenere vive a attive le linee di comunicazione. Il divieto imposto non fu mai o quasi rispettato, la bici era mezzo di…

Read More

Approvato obbligo casco e assicurazione per le bici! [pesce d’aprile]

Approvato obbligo casco e assicurazione per le bici! [pesce d’aprile]

Con un blitz notturno il Parlamento ha approvato l’obbligo di casco e assicurazione RC per le bici. La proposta di legge ha messo d’accordo maggioranza e opposizione, grazie ai due firmatari Luigi Orata e Moreno Luccio che seppure appartenenti a opposti schieramenti si son trovati sulla stessa barca. [è un pesce d’aprile, sapevo non ci sareste cascati; però mi spiace cancellarlo, quindi lo lascio qui, con questa nota ché passato il primo aprile poi l’equivoco…

Read More

Ma è davvero rivoluzione?

Ma è davvero rivoluzione?

Sram lancia il nuovo gruppo Eagle con il cambio che rinuncia al forcellino e tutti a parlare di rivoluzione. Ci sono anche altre migliorie, sia chiaro, più che altro per correggere scelte poco opportune fatte in passato, ma non è questo che mi interessa. Il fatto che questo mio articolo non sia nella sezione tecnica bensì in quella dedicata ai pensieri su due ruote chiarisce da subito che i dati puramente tecnici non saranno trattati….

Read More

E se non seguo le istruzioni?

E se non seguo le istruzioni?

Chiacchierata non tecnica per rispondere a una domanda che mi sta arrivando sempre più spesso: “Che succede se non seguo le istruzioni?”. Non da qui, purtroppo per voi temo di avervi assuefatti alla mia petulanza. No, arriva soprattutto dal canale You Tube, segno che non c’è stata la sovrapposizione di pubblico che credevo ma solo una leggera commistione. Altrimenti, appunto, conoscerebbero già la mia petulanza… La sezione in cui è finita questa chiacchierata è quella…

Read More

Perché non creo un calendario per la manutenzione

Perché non creo un calendario per la manutenzione

Non ho dimenticato il punto di domanda nel titolo, semplicemente non ci vuole. Non creo un calendario per la manutenzione semplicemente perché sarebbe un grave errore da parte mia. Me lo chiedete da anni, ho sempre spiegato le mie ragioni, è il momento di farlo da questa pagine. E in video, perché il pubblico qui non è coincidente con quello del canale You Tube del blog. Persino io, che proprio una cima non sono, mi…

Read More

Ad Amsterdam parcheggi la bici anche sott’acqua

Ad Amsterdam parcheggi la bici anche sott’acqua

Inaugurato ad Amsterdam un nuovo parcheggio dedicato alle bici, sotto l’acqua. Capace di ospitare 7000 biciclette.  E non perché siamo nei Paesi Bassi: perché si è scelto di creare lo spazio dove non c’era. In chiusura vi lascio un video, credit Euronews, che vale più delle mie parole. Però prima alcune sintetiche considerazioni. Non accetto la solita obiezione che siamo in Olanda perché, come ho già scritto in chiusura di questo articolo, Olanda (e Germania)…

Read More

Le bici costano troppo?

Le bici costano troppo?

Entro in un terreno minato, lo so. E so che quanto sto per dire non vi troverà d’accordo. Ma se avrete la pazienza di leggermi fino in fondo, forse mi perdonerete. Le bici top di gamma hanno da tempo sforato la soglia psicologica dei 10000 euro, ora si viaggia fino a 15000 e oltre con facilità. Quando nel 2014 ho acquistato la mia ultima bici da corsa, rompendo la sequenza per cui la cambiavo ogni…

Read More

Che ciclismo avremo?

Che ciclismo avremo?

Il 2022 ci ha proposto parecchie novità tecniche, anche perché quello che sarebbe dovuto uscire gli anni precedenti è stato rimandato a causa della pandemia. Questo ha creato un certo “ingorgo”, con alcune sovrapposizioni che in tutta onestà non ho ancora compreso del tutto. Ma non commettiamo l’errore di pensare solo al nostro mercato interno, ricordiamo sempre che ormai tutte le aziende lavorano sul piano internazionale, quindi per forza di cose spaziano cercando di coprire…

Read More

10 anni di auguri

10 anni di auguri

Oggi il blog compie 10 anni: auguri! Ovviamente vi faccio i miei auguri anche per le festività. Dieci anni sono tanti, un traguardo che non immaginavo avrei tagliato. Perché, lo sanno i lettori di più vecchia data ma non quelli nuovi, questo blog non è il mio lavoro. E’ qualcosa che curo nel tempo libero, un hobby lo si potrebbe definire; seppure gestito e curato come una pubblicazione periodica, anche se sulla sua periodicità non…

Read More

Carne da macello

Carne da macello

Ho atteso qualche giorno, non avevo voglia di scrivere dell’assassinio di Rebellin. Lo faccio oggi, con toni crudi forse, ma cruda è la realtà, io sono solo il cronista. Ormai conosciamo la dinamica, il nome di chi lo ha investito, si è fermato, ha compreso l’atrocità commessa, è scappato a casa sua dove l’omicidio stradale non esiste come reato. E sappiamo che è stato emesso un mandato di arresto europeo, che semplifica l’estradizione. Questa morte,…

Read More

Finalmente!

Finalmente!

Finalmente torno in possesso della mia officina. Dopo cinque mesi rientro in questo locale che non è solo officina in senso stretto ma funziona da redazione, set fotografico, luogo di relax. No tranquilli, non è che mi avessero cacciato di casa. E’ che lo scorso maggio iniziai imponenti lavori di ristrutturazione in casa, gli unici locali “agibili” erano l’officina e uno dei due studi. Quello usato da mia moglie, ovviamente. A meno di non montare…

Read More

Ho usato una e-bike e…

Ho usato una e-bike e…

…mi sono annoiato; ma anche divertito. Booooooooooooniiiiiiiiiiiii, non saltate dalla sedia, datemi tempo per spiegarmi. A inizio estate ho regalato a mia moglie una bici a pedalata assistita, roba semplice, giusto per andare in spiaggia o al market del borgo. Insomma, tragitti brevi, tra i 6 e 10 km a seconda della destinazione. Tragitti che prima percorreva con la sua bici muscolare, poi alcuni problemi di salute, il caldo torrido: meglio l’aiuto del motore elettrico…

Read More

L’abito fa il monaco

L’abito fa il monaco

  La vicenda del noto scalatore Nirmal Purja mi ha fatto riflettere, deve farci riflettere. Per chi ha perso la notizia, sintetizzo. La pagina social di un gruppo dedicata all’alpinismo ha pubblicato una foto del noto recordman degli 8000, ritratto innanzi il rifugio Margherita, posto a 4554 metri che lo rende il più alto d’Europa, abbigliato in pantaloni a tre quarti e scarpette da ginnastica. Subito la levata di scudi di molti che hanno visto…

Read More

Pausa

Pausa

Serve una pausa, ma il blog non resterà inoperoso. Quest’anno ho scelto di tornare alla precedente abitudine di staccare qualche settimana durante il periodo più caldo e pedalare senza test. La scorsa estate per tutta una serie di motivi, come quella ancora prima, fu davvero piena. Tra pandemia e blocchi vari tutto si era sommato proprio alle porte della bella stagione; materiale che avrei dovuto ricevere a dicembre mi arrivò il giugno successivo, con anche…

Read More

Spariranno le bici semplici?

Spariranno le bici semplici?

La domanda me la sono posta qualche giorno fa, con il lancio della nuova trasmissione Shimano 105 12 velocità: solo Di2, solo disco. Io sapevo già dell’uscita di questo nuovo gruppo, voi invece sapete già che non pubblico le press release tranne in casi particolari, quando l’innovazione è di quelle destinate a segnare una svolta. Non pubblico e non certo per snobismo, è scelta editoriale: in quel dato giorno a quella data ora tutte le…

Read More

La qualità è un risparmio

La qualità è un risparmio

Acquistare una bici di buona qualità significa spendere qualcosa in più ma risparmiare tanto: in tempo e denari per la manutenzione. Non parlo di bici da diecimila e passa euro, basta anche rivolgersi a un prodotto collaudato, di azienda con solida esperienza alle spalle e già partendo da 5/600 euro si ha una buona base. Parlo di bici non specialistiche e solo muscolari, per le e-bike serve molto di più. Una buona pieghevole, una bici…

Read More

Leggete sempre le istruzioni…

Leggete sempre le istruzioni…

…però prima, non a danni fatti. C’è questa pessima abitudine di ignorare sempre quel foglietto che accompagna accessori e componenti, che non è messo lì a fare contorno. Non solo con le bici, lo vedo in qualunque ambito. Gente che invoca aiuto in rete per regolare l’orologio della moto quando basta leggere il libretto o come regolare la velocità di un utensile elettrico o il codice per l’accoppiamento BT. D’accordo, ci sono operazioni, e torno…

Read More

Stanchezze diverse

Stanchezze diverse

Quanti tipi di stanchezza affrontiamo ogni giorno? E quali sono “salutari” o malsane? Siamo su un blog che parla di biciclettine, quindi la riposta per noi è facile. Eppure a volte non ci crediamo fino in fondo nemmeno noi. Ma andiamo con ordine. Sono molti mesi, ormai possiamo parlare di anni, che viviamo una situazione difficile. L’emergenza sanitaria, le chiusure, la tensione dei mesi in cui nessuno aveva chiara una strategia, il lavoro per molti…

Read More

La diagnosi a distanza

La diagnosi a distanza

Pronto dottore, buonasera, tengo mal di pancia, che cos’è, mi può dare qualcosa? No signora, venga allo studio perché devo visitarla. Vabbé dottò, quello è solo un mal di pancia… Signora, come faccio a sapere se è stata l’impepata di cozze o sta per andare in peritonite? Devo visitarla. Eh dottò, non siete proprio buono, quello il medico di mia sorella subito gli da le pillole. Signora, quello non è un medico ma uno stregone,…

Read More

Due gesti da campione

Due gesti da campione

La tappa di oggi ci ha regalato due gesti da campione: la bellissima vittoria di Girmay, la resa di Van der Poel. Che è non resa vigliacca, è il campione che sa riconoscere il momento in cui un altro campione è più forte. E’ probabile che quel gesto, quel pollice a segnalare il “vai, la tappa è tua” lascerà passare in secondo piano proprio l’eroe di giornata. Ma oggi gli eroi sono due e perdonatemi…

Read More

Ufficio complicazioni affari semplici

Ufficio complicazioni affari semplici

Una bicicletta tutto sommato è semplice, persino le superspecialistiche zeppe di diavolerie. Un telaio, due ruote alle estremità, la trasmissione a muoverla, sella, manubrio e freni. Insomma, mica chissà cosa. Se la struttura è semplice, i dettagli no. E non mi riferisco alle soluzioni tecniche, il progresso avanza, è giusto ci siano innovazioni. No, io parlo di soluzioni tecniche consolidate che però sfruttano una pletora di standard diversi per il loro montaggio. Prendiamo guarnitura, pedivella…

Read More

Ogni tanto un poco di officina…

Ogni tanto un poco di officina…

E’ da molto che non faccio più “officina”, per tanti motivi e il principale è la mancanza di tempo. Sono quattro mesi che ho due bici mie smontate dopo la creazione di alcuni video e non riesco a trovare la mezz’ora necessaria a rimontarle, gli impegni si accavallano e creano una somma esponenziale piuttosto che algebrica. Però ci sono dei casi in cui a costo di stare in piedi la notte, devi farlo. Il blog,…

Read More

Le ruote sono quadrate!

Le ruote sono quadrate!

Le ruote sono quadrate! No, veramente sono tonde… Questo lo dici tu! Macché, non lo vedi da solo che è tonda? Lo vedo ma io dubito! Che dubiti? E’ un fatto, è lì… E’ la tua opinione! Ma quale opinione, è un fatto, la vedi, tonda, te lo possono confermare tutti… Io non mi adeguo al mainstream dominante! E mò che c’entra il mainstream? E’ tonda, stai dicendo una sciocchezza… Ah, mi vuoi censurare? Ma…

Read More

Una nuova sistemata all’officina

Una nuova sistemata all’officina

E niente, l’ozio non fa per me. Anzi, l’ozio forzato non fa per me, il modo migliore per farmi fare qualcosa è sempre stato obbligarmi a non farlo. E quindi, capovolgendo, se mi imponi il riposo io proprio non riesco a star fermo. Niente bici, mi è sembrato il momento di modificare l’impostazione dell’officina, cambiando la disposizione. Che poi è come l’avevo pensata dal primo momento, quando creai questo ambiente. Solo che mi lasciai convincere…

Read More

30 giorni di stop

30 giorni di stop

Mi hanno steso di nuovo come un birillo, sta diventando un’abitudine… Niente di rotto, ma l’ortopedico mi ha messo per 30 giorni a riposo. E’ successo l’altro giorno, non sembrava così grave. Dinamica molto banale, un urto al braccio sinistro da dietro, lo sterzo che si è chiuso, io che cado atterrando sul ginocchio destro; quello già malandato da precedenti infortuni e che mi sarei dovuto operare da tempo, sempre rinviato tra blocchi delle attività…

Read More

E da oggi tutti col telescopico…

E da oggi tutti col telescopico…

Prevedo una impennata nelle vendite dei reggisella telescopici; e non tra i fuoristradisti… Si sta facendo un gran parlare della gran discesa di Matej Mohoric nella Milano Sanremo, che ha sfruttato appunto un reggisella telescopico. Ha vinto grazie a lui? No, ha vinto perché ha fatto una discesa mostruosa, dove tecnica di guida e forza si sono riunite, con un risultato superiore alla loro somma algebrica. Altri prima di lui, gran discesisti, avevano sperimentato questa…

Read More

Canale You Tube, tempo di bilanci

Canale You Tube, tempo di bilanci

Dopo poco meno di un anno dall’avvio del canale You tube del blog è tempo di tracciare un bilancio. Si, erano già presenti alcuni video, ma solo perché non potevo pubblicarli direttamente qui a causa dei limiti di spazio, un file media non può superare i 20 Mb, quindi sceglievo di “stivarli” sulla nota piattaforma ma senza che ci investissi più di tanto. Anche perché lo strumento video mi è poco congeniale. Ma da tempo…

Read More

La ciclabile nel deserto

La ciclabile nel deserto

Non è una metafora, è proprio una ciclabile in mezzo al deserto. Per la precisione, Emirati Arabi, a circa 35 minuti di auto a sud-est della capitale Dubai, c’è una vera e propria strada ciclabile, ben asfaltata, che si snoda tra la sabbia del deserto. E’ il circuito di Al Qudra, che parte da un bike center, quello Trek UAE. Del resto UAE è anche un team del World Tour, ci sta che in patria…

Read More

Questo non l’avete mai visto!!!!!!!!!!!

Questo non l’avete mai visto!!!!!!!!!!!

Boni, non sono impazzito. Datemi qualche secondo del vostro tempo e capiremo dove vado a parare. Dalla scorsa primavera ho deciso di ampliare il blog dando impulso al suo canale You Tube, che fino ad allora avevo usato (poco e male) giusto per piazzare qualche video che non potevo caricare direttamente qui, per ragioni di spazio. I video non sono il mio linguaggio, come le foto del resto; preferisco la parola scritta, mi sento a…

Read More

Non distruggiamo il gravel

Non distruggiamo il gravel

Il gravel è il fenomeno commerciale di questi anni, un re Mida a pedali capace di trasformare in fatturato qualunque bici o accessorio possiamo associargli. Ma cosa significa gravel? Che ciclismo è? Domande apparentemente oziose, eppure se non gli troviamo risposta non riusciamo a comprendere il fenomeno. Un fenomeno ben più antico di quanto si creda, esploso si negli ultimi tempi ma che ha radici nell’essenza stessa dell’andare in bici. Pensiamo solo agli albori dei…

Read More

Fuoristrada proibito, si muovono le associazioni di categoria

Fuoristrada proibito, si muovono le associazioni di categoria

Grande clamore per il divieto di guida in fuoristrada, per fortuna arrivano anche le buone notizie. Il mio primo allarme non è stato un gridare “al lupo al lupo” ma ha evidenziato un reale problema. Resto convinto sia un problema non voluto né cercato ma comunque concreto. E infatti a distanza di poche ore se ne sono accorti via via tutti, sia della stampa di settore che generalista. [Potete leggere un approfondimento tecnico a questo…

Read More

Fuoristrada vietato, approfondiamo la norma

Fuoristrada vietato, approfondiamo la norma

Ieri ho pubblicato una breve nota sulle nuove disposizioni che regolamentano l’uso della rete viaria boschiva e pastorale, in pratica i percorsi fuoristrada. Nota breve perché mi era caduto l’occhio sulla rassegna della Gazzetta Ufficiale. Che non è un giornalino qualunque, bensì la fonte primaria di conoscenza delle leggi in vigore. Ma non basta: la pubblicazione di una norma sulla Gazzetta Ufficiale è passaggio fondamentale affinché quella norma entri in vigore. In sintesi: anche se…

Read More

Fuoristrada vietato per legge?

Fuoristrada vietato per legge?

[ATTENZIONE: Ieri non avevo tempo causa impegni lavorativi, ho poi provveduto ad aggiornare l’argomento in questo nuovo articolo] E’ stato pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il DECRETO 28 ottobre 2021: Disposizioni per la definizione dei criteri minimi nazionali inerenti agli scopi, le tipologie e le caratteristiche tecnicocostruttive della viabilità forestale e silvo-pastorale, delle opere connesse alla gestione dei boschi e alla sistemazione idraulico-forestale. Nel solito linguaggio incomprensibile ai più definisce una serie di criteri per…

Read More

Non sono contro le e-bike

Non sono contro le e-bike

Mai stato contro le e-bike, anzi. Negli ultimi mesi sempre più spesso mi arrivano messaggi in cui mi chiedono perché non le tratto, non ne parlo qui sul blog e soprattutto se mi sono “antipatiche”. Nulla di tutto questo. Non ne parlo qui sul blog perché è un settore molto tecnico di cui conosco solo i principi fondamentali, non ho una conoscenza tale da permettermi di sviscerarne ogni dettaglio come invece posso fare con bici…

Read More

In bici senza stress

In bici senza stress

Quanto incide lo stress quotidiano sul nostro andare in bici?  Non siamo professionisti, stipendiati per allenarci. Il nostro pedalare è sempre un tempo ritagliato tra tanti altri. Il lavoro, la famiglia, diversi interessi ché non si vive di sole bici. Allenarsi in bicicletta non è solo far frullare le gambe, il motore siamo noi e dobbiamo curarlo tutto il giorno, ogni giorno. Non significa diventare fondamentalisti, cosa che io non sono mai stato. Significa che…

Read More

Io pedalo da solo

Io pedalo da solo

Quanti modi esistono di vivere il ciclismo, la propria passione? Chi non è del nostro modo a pedali si stupisce per la fatica, i disagi, i pericoli. E’ difficile far capire a chi non pedala che sono proprio fatica e disagi il nostro piacere. Non i pericoli, di quelli faremmo volentieri a meno: ma non dipendono da noi. Ma chi invece sui pedali ci va? Perché imporre la propria, unica, visione del ciclismo? Perché star…

Read More

Trasformare una Mtb in gravel: conviene ancora?

Trasformare una Mtb in gravel: conviene ancora?

Al giorno d’oggi ha ancora senso trasformare una vecchia Mtb in una simil gravel? Ammesso che avesse senso anche prima… Anni fa, all’inizio di questa avventura editoriale, pubblicai una serie di articoli per aiutare chi volesse cimentarsi con questa trasformazione. “Da manubrio flat a piega da corsa”, li trovate in questa sezione de “L’Officina”. Molti i parametri di cui tener conto e i limiti tecnici. Anche allora però misi in guardia: montare una piega da…

Read More

E’ iniziato il declino delle bici endurance?

E’ iniziato il declino delle bici endurance?

Stiamo assistendo al declino delle bici endurance? Alcuni hanno sollevato il dubbio, guardando cosa propone il mercato per il prossimo anno. Io non sono del tutto convinto. Certo, al momento le bici endurance sono schiacciate da un lato da bici da corsa sempre più comode e dall’altro da bici gravel sempre più sportive. Però non sarei così catastrofico. Le bici da corsa endurance, caratterizzate da geometrie più comode, assetto in sella più alto, passaggio gomme…

Read More

Pensavo peggio…

Pensavo peggio…

Dopo la pubblicazione del mio articolo di ieri mi aspettavo cancellazioni dalla mailing list e più di un attacco. Invece una sola persona ha disdetto l’iscrizione (non so chi, io vedo solo il numero) compensato da molte nuove iscrizioni. E non ho commenti in coda di moderazione, che tra l’altro non censuro tranne nel caso siano attacchi ad altri lettori del blog, mentre ho diverse mail di complimenti. Accolgo anche con favore la presenza oggi…

Read More

Non folli: criminali

Non folli: criminali

Lanciano acqua contro un ciclista e poi lo pestano a sangue. Riporto la notizia, integrale, ripresa dal sito Milano Today, a firma Carmine Ranieri Guarino. “I tre ragazzi che bagnano un ciclista, poi lo massacrano di botte e quasi lo ammazzano La follia mercoledì mattina ad Abbiategrasso. Arrestati due 19enni e un 21enne Gli hanno gettato dell’acqua addosso dal finestrino, senza nessun motivo. Poi, quando lui ha chiesto spiegazioni, lo hanno pestato a sangue e…

Read More

Buon ferragosto

Buon ferragosto

Siamo al giro di boa di questa rovente estate, un ferragosto diverso dagli altri, vissuto con una certa cautela (mi auguro…) ma senza lasciarsi abbattere dalle tante difficoltà. In fin dei conti siamo ciclisti, abituati a non mollare mai. O quasi mai, perché io nella settimana appena chiusa ho mollato. Quando ti alzi alle 5 del mattino, esci in giardino a berti il caffè e sei investito dall’aria rovente e umida, ogni velleità pedalatoria dura…

Read More

Ritardo di risposta…

Ritardo di risposta…

Un leggero ritardo, poco più di un battito di ciglia eppure c’è. Dove? In me. La frenata che parte quell’attino dopo, la correzione di traiettoria il metro più avanti, la reazione all’ostacolo improvviso meno pronta. Vero che soffro tantissimo il caldo, per me 20 gradi è già insopportabile, qui sono settimane che si boccheggia. E col caldo forte è come mi spegnessi, non riesco a essere concentrato, rallento ogni azione, fisica e di pensiero. Vero…

Read More

Il mio (personale) podio dei test

Il mio (personale) podio dei test

Ogni test è un racconto, ogni racconto è fatto di tante storie che si fondono; alcune sono qui, pubblicate, altre restano nella mia memoria. E a volte nel cuore. Perché alla fine sono solo un semplice appassionato, non un santone, non un guru e meno che mai un influencer. Pochi, anche tra coloro che mi conoscono da anni e mi sono vicini, comprendono sino in fondo cosa faccio e perché. C’è chi crede ne ricavi…

Read More

Problema sui commenti (temporaneamente risolto)

Problema sui commenti (temporaneamente risolto)

In questi ultimi giorni la possibilità di commentare gli articoli era preclusa, per mia sbadataggine avevo dimenticato di darvene avviso. Il blog è stato aggiornato in molte funzioni, in attesa di avviare quello nuovo che non vedrà la luce prima dell’autunno. Ma c’erano e ci sono tanti problemi accumulati nel tempo che vogliono soluzione, altrimenti una migrazione su un nuovo sito sarebbe un delirio. Per adesso è possibile nuovamente pubblicare commenti, ho disattivato una protezione…

Read More

Pillole video?

Pillole video?

Sto lavorando ai video di prossima pubblicazione, quasi tutti dedicati alla sezione Officina del canale You Tube del blog. Le operazioni in sé durano poco, i video no. Perché ho scelto, come vi dirò più in basso, di sfruttare l’occasione per raccontare i principi di funzionamento. Sono da sempre convinto che se sai come funziona qualcosa, sai anche metterci le mani. Questo però allunga i tempi del girato. Quindi mi è venuta l’idea di aggiungere,…

Read More

Video Officina in arrivo

Video Officina in arrivo

E’ in arrivo una buona, per quantità, serie di video da Officina; che per spero siano buoni anche per qualità. Sono riuscito finalmente a capire come usare il tablet da monitor secondario, e questo mi permette di “vedere” cosa faccio. Già, perché fino ad ora lavoravo quasi alla cieca, osservando il piccolo monitor della videocamera; che, unito al fatto sono costretto a lavorare di lato se non proprio al contrario per lasciare campo visivo libero…

Read More

Perdo colpi…

Perdo colpi…

Ieri ho dato il “click” alla pubblicazione del test Good Year Connector e sono uscito in bici. Volevo profittare del fresco del primo mattino, col sole che ancora non supera la cresta del Vesuvio, per farmi subito una idea di un casco in prova, il Met Mobilite Mips. Casco urban, buon arsenale di prese frontali ma parte superiore della calotta più chiusa. Imposto percorso (mi servivano dati per un altro test) e parto. Sgambata lenta…

Read More

A volte basta poco…

A volte basta poco…

…per dare personalità a una bici. Modifiche minime e il colpo d’occhio finale è tutta una altra cosa. Premessa: questo non è un articolo tecnico, solo una chiacchierata. Tempo fa decisi che sarebbe stato interessante esplorare il mondo delle bici da trekking o dual sport o fitness o come accidenti le vogliono etichettare le aziende. E per farlo mi serviva aggiungere al “parco bici per i test” qualcosa di adatto. Bici tuttofare, raramente fanno battere…

Read More

Mai mollare

Mai mollare

Il ciclista è uno che non molla mai. Quante volte l’abbiamo sentito dire, ce lo siamo ripetuti mentre salivamo lingua a terra o davanti lo specchio per sentirci migliori. Io non lo credo. Io credo che sia una questione di carattere questa combattività, questo non lasciarsi abbattere, questo rialzarsi a ogni caduta. La bici, la scelta del ciclismo per mettere alla prova noi stessi diventa solo una sua conseguenza, uno sbocco naturale. Un mattino ti…

Read More

Mi fermo di nuovo

Mi fermo di nuovo

Ero così contento, un mese fa avevo ripreso a pieno regime, ve l’ho raccontato. Si, la situazione sanitaria non era rosea, ma sembrava si potesse andare avanti, uscire, potersi spostare per le riprese foto e video in relativa semplicità, far funzionare tutto quello che serve per gestire i test, insomma. Con la nuova officina pronta, trasformata in ottimo set fotografico, attrezzature nuove e altri accessori in arrivo, ci stavo dando dentro. Tre test sono chiusi…

Read More

You Tube

You Tube

Sapete che da qualche giorno ho iniziato ad ampliare l’impaginazione dei test sfruttando i video. In realtà qualche breve ripresa è già presente in alcuni articoli, perché ci sono operazioni che né testo né immagini riescono a chiarire fino in fondo. Questi video, chiamiamoli del vecchio corso, sono stilisticamente di bassa qualità, colonne sonore improbabili ma almeno mi consolo sapendo che sotto l’aspetto tecnico, della descrizione del lavoro intendo, il loro dovere lo fanno. I…

Read More

Si riaccende la macchina del blog

Si riaccende la macchina del blog

E’ il momento di riavviare il blog con i suoi consueti ritmi. Non che questi mesi sia stato fermo, ho lavorato tantissimo ma dietro le quinte. A fine ottobre, con l’esplodere dell’emergenza sanitaria e gli ospedali in affanno decisi di fermare le uscite in bici. Che nel mio caso significa fermare i test, perché 99 pedalate su 100 sono per raccogliere dati utili alle recensioni. Ai primi di novembre Giove pluvio pensò bene di piazzarsi…

Read More

La nuova officina è pronta

La nuova officina è pronta

La nuova officina è finalmente pronta; officina, perde il prefisso micro perché le dimensioni sono decisamente superiori. Dalle immagini che vedremo non si intuisce appieno, comunque siamo a circa 19 Mq, contro i 3 della precedente. Mi serviva? Se l’ho creata, evidentemente si. Non per lavorare sulle bici, per quello mi trovavo benissimo prima. Tutto a portata di mano, tutto a vista, tutto facile da raggiungere. No, paradossalmente l’attività di “officina”, quella che ho svolto…

Read More

Non vi ho fatto gli auguri

Non vi ho fatto gli auguri

Questo anno non vi ho fatto gli auguri; né per Natale (che è doppia ricorrenza col compleanno del blog) né per il nuovo anno. In realtà un messaggio l’avevo scritto, il classico “Auguri per due” del 25 dicembre. Ma non ho dato l’invio e non per poca memoria. Era venuto fuori uno sfogo intimo, personale, frutto di un 2020 brutto per troppi, orribile per me. Avrei finito col deprimervi. Nemmeno la mancata pubblicazione di un…

Read More

Non sto oziando…

Non sto oziando…

In queste settimane c’è stato un calo nel ritmo di pubblicazione. Quasi 40 articoli pubblicati tra ottobre e novembre, una manciata in questo mese di dicembre. Il motivo non è solo l’aver fermato i test, perché tra zone rosse e ospedali al collasso (almeno qui da me) di pedalare non se ne parla. Il motivo è soprattutto l’impegno in un nuovo progetto, che sta richiedendo ogni momento possibile. Sono alcune settimane che sto lavorando alla…

Read More

La posta dei lettori, che ne pensate?

La posta dei lettori, che ne pensate?

Ho quest’idea, vediamo se vi piace: pubblicare in una pagina del blog le vostre mail e mie risposte, purché abbiano (potenzialmente) interesse generale. Ogni giorno mi scrivete, 9 volte su 10 sono mail con quesiti “personali”; la taglia di quella tale bici, il pacco pignoni di quella trasmissione, un cambio gomme su quelle ruote e via così. Però ce ne sono anche con domande che possono interessare altri ciclisti. Come impostare una bici da viaggio,…

Read More

Revisione di molti articoli

Revisione di molti articoli

Ho iniziato dalla scorsa settimana una lunga (e lenta) opera di revisione di tanti articoli del blog. Perché sobbarcarmi questo lavoraccio? Per molte ragioni. In questo momento sul blog sono presenti oltre 900 articoli e più di 20.000 immagini. Non tutti gli articoli e non tutte le immagini sono meritevoli di essere lasciate a futura memoria. Serve spazio perché il database scoppia. Serve rendere le informazioni utili subito fruibili. Questo blog nacque per caso, su…

Read More

Occasione sprecata

Occasione sprecata

Abbiamo perso un’occasione e ne stiamo pagando le conseguenze. Sapevamo da mesi che il trasporto individuale sarebbe stato uno dei punti da risolvere, perché nessuno si faceva illusioni che in una sola estate le grandi città sarebbero riuscite a colmare i gap decennali del trasporto pubblico. In piena emergenza ne parlavo già, vi cito solo due articoli: Mobilità sostenibile? Non mi faccio illusioni e Non sciupiamo questa opportunità Sapete, o almeno sa chi mi legge…

Read More

Oggi non vi parlo di bici

Oggi non vi parlo di bici

Oggi non vi parlerò di bici. Nessun test, niente tecnica, nemmeno chiacchiere sulla mobilità. Oggi occuperò questo spazio e il vostro tempo con pensieri figli della cronaca. La cronaca di questi giorni che mi impedisce di tacere, mi impone di riflettere. La situazione sanitaria precipita a una velocità che non credevamo possibile. Che non abbiamo voluto credere possibile. In poche settimane, in pochi giorni, si sta verificando il peggior incubo. I contagi a migliaia, le…

Read More

Io sto con i corridori

Io sto con i corridori

Al Giro d’Italia i corridori chiedono e ottengono la riduzione della tappa per meteo avverso, con trasferimento in bus. Io sto dalla loro parte, in questo momento sicuramente minoritaria. Non sembra vero a tanti poter sparare a zero: siete professionisti! Vi pagano milioni! Un secolo fa pedalavano senza assistenza! Non avete voglia di faticare! Si, tutti bravi a dar sfogo all’invidia. Ma a qualcuno viene in mente il momento gravissimo che stiamo vivendo? A qualcuno…

Read More

Slow city

Slow city

In tutta Europa le città stanno ripensando se stesse. Mi piacerebbe poter scrivere che ciò avviene in una fase di post emergenza e non durante l’emergenza sanitaria. Ma è sotto gli occhi di tutti che la enorme spinta europea verso la mobilità lenta, in tutte le sue innumerevoli sfaccettature, è figlia della crisi sanitaria. Che è crisi globale, economica e sociale. Ed è crisi del trasporto pubblico. Così ci ritroviamo metropoli e piccole città europee…

Read More

Al festival

Al festival

In giro per l’Italia si svolgono sempre più spesso eventi in cui i produttori permettono ai ciclisti di toccare con mano l’oggetto dei loro sogni. Brevi prese di contatto, spesso sufficienti a farsi una idea. E se anche non dovessero bastare, conta l’essersi divertiti. Pochi giorni fa c’è stata una tappa in Piemonte (a questo link altre date), Daniele mi aveva detto che forse sarebbe andato, io poi mi sono dimenticato altrimenti organizzavamo meglio e…

Read More

A colloquio con il Ministro Azzolina

A colloquio con il Ministro Azzolina

Dopo le interviste al Presidente Conte e al Ministro Costa, mi trovo mio malgrado a un nuovo colloquio con esponenti del Governo. Stavolta è il turno del Ministro della Pubblica Istruzione Lucia Azzolina, che mi ha convocato per questioni non meglio precisate. Di seguito il testo della nostra conversazione. Buongiorno Ministro, mi ha fatt… Ministra Vabbè, ma il ruolo è impersonale, non ha genere Ministra ho detto E sia, Ministra. Dunque, dicevo, mi ha fatto…

Read More

E poi succede pure questo…

E poi succede pure questo…

Non bastassero tutti i problemi che ogni giorno si presentano puntuali, ci mancava solo che mi fregassero due ruote. Brevissima sosta al supermercato, giusto tre cose da prendere. Di solito passo anche cavo d’acciaio tra le ruote che chiudo nell’antifurto a U, stavolta no “perché son 5 minuti, è zona di passaggio, c’è l’omino in divisa qui fuori, faccio in un attimo”. Invece in un attimo si sono presi le ruote. Facile, sono a QR,…

Read More

La finanza investe sulle e-bike

La finanza investe sulle e-bike

I grandi fondi di investimento stanno puntando decisi verso il settore delle e-bike. La notizia mi fa piacere, perché tutto ciò che ruota intorno alla mobilità sostenibile mi rende fiducioso per il futuro. Certo, più che i fondi di investimento sono le loro diramazioni di venture capital, ossia quelle società che iniettano liquidità “di rischio” per finanziare una attività promettente. Un fondo di investimento invece va sul già sicuro, o almeno dovrebbe. Ma non è…

Read More

Il diavolo in gonnella

Il diavolo in gonnella

Alfonsina Strada, prima e unica donna ad aver partecipato al Giro d’Italia insieme ai colleghi uomini, moriva il 13 settembre del 1959. La sua storia è conosciuta a molti, sconosciuta ai più. L’hanno definita pioniera, anticipatrice della parità tra uomo e donna nello sport, spirito ribelle. L’appellativo più celebre fu diavolo in gonnella, coniato dai suoi compaesani che vedono sfrecciare questa ragazza per le campagne tra Modena e Bologna in sella a una sgangherata bici,…

Read More

Ora tocca a lei

Ora tocca a lei

E’ arrivata la Trek Procaliber 9.6. Vi avevo raccontato la mia volontà di aprire il blog al mondo Mtb, adesso posso annunciare ufficialmente che il momento è arrivato. In ritardo rispetto ai miei programmi iniziali ma questo è un anno strano, per non dire orribile, ed è saltato tutto. Ma non pensiamoci, non lasciamoci intristire. Come è nata questa idea della Mtb? Beh, non è mistero che non è proprio il mio mondo. Ma il…

Read More

Tanti modi di vivere le uscite

Tanti modi di vivere le uscite

Quanti modi esistono di vivere una uscita in bici? Probabilmente tanti quanti sono i ciclisti, ognuno coi suoi riti e le sue piccole e grandi manie. In gruppo o da soli, a battagliare o a scherzare ogni pedalatore ha la sua uscita preferita. Che non è l’unica, magari è uno che ama la bagarre ma ogni tanto vuole concedersi la zingarata solitaria; o è un ciclista tecnico che ogni tanto non disdegna la scampagnata con…

Read More

La bici porta via i cattivi pensieri

La bici porta via i cattivi pensieri

La bici porta sempre via i cattivi pensieri. Soprattutto in questo strano periodo in cui tutti noi, per i motivi noti e per altri personali, fatichiamo a trovare la serenità di cui abbiamo bisogno. Da molti anni non vivo l’estate come vacanza, c’è sempre tanto a cui star dietro; però da molti anni organizzo il lavoro per poterlo svolgere lontano dalla città all’arrivo del caldo. Quest’anno è saltato tutto, io mi sento ancora fermo all’inizio…

Read More

E se fosse tutto sbagliato?

E se fosse tutto sbagliato?

E se il modo in cui in Italia si sta spingendo verso la mobilità sostenibile fosse del tutto sbagliato? A parte il famoso bonus all’acquisto, annunciato con gran pompa e tutt’ora disperso, la scelta di invadere le città con ogni servizio di sharing a due ruote possibile può rivelarsi un boomerang? Siamo da sempre Paese di grandi annunci e piccole soluzioni. Ho perso il conto di quante inaugurazioni siano state celebrate per la Salerno Reggio…

Read More

Alla ricerca del bonus perduto

Alla ricerca del bonus perduto

Siamo alla settimana finale per l’entrata in vigore del bonus bici, quando fu emanato il decreto era indicato un tempo limite per la messa in azione della app dedicata. Qualcuno di voi ha notizie? Domanda retorica, i ministeri hanno litigato per settimane tra chi voleva solo la fattura, chi la fattura o lo scontrino parlante, chi riteneva sufficiente anche il solo scontrino semplice. Morale, siamo al 16 luglio, calendario alla mano sabato a venire scadranno…

Read More

E’ arrivata una altra botta…

E’ arrivata una altra botta…

E’ arrivata una altra botta, come non bastasse tutto quello che è successo da molti mesi: stavolta a mia moglie, frattura dello scafoide polso destro, frattura del capitello radiale gomito sinistro. Dai 30 ai 45 giorni di gesso dalle mani alle ascelle per tutte e due le braccia. Di fatto, le è impossibile eseguire in autonomia qualunque gesto, ha bisogno di assistenza continua. Quando ci dissero “insieme nella buona e nella cattiva sorte” io la…

Read More

L’uso grossolano della propaganda

L’uso grossolano della propaganda

La propaganda ha precise regole, ormai codificate in tanti libri che celebrano il modo migliore per imbonire le masse. Usarla è arte, non tutti hanno il talento. Come nel caso dell’articolo apparso pochi giorni fa su Libero Quotidiano a firma Claudia Osmetti. Il tentativo, malriuscito agli occhi di tutti ma che sicuramente avrà centrato il bersaglio del lettore tipo di quel giornale, è dimostrare che l’uso della bici è pericoloso. E fin qui nulla di…

Read More

Gomblotto!! Noncielodicono!!

Gomblotto!! Noncielodicono!!

Cuesto è il momento di dire la vera cosa che tutte le aziende tengono nascoste hai ciclisti. Anno messo in mezzo un sacco di cose solo per farci comprare più robba, ma cuesti devono sapere che annoi non ci prendono per fessi, loro saprebbero che non ci possono vendere le cose che non ci servono o che peggio ci fanno male e ci rovinano alle nostre biciclette. Ma annoi piace sapere tutto le cose che…

Read More

Mobilità ciclistica, non fiori ma opere di bene…

Mobilità ciclistica, non fiori ma opere di bene…

Manca poco alla data ultima prevista per l’applicazione in concreto del famoso bonus bici. Nulla è ancora chiaro se non che i soldi non basteranno, seppure alla data odierna pare che il fondo sia stato portato sino al tetto dei 200 milioni. Anche se mi sono prodigato per spiegare il funzionamento pratico di questo bonus, non significa che lo veda di buon occhio. Presa singolarmente potrebbe essere una buona idea; a patto inserita in un…

Read More

Troppa ansia in bici

Troppa ansia in bici

Tanti anni a pedalare, adesso ho paura ogni volta che esco. Dopo i mesi di stop forzato per l’emergenza sanitaria, a metà maggio decisi la mia prima uscita in bici. Per svago, per liberare la mente dopo molti mesi difficili, in cui i colpi sono stati duri. Nemmeno 10 km percorsi e una vettura in manovra mi ha preso in pieno, niente di rotto ma braccio destro immobilizzato e sinistro al 10% della funzionalità. Per…

Read More

La ciclabile di Milano finisce in Procura

La ciclabile di Milano finisce in Procura

Presentato un esposto alla Procura di Milano sulla nuova ciclabile (provvisoria) di Corso Buenos Aires. Ad allarmarsi per eventuali irregolarità è l’assessore alla sicurezza della giunta regionale lombarda. Ad insaputa del suo presidente (sai la novità…) come ha da poco dichiarato. E pare anche della sua collega con assessorato alla mobilità sostenibile. Non posso immaginare fosse d’accordo…  Il capo del partito in cui milita l’assessore preoccupato per i commercianti che, afferma, subirebbero danno dalla ciclabile…

Read More

Le bici non sono gradite

Le bici non sono gradite

Pochi giorni fa Trenord ha vietato il trasporto delle bici nei propri vagoni, tranne le pieghevoli e purché di dimensioni non superiori a 80x120x45. Motivo: non è possibile garantire la distanza di sicurezza. Levata di scudi, comprensibile. In tre quarti del pianeta si sta cercando di incentivare l’uso della bici e l’intermobilità, una linea ferroviaria rivolta essenzialmente ai pendolari boicotta proprio questa modalità di spostamento. Trenord, fedele allo schema di comunicazione proprio della sua area…

Read More

La bici non è un’arma, Trek e Fuji prendono posizione

La bici non è un’arma, Trek e Fuji prendono posizione

Biciclette brandite come armi per disperdere in USA i manifestanti del movimento Black lives metter. Una immagine che ha colpito e scioccato chi quelle bici produce e chi quelle bici distribuisce. E’ successo con Trek e con Fuji. Parto da quest’ultima. Con un comunicato stampa la BikeCo LLC, distributore del marchio Fuji per il Nord America, annuncia la sospensione della fornitura alle forze di polizia. Una presa di posizione netta, senza timori, senza inseguire esigenze di marketing…

Read More

Intervista al Ministro Costa

Intervista al Ministro Costa

Dopo l’intervista al Presidente del Consiglio, sono riuscito a porre qualche domanda al Ministro dell’Ambiente Generale Sergio Costa.  Ecco a voi il testo integrale. …………………………………………………………… Buongiorno Ministro, anzitutto grazie per avermi concesso questo intervista, io… Ministro Generale, prego. Eh? Si è Carabiniere per la vita, uagliò. E sbatta i tacchi in mia presenza. Ma veramente Ministro, no Generale, vabbè, come vuole, io non ho fatto il militare, sono… Ah, un imboscato! Magari pure le occupazioni,…

Read More

Chiusa la raccolta fondi su Splitted: siete stati fantastici

Chiusa la raccolta fondi su Splitted: siete stati fantastici

Lo scorso mese Daniele, uno di noi e voi, ebbe l’idea di aprire una raccolta fondi a sostegno di questo blog. Sulle prime fui perplesso, per mia innata ritrosia; leggendo però le sue parole di accompagnamento su Splitted mi resi conto che intorno a questo blog, e forse persino intorno a me, c’è un enorme affetto. In fin dei conti, ho sempre ragionato, nessuno mi ha obbligato a creare questo luogo né a dedicargli tanta…

Read More

Poteva andare peggio…

Poteva andare peggio…

…ma poteva pure andare meglio. Già, stamattina dopo nemmeno 10km percorsi nella mia prima uscita dopo mesi, il fattaccio. Non sono uscito per allenamento o recensioni: volevo svagarmi due ore, avevo bisogno di evadere, di dimenticare per poco tempo tutte le botte prese in questi mesi. Le botte dell’anima, e invece sono arrivate pure quelle al fisico. Un giro semplice quello messo in cantiere per stamattina. Partenza da casa mia, rapido passaggio sul lungomare da…

Read More

Investire sul cicloturismo

Investire sul cicloturismo

Investire sul cicloturismo potrebbe essere la soluzione per risollevare, almeno in parte, l’economia estiva e autunnale. Sono diversi anni che le vacanze in bici, su tragitti medio-brevi, costituiscono una percentuale crescente degli introiti vacanzieri. Non parlo del ciclista avventuroso, il giramondo solitario che passa dall’Alaska alla Terra del Fuoco pedalando in sandali pure a meno trenta e dormendo tra gli orsi. Coppie giovani e meno giovani, famiglie con bambini, persone che magari raggiungono in treno…

Read More

Non sciupiamo questa opportunità

Non sciupiamo questa opportunità

La bicicletta è parte della soluzione a questa emergenza, impossibile negarlo. Si fa un gran parlare di voglia di normalità, di ritorno alle nostre abitudini. Che sono spesso sbagliate, e tutti noi fatichiamo a rendercene conto. Fatichiamo a comprendere che un nostro singolo gesto è importante, senza star lì a pensare “vabbè, tanto che fa se per stavolta non differenzio, non chiudo l’acqua o non spengo la lampadina che illumina la stanza vuota”. Piccoli gesti…

Read More

Chi corre cosa?

Chi corre cosa?

Come già sapete, l’UCI ha diramato il calendario delle prossime gare di ciclismo su strada. Questo blog non è un magazine, quindi non ho necessità di stare sulla notizia ma posso prendermi il giusto tempo per le riflessioni. E l’unica che mi viene è che per accontentare molti si è scontentato tutti. Tranne gli organizzatori del Tour. La nostra gara più importante, il Giro, si correrà dal 3 al 25 ottobre. Ossia nello stesso periodo…

Read More

Presidente, posso uscire in bici?

Presidente, posso uscire in bici?

Sono riuscito a intervistare il Presidente Conte e porgli la fatidica domanda. Ecco a voi il testo integrale. ……………………………………………………………………. Buongiorno Presidente, grazie per avermi concesso questa intervista. Ho una sola semplice domanda: dal 4 maggio possiamo uscire in bici? Buongiorno a lei…guardi…lei mi dice semplice domanda…ma non esistono domande semplici…dobbiamo sempre chiederci cosa possa significare la semplicità. Lei può pensare che chiedere sia semplice ma quante domande semplici restano senza risposta… Le parlo con estrema…

Read More

Grazie Daniele

Grazie Daniele

Stamattina presto, molto presto, ho letto i vostri commenti. Mi hanno colpito tutti, sia quelli pubblicati che i tanti messaggi privati. Daniele ha preso una iniziativa che ieri mi aveva anticipato, a cui avevo risposto con un “hai carta bianca” ma solo perché, scusami Daniele, non avevo proprio capito di cosa stessi parlando né riuscivo a concentrarmi sulle tue parole. Poi ho letto il tuo commento, cliccato il link e il primo impulso è stato…

Read More

Grazie a voi tutti

Grazie a voi tutti

Avrei dovuto scrivere prima questo post; avrei dovuto ringraziare singolarmente ognuno di voi per il supporto dato a questo blog. Avevo scritto un messaggio ma è rimasto lì, tra le bozze. Risentiva troppo del mio stato d’animo, non dei più lievi in questo momento. Come tanti di voi questa emergenza non significa stare sul divano: significa non lavorare senza alcuna tutela. Significa vedere in pochi giorni crollare anni e anni di studio, impegno, sacrifici.  Non…

Read More

Mobilità sostenibile? Non mi faccio illusioni

Mobilità sostenibile? Non mi faccio illusioni

In questi giorni dedicati alle varie ipotesi di ripartenza, ed evito per amor patrio di dirvi cosa ne penso, si è fatto gran parlare dell’importanza di favorire l’uso della bicicletta. Sarebbe una semplice questione di logica, senza voler tirare in ballo passione o amore per la bici. Sarebbe semplicemente risolvere in modo intelligente il problema che da lunedì prossimo esploderà, sperando non sia il solo, ossia: come possiamo ovviare alle restrizioni per i trasporti pubblici?…

Read More

Vi affido il blog

Vi affido il blog

La scorsa settimana ho impostato il calendario automatico di pubblicazione, per le prossime 5 settimane troverete qualcosa ogni lunedì. Un paio di articoli necessitano di revisione, non so se riuscirò a dedicarmici. Potreste trovare qualche errore di battitura, non badateci. Tenete d’occhio la colonna dei commenti, se ne vedete di nuovi a cui non ho dato risposta, provvedete voi. Ho affidato il compito a uno di noi, Daniele, che già in passato mi ha aiutato….

Read More

E’ mio padre

E’ mio padre

Salvatore Maria Sergio: avvocato, giornalista, scrittore, artista, viaggiatore. Plurilaureato, una quantità di cariche ricoperte che a metterle in colonna sulla carta intestata, l’ho sempre preso in giro, servono due pagine. Per tutti gli avvocati un Maestro, per tanti di loro un Mentore, per pochi un Collega. Pochi perché la sua è tempra che ormai scarseggia. Per me è mio padre, semplicemente. Un rapporto difficile il nostro. Troppo simili per andare d’accordo, troppo diversi per trovare…

Read More

La bici come soluzione

La bici come soluzione

In UK il governo, con l’aiuto delle aziende produttrici, sta mettendo a disposizione gratuitamente per gli operatori sanitari le e-bike. Altre aziende provvederanno a rifornire con l’equipaggiamento necessario, caschi e lucchetti. Già da diverse settimane la Brompton “fornisce” le proprie pieghevoli al simbolico prezzo di un euro. Vero che Oltremanica partono in un certo senso avvantaggiati rispetto a noi, da anni esiste un progetto di finanziamento per il bike to work che qui sarebbe (è)…

Read More

(Ri)Pensare il domani

(Ri)Pensare il domani

Nulla sarà più come prima: suona catastrofico e inutilmente pomposo e io temo piuttosto che tutto sarà come prima. Ma è bene iniziare a pensare adesso a come migliorare il dopo, perché un dopo ci sarà. Riprendremo le nostre attività, inizieremo pur con mille cautele e inevitabili paranoie a spostarci per lavoro e per diletto. In tanti avremo paura di salire su un autobus, scendere in metropolitana, usare un taxi. Tornerà, potrebbe tornare, l’uso della…

Read More

E’ una salita sconosciuta

E’ una salita sconosciuta

Il ciclismo metafora della vita. Quante volte abbiamo usato e abusato di questa metafora, buona per ogni occasione, diciamocelo. Eppure stavolta è calzante. Siamo in salita. Una salita sconosciuta, mai affrontata prima. E come ogni volta c’è chi parte baldanzoso per poi rallentare poco dopo, per aver sottovalutato le difficoltà. C’è chi parte da subito prudente, con quei due pignoni da tenere in riserva perché chissà come andrà. C’è chi da tutto se stesso dal…

Read More

Gianni Mura ci ha lasciato

Gianni Mura ci ha lasciato

Gianni Mura ci ha lasciato, un improvviso attacco cardiaco ci ha privato di una delle migliori firme del nostro giornalismo. Lo voglio celebrare anche qui, su un blog di ciclismo perché Mura è stato tra i pochi che hanno saputo raccontare il nostro sport per quello che è. Per la sua bellezza e i suoi limiti. Ha saputo come solo i grandi giornalisti sanno fare mostrare la realtà dietro la finzione, abbattendo rutilanti scenografie per…

Read More

E’ il momento della responsabilità

E’ il momento della responsabilità

Nessuno tra noi, non dico un mese fa ma cinque giorni fa, immaginava un tale rapido precipitare degli eventi. In tanti ne abbiamo riso, scherzato, e tra questi mi ci metto pure io. Non lo abbiamo fatto in malafede: semplicemente non eravamo preparati. In questi ultimi giorni ho cercato di spiegare il perché e il per come dei recenti provvedimenti governativi, senza sparare a palle incatenate sulle inevitabili falle e incongruenze. E’ una situazione straordinaria,…

Read More

Posso uscire in bici lo stesso? No

Posso uscire in bici lo stesso? No

Dopo la promulgazione del Decreto della Presidenza del Consiglio in vigore da stamattina, 10 marzo, è tutto un allarmarsi perché non possiamo uscire in bici.   C’è chi dice si, chi no, e ognuno si improvvisa giurista; come si improvvisa sapiente a ogni occasione. Ma visto che sono 30 anni che vivo tra codici e pandette, forse qualche titolo a parlare l’ho guadagnato. In coda troverete aggiornamenti via via che da fonti ministeriali arriveranno circolari…

Read More

Oggi è andata così…

Oggi è andata così…

Non sarà sfuggito a molti che oggi abbiamo avuto due articoli, corposi, pubblicati a poca distanza l’uno dall’altro. Mio errore.   Dopo aver messo online quello relativo al montaggio freni e leve supplementari a funzionamento idraulico, ho inziato la revisione di quello sulla manutenzione dei freni. Che è figlio del primo, nella prima stesura era un tutt’uno. Anche se in versione quasi definitiva, richiedeva quell’attento lavoro per rendere il testo scorrevole, fluido. Un lavoro che…

Read More

Se pure Nibali cambia idea…

Se pure Nibali cambia idea…

…posso farlo pure io? Vabbè, proprio del tutto idea non l’ho cambiata ma sono sulla buona strada. Su cosa? Sui freni a disco per le bici sportive. Premessa: in Mtb, gravel e anche turismo e trekking trovo che i dischi siano la soluzione ottimale. Vuoi per un motivo, vuoi per l’altro, ognuna di queste tipologia trae gran vantaggio dai sistemi frenanti a disco. Telai e forcelle ben dimensionati, gomme larghe, sospensioni e così via, tutto…

Read More

Merita una possibilità…

Merita una possibilità…

La povera zucca Raun meritava una seconda possibilità…   Riassumo, per i nuovi lettori. Un paio di anni fà testai la London Road e al momento di restituirla chiesi invece di acquistarla. Non perché mi fossi innamorato di questa bici, che ha tanti pregi ma non quello di coinvolgerti più di tanto. No, mi resi conto che la sua estrema poliedricità, la capacità di adattarsi a molti usi, dalla guida sportiva a quella in (moderato…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Eccoci qui col consueto messaggio di doppio augurio: per un sereno Natale e per il compleanno del blog. Il settimo, opperò. E come ogni volta, questo messaggio è pretesto per tracciare un bilancio e guardare al futuro. Lo scorso anno scrissi che non sapevo se oggi ci saremo reincontrati; e non era una boutade. L’enorme impegno che richiede gestire questa pubblicazione si era fatto quasi insostenibile; le tante difficoltà nel farsi strada in un ambiente…

Read More

Sembra facile…

Sembra facile…

Sono bravissimo a complicarmi la vita. Ho questo telaio Trek Checkpoint Alr con forcellini regolabili Stranglehold: cioè con sistema di regolazione a scorrimento per variare l’interasse della bici. Una cosa simpatica, mi piace; ora scrivo un articoletto veloce per spiegare la procedura.  Semplice, però come sempre serve qualche accortezza. Rapido check nella mia officina per vedere se ho tutto il necessario. Cavolo, il frenafiletti è finito. Vabbè, domani mattina (oggi, n.d.A.) scendo e lo compro…

Read More

Nuovo progetto gravel

Nuovo progetto gravel

Parte un nuovo progetto, sempre dedicato al gravel. Telaio Trek Checkpoint Alr e gruppo Shimano Grx. Certo, mi rendo che ancora non avete visto completato l’attuale, la Holdsworth Mystique montata Ultegra Di2. I tempi di pubblicazione non sono quelli pianificati e il ritardo causato da queste settimane di pioggia incessante li dilata in modo esponenziale.  Comunque al solito farò il possibile. Anche perché questo telaio “mi gusta”. Quindi, ricapitoliamo. Si, è arrivato il gruppo Shimano GRX,…

Read More

Fai da te: conviene?

Fai da te: conviene?

Sto pianificando i futuri articoli per il nuovo progetto gravel di cui vi racconterò a breve, appena avrò qui tutto il necessario. E sto valutando se vale la pena scrivere un articolo teorico, definiamolo così, per illustrare linee guida. Adatte a una gravel ma anche a una bici in generale. Cosa serve sapere, cosa guardare per non sbagliare standard dei componenti, come interpretare quegli standard, cosa non dimenticare per non trovarsi bloccati durante i lavori…

Read More

Fast and furious…

Fast and furious…

Si è appena scatenata l’ennesima guerra di religione, abilmente cavalcata da qualche sito non nuovo nella ricerca del facile consenso. Ragione del contendere uno spot che vede sfrecciare un’auto per le vie di Firenze. Uno dei tanti; questo tra l’altro sfrutta le riprese di un film d’azione, quindi diciamo che siamo con lo spot nello spot: e tutto si annulla. Sono perplesso. Non dallo spot ma dalle polemiche. Mi spiace solo che in questa battaglia…

Read More

Pensa e ripensa…

Pensa e ripensa…

… e alla fine ho scelto che configurazione Shimano GRX testare: 2x10V. Già dalla prima lettura del comunicato stampa era lui quello che aveva acceso il mio interesse; insieme alle leve freno supplementari a funzionamento idraulico. Poi nelle periodiche riunioni col ristretto gruppo di ciclisti coi quali mi confronto per stabilire cosa può interessare, tutti a ripetermi: ” Ma no, 10 velocità non si usano più, nessuno le vuole, gli altri fanno i gruppi a…

Read More

Fai da te?

Fai da te?

Sono alle battute finali nella stesura degli articoli su montaggio e regolazione del gruppo Shimano Ultegra R8070 Di2. Manca poco, ho accumulato ritardo per la indisponibilità di alcuni elementi necessari a completare il lavoro e ho dovuto attendere. Sto revisionando gli articoli, ho investito tempo e risorse per migliorare il risultato finale, soprattutto la parte fotografica dove, è noto, sono carente. E sto rileggendo tutto perché la decisione di proporre brevi schede su più “puntate”…

Read More

La fortuna è bendata…

La fortuna è bendata…

…ma la sfiga ci vede benissimo. Vero, io sono bravo a complicarmi la vita scegliendo un telaio che ha serie sterzo fuori standard. O almeno poco diffuso. Comunque causa indisponibilità della serie sterzo al momento dell’ordine del telaio, a metà agosto avevo fatto ordine ad altro negozio. Che dopo 10 giorni mi recapita con flemma tutta inglese la serie sterzo sbagliata. Li contatto, spedisco indietro. Dopo altri 15 gg arriva la stessa, identica, sputata, serie…

Read More

Il caos regna sovrano…

Il caos regna sovrano…

E non mi riferisco all’attuale situazione politica, che pure non scherza. No, più modestamente il caos è quello della mia microfficina, dove nemmeno riesco a entrare. Tra il materiale arrivato per i nuovi articoli, quello in “giacenza” dalla primavera/estate, il macello che ho provocato io quando a inizio estate ho afferrato al volo quello che mi sarebbe potuto servire (poco) nel mio piccolo rifugio vacanziero, i vari fondali rigidi per le foto, luci, bici, ricambi,…

Read More

Progetto nuova bici gravel

Progetto nuova bici gravel

L’altro ieri è arrivato il nuovo telaio che mi servirà per costruire una bici gravel; che è a tutti gli effetti figlia esclusiva del blog. Non avevo e non ho alcuna necessità di ampliare il parco bici; anzi, potessi farlo inizierei a sfoltire. Ma tant’è, gli standard cambiano veloci e già da troppo tempo tergiversavo per adeguarmi. Perché senza un telaio o bici adatta, tanti accessori o componenti non puoi montarli.  E se non puoi…

Read More

Ciao Felice

Ciao Felice

Ci ha lasciato Felice Gimondi. Lo sapete già, tutti. Da ieri sera, raggiunti dal lancio di agenzia, siamo increduli, addolorati, spaesati. Un malore improvviso e il nostro campione è volato a pedalare tra le strade del cielo. E ora starà brindando con gli altri grandi che lo hanno preceduto nella salita più ripida e veloce, quella che dopo non prevede alcuna discesa. Non vi racconterò delle tante vittorie; non scriverò dell’infinito duello col Cannibale.  Non…

Read More

Buone vacanze

Buone vacanze

Siamo prossimi alle ferie quasi tutti, immagino. Anche per questo blog si avvicina il momento di mettersi in pausa. Non del tutto, c’è sempre qualcosa da fare; non visibile, non destinato a essere pubblicato ma necessario perché nulla si fermi. Certo, posso prendermela più comoda, allentare i ritmi, questo si. Ma settembre è più vicino di quanto sembri, anzi è troppo prossimo quando gestisci una pubblicazione come questa. Dove l’approfondimento è sua caratteristica e quindi…

Read More

Forse ho preso un abbaglio; forse no…

Forse ho preso un abbaglio; forse no…

Un putiferio si è scatenato dopo la pubblicazione sulla rivista Rolling Stone di un articolo che maltratterebbe i ciclisti. Gran cori indignati, in tanti pronti a condannare, replicare, stigmatizzare: però… Però non credo che tutti quelli che si sono pronunciati contro l’opinione, perché tale è, dell’autore si siano presi davvero la briga di leggerlo. O se lo hanno letto hanno voluto vederci solo ciò che preferivano; dando, nei fatti, ragione all’opinionista quando ci accusa di…

Read More

Perdo colpi…

Perdo colpi…

Sarà il caldo, la stanchezza, le mille cose da fare o tutte loro ma sto perdendo colpi. Che qualche volta faccio confusione nel rispondere alle mail è fisiologico, io non posso ricordare tutto di tutti. E quando nella conversazione viene cancellato il pregresso mi è difficile ricostruire tutta la storia. A volte, soprattutto a ridosso di alcuni test particolarmente attesi, molte mail si somigliano perché le richieste sono quasi identiche.  E anche in questo caso…

Read More

Quanta ipocrisia

Quanta ipocrisia

Si sta facendo un gran parlare dell’arrivo di Bilbao nella tappa dell’Aquila: capolavoro tattico però per i benpensanti sporcato dal comando via radio sul momento propizio in cui scattare. Ora, a parte che tu via radio puoi dirmi quello che vuoi ma io senza la gamba col cavolo che ce la faccio, davvero qualcuno crede che la radiolina i corridori la usano per ascoltare musica? Facciamo un passo indietro, al momento in cui una squadra…

Read More

Mica è semplice…

Mica è semplice…

…creare una bici di questi tempi. Oibò, in realtà non è mai stato facile, ma semplice si. Pochi standard, attacchi per i componenti quelli erano, piccole variazioni però facilmente aggirabili. Insomma, devi essere tonto forte se nel ventunesimo secolo ti fai un telaio con scatola movimento a passo svizzero… Ma ormai la situazione è diventata imbarazzante, star dietro a ogni variazione è un lavoro. Per giunta caotico. Per giunta nemmeno i produttori ci capiscono più…

Read More

In gamba, ragazze

In gamba, ragazze

Una bici è tante cose. E’ passione, è divertimento; è fatica, è sofferenza; è riscatto, è emancipazione. Sono passati decenni dalle frivole note che intonavano la curiosità di sapere dove andasse quella bellezza in bicicletta e malgrado ciò ancora in tante zone del nostro mondo alle ragazze è proibito pedalare. La storia della bicicletta è anche la nostra storia, di un Paese uscito distrutto dalla guerra dove una bici era l’unico modo per spostarsi velocemente….

Read More

Visioni a confronto

Visioni a confronto

In Belgio hanno pensato che sarebbe una buona idea ridurre l’IVA sulle bici al 6%; in Italia un senatore in cerca di notorietà vorrebbe introdurre casco e assicurazione obbligatorie per le e-bike. Ci sarebbe altro da aggiungere? In effetti no. Giusto un paio di considerazioni. Da un lato abbiamo un regno (sarà pure parlamentare, ma sempre una monarchia è) che gode di infrastrutture ciclistiche ottime, ha dato i natali a tanti campioni, ci ha regalato…

Read More

Sarà interessante

Sarà interessante

Mi è appena stato consegnato da Shimano parecchio materiale. Trasmissione completa Ultegra 8070 Di2 e ruote Rs 770. Per farne cosa? Inizialmente per un test. Io avrei provveduto a fornire il telaio, i tecnici Shimano avrebbero installato il tutto e a me sarebbe arrivata la bici bella e fatta. Però mi conoscete, non sono uno che delega facilmente; certo, avrei avuto il meglio dei tecnici a curare l’assemblaggio ma non è questo il punto. Svolgere…

Read More

Pin Bike, più pedali più ti premia

Pin Bike, più pedali più ti premia

  Una altra app, ma stavolta è più della semplice applicazione, che incentiva l’uso della bici nel trasporto urbano secondo lo schema più pedali più ti premio. Si chiama Pin Bike, nasce dalla volontà di due ciclisti pugliesi che hanno messo a punto un sistema che non si limita a registrare i chilometri percorsi convertendoli in sconti, premi o altro: qui c’è quello che posso definire un vero e proprio sistema antifrode. Perché? Perché molto…

Read More

Più pedali più risparmi

Più pedali più risparmi

E’ stata lanciata una nuova app: registrandosi al servizio si ottengono 10 centesimi di sconto presso i negozi convenzionato per ogni chilometro pedalato. Si chiama Savebiking, questo il sito ufficiale: http://savebiking.com/ L’app va scaricata dal Play store o App store, si riceve un codice di autenticazione via sms e si può iniziare a pedalare.   Registrandosi presso uno dei negozi convenzionati si riceve un chip che elimina questo passaggio: basta attivare il bluetooth e tutto parte…

Read More

Se le donne van più forte…

Se le donne van più forte…

…bisogna fermarle. E’ l’irritante applicazione ottusa del regolamento che ha provocato questa fastidiosa decisione. Scenario la gara in linea Omloop Het Nieuwsblad. Come sempre partono prima i professionisti maschietti, a distanza di dieci minuti tocca all’altra metà del cielo a pedali. Ma i maschi si sa come son fatti, basta poco a distrarli. Una birretta, due chiacchiere e son capaci di tirare tardi sino al mattino nell’ozio più totale. Le donne no, sono più toste e…

Read More

E’ nata (ma per caso) Raun

E’ nata (ma per caso) Raun

Dopo alcuni giorni di lavoro è nata Raun. Chi si è imbattuto in qualche immagine dei lavori pubblicata sui social avrà riconosciuto le forme della mia London Road. Una bicicletta che mi asseconda fedelmente da oltre due anni. Da quando dopo il suo test mi resi conto che aveva il potenziale per aiutarmi in tantissime altre prove su strada e la feci mia. E le ho addossato sempre i compiti più ingrati durante le recensioni. Che…

Read More

La fortuna è una dea bendata…

La fortuna è una dea bendata…

… ma la sfiga ci vede benissimo. E nel pieno rispetto della legge di Murphy: se qualcosa può andar male, lo farà. Antefatto. Sono al lavoro sull’articolo della verniciatura fai da te di un telaio. Ho montato un fondale 3×6 fuori il terrazzo con la duplice funzione di fondo per foto e video e protezione dal vento. Zavorrato i cavalletti di sostegno del fondale con 4kg di pesi da palestra ognuno, hai visto mai che…

Read More

Tutto pronto

Tutto pronto

La lunga fase preparatoria è finita, sono pronto per lavorare sul prossimo articolo della sezione Officina: la verniciatura fai dai te del telaio. Come sono arrivato a decidere di pubblicare un articolo sull’argomento lo leggerete in dettaglio nella introduzione futura. Per ora vi anticipo un sunto. Tutto nasce per caso, soprattutto perché ho sempre avuto una certa ritrosia a trattare la verniciatura domestica. Tante possibilità, troppe variabili, elevato margine di errore: offrire una guida capace…

Read More

Troppa confusione sulle bici contromano, serve reagire

Troppa confusione sulle bici contromano, serve reagire

Torno sull’argomento a brevissima distanza da quanto già pubblicato perché la confusione regna sovrana. Il primo punto fondamentale è che non c’è ancora alcuna legge: è una modifica al Codice della strada al momento al vaglio della Commissione trasporti. Nulla è attualmente in vigore. E soprattutto è bene comprendere che il testo in Commissione trasporti vale giusto la carta su cui è scritto. Che sarà questo e se sarà questo ad arrivare in Parlamento nessuno…

Read More

Ho qualche però…

Ho qualche però…

In questi giorni non può esservi sfuggito il lancio del nuovo gruppo trasmissione Sram a 12 velocità. Con tante innovazioni, non si sono limitati ad aggiungere un pignone. Eppure resto perplesso, soprattutto quando leggo il listino: 4000 euro, spicciolo più, spicciolo meno. Anche il peso complessivo mi lascia dubbioso, siamo parecchio oltre a quanto Sram ci ha abituato; una azienda che proprio della lotta ai grammi superflui ha fatto (anche) la sua bandiera. Abbiamo tanta…

Read More

Come potrebbe essere…

Come potrebbe essere…

…la nuova sezione Officina? Beh, visto che sono a riposo forzato sto lavorando per pianificare al meglio il rifacimento della sezione Officina, dedicata alla manutenzione ordinaria e straordinaria. Chi segue il blog dagli albori sa che questo strano diario nacque di impulso, senza un piano editoriale alle spalle. E che nacque su una piattaforma gratuita, senza un dominio proprietario e con spazio di archiviazione risicatissimo. Ma soprattutto nacque nella mia assoluta ignoranza di come funzionasse…

Read More

Quel naso triste come una salita…

Quel naso triste come una salita…

In questi giorni si è parlato molto dell’altro Bartali, il giusto che ha rischiato la vita per salvare centinaia di italiani divenuti da un giorno all’altro nemici da sterminare solo perché credenti una differente religione. Per molti anni questa sua attività è stata un segreto, gelosamente conservato. Non perché qualcosa da nascondere: perché Bartali era così, se una cosa era giusta lui la faceva. E non la sbandierava. Chissà cosa penserebbe adesso, in questi tempi…

Read More

Obbligatorio no, ma…

Obbligatorio no, ma…

… il casco è utile. Ciclicamente l’argomento torna in auge a ogni cambio di legislatura. Parlamentari che militano tra le due compagini al governo (sempre minuscolo, ovvio) hanno proposto di rendere obbligatorio l’uso del casco per noi ciclisti. Tutti o solo i maggiorenni, ognuno dice la sua. Da sempre sono contrario all’obbligo di indossare il casco; altrettanto da sempre cerco di convincervi sulla sua reale utilità. Non c’è contraddizione: non amo le imposizioni, di qualunque…

Read More

Il tempo che ci vuole

Il tempo che ci vuole

Per un lavoro ben fatto serve il giusto tempo. Bravo, ottima apertura banale. Grazie. Lo so. E’ che spesso sminuiamo l’importanza di ciò che è ovvio. Capita piuttosto di frequente che mi chiedete quanto tempo ci vuole per un determinato lavoro e io non so mai bene che rispondere. Non lo so quantificare con esattezza, troppe variabili in gioco. L’altro giorno mi sono svegliato con un inizio di mal di schiena e invece di uscire…

Read More

Cambiamento in peggio

Cambiamento in peggio

Incensarsi Governo del cambiamento non è sbagliato: peccato che il cambiamento sia in peggio. Non hanno dimenticato infatti di rovinare anche la mobilità ciclistica. E renderla più pericolosa. Come? Inserendo nella legge di bilancio, quella votata a scatola chiusa dalla maggioranza parlamentare, il permesso per auto ibride ed elettriche di transitare sempre e comunque in ZTL e aree pedonali. Auto elettriche (sul cui devastante impatto ambientale ormai esistono centinaia di relazioni indipendenti) che godono di un bonus…

Read More

L’uomo di cristallo

L’uomo di cristallo

Cento anni fa nasceva Fausto Coppi; cinquantanove anni fa ci lasciava, proprio il 2 gennaio. Malaria curata come fosse una banale infezione, sarebbe bastato del chinino e l’airone non avrebbe chiuso le ali. La morte prematura sempre contribuisce a innalzare a mito nell’immaginario collettivo: col campionissimo non era necessario. Come non era necessario con un altro grande: Marco Pantani. Non ho mai visto pedalare il primo se non in documentari e filmati dell’epoca, mi sono emozionato fino alle…

Read More

Ho sfidato…

Ho sfidato…

…il potere e ho perso ancora. Quale potere? Quello di alcune persone e non ditemi non esiste. Ne ho le prove! Sapete questo cos’è? E’ quel che resta di un cuscinetto Campagnolo Power Torque. Come ha fatto a ridursi così? E io adesso ve lo racconto, poi vediamo se non siete d’accordo con me. Ieri ho lavorato alla sequenza foto e video per il futuro articolo sul sistema Power Torque. Un paio di immagini e…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Consueto doppio messaggio augurale: per il Natale e per il compleanno del blog. Che inizia a essere un ometto, oggi spegne ben sei candeline. E io che nemmeno credevo avrebbe soffiato sulla prima, adesso mi ritrovo un discreto falò. Un falò che illumina anni belli; però anche i problemi. Questo blog fuori dal coro è cresciuto tantissimo: al momento ci sono 625 articoli pubblicati con un corredo fotografico di quasi 15.000 immagini. Le visite sono migliaia…

Read More

Ogni 32 ore muore un ciclista

Ogni 32 ore muore un ciclista

Ogni 32 ore in Italia muore un ciclista. Nel 2017 sono stati registrati 254 decessi. Ed è al solito un dato falsato per difetto perché non tiene conto dei decessi avvenuti a settimane o mesi dall’incidente, dopo lunghi ricoveri ospedalieri. Il numero di sinistri che ha visto coinvolto almeno un ciclista è impressionante: 17.521. Un incidente ogni mezz’ora e pure questo è dato calcolato per difetto, visto che tiene conto solo dei sinistri denunciati e/o…

Read More

Poca cura dei dettagli

Poca cura dei dettagli

Sono stato pubblicamente redarguito a causa di questo parafango: “Ma come, tu che stai lì a misurare la lunghezza della scritta sul copertoncino per centrala perfettamente, poi vai in giro così?” Hanno ragione. Però come sempre c’è il però. Che è lo stesso per cui quando mi chiedono ogni quanto tempo lavo la bici, revisiono un componente, faccio manutenzione ecc., io rispondo sempre che non faccio testo. Perché ho esigenze diverse da quelle di un…

Read More

Al peggio non c’è mai limite

Al peggio non c’è mai limite

Al peggio non c’è mai limite. Tanto da farmi violare in una volta sola due regole di questo blog: mai scrivere di politica e mai pubblicare il 17. E vabbè, c’è sempre una prima volta. Cosa mi ha fatto sobbalzare? Dovrei rispondere la stupidità ma sono mesi che ci circonda, con questa classe dirigente di così basso livello che, un poco tutti, ci stiamo abituando. A Prato l’attuale sindaco intende investire parte dei contributi per la mobilità…

Read More

Come era la storia?

Come era la storia?

Che avevo detto nemmeno due mesi fa? Ah si, una cosa del tipo “Basta, devo andare più piano, non esiste un test a settimana, voglio uscire in bici per godermela, e poi così e poi colà e stavolta faccio sul serio!” Dunque. Avete da poco letto della borsa Chrome Messenger e delle Michelin Power Gravel. Il primo piuttosto semplice, il secondo no: quando sono gomme c’è da lavorarci e se poi son pure gomme da…

Read More

Una corona per ogni occasione?

Una corona per ogni occasione?

Il monocorona sembra essere diventata scelta tecnica imprescindibile; prima in Mtb, poi nel gravel, traslocata anche su bici da turismo e infine approdata nel ciclismo sportivo. I vantaggi tecnici? Semplicità d’uso e leggerezza, mi dicono. Non hai il deragliatore e quindi non devi pensare più di tanto che rapporto usare o temere incroci pericolosi. Elimini un comando, una corona e un deragliatore perdendo qualche grammo. Non so a voi, a me sembrano argomentazioni debolucce. Non mi…

Read More

E io che manco volevo uscire…

E io che manco volevo uscire…

Solita sveglia con la luna ancora padrona del cielo; levataccia ma non per zuzzerellare in bici. Dopo cinque uscite in quattro giorni stamattina avevo deciso per il riposo della gamba e il disbrigo di tutta la corrispondenza arretrata. Caffè, doccia, caffè, una occhiata al cielo che inizia a schiarire, ancora caffè (e non dite sono troppi: alle 5 del mattino siete già arzilli?) e accensione del pc. Accipinchia se si sono accumulate le mail! Parto in…

Read More

A volte sono indifendibili…

A volte sono indifendibili…

Su queste pagine ho sovente preso le difese dei negozi/meccanici di bici contro lo strapotere degli store online. Vero, io sono tra quelli che acquista molto online ma sapete che è per necessità: semplicemente tante cose che monto sulle bici create in microfficina in negozio non le hanno. E non è possibile ordinarle perché non c’è un distributore italiano. Vero, i prezzi online sono quasi sempre più bassi e capisco chi di noi i denari se…

Read More

Bike sharing: è davvero un successo?

Bike sharing: è davvero un successo?

Da poco è disponibile il rapporto sulla mobilità condivisa, una ampia e dettagliata analisi messa a punto dall’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility. Chi è? Rispondo leggendo dalla pagina ufficiale: l’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility, lanciato nel settembre 2015, è promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. L’obiettivo dell’iniziativa è creare una piattaforma di collaborazione tra istituzioni pubbliche e private, operatori di mobilità condivisa e mondo della…

Read More

Usciamo?

Usciamo?

Estate, tempo di bici. Ok, a guardare il cielo proprio estate non sembra; a guardare il calendario ti accorgi che è pure agli sgoccioli. Ma tant’è: si pedala. Pedala chi frulla le zampette tutto l’anno e sfrutta il tempo bello e quello libero per mettere a frutto i sacrifici invernali. Pedala chi passa tutto l’inverno dividendosi equamente tra poltrona d’ufficio e divano di casa. Ne ha diritto pure lui e poco è meglio di niente….

Read More

E io vago…

E io vago…

Vago, mi perdo nel dedalo di canali, cerco ponti e passaggi, esploro sentieri che avevo dimenticato, scopro scorci nuovi, mi lascio meravigliare da visuali inaspettate. Cerchiamo in giro per il mondo dimenticando spesso quanta bellezza abbiamo vicino casa. Così inforco una bici ed esco, come non facevo da mesi; anzi, come non mi accadeva da oltre un anno. Il blog ha visto una progressione dura da sostenere per un mensile con corposa redazione, figurarsi una…

Read More

Reggisella ammortizzato Redshift ShockStop

Reggisella ammortizzato Redshift ShockStop

La Redshift lancia la campagna Kickstarter per finanziare la produzione di un reggisella ammortizzato. E non è mio costume pubblicare sul blog simili avvisi né cartelle stampa, che infatti non trovate qui. Però stavolta ho voluto fare una eccezione, del resto una regola senza trasgressione non è una regola… Lo faccio per diversi motivi. Il primo è che sono un fan di Redshift. Aver scoperto e recensito, primo in Europa, il loro attacco manubrio ammortizzato…

Read More

Serena Pasqua

Serena Pasqua

Sabato, per molti di voi mi auguro sia il primo di qualche giorno di vacanza, magari in bici. O con bici al seguito. Per tanti so non sarà così, ormai da tempo le varie festività sono solo altri giorni di lavoro, senza mai riuscire a staccare del tutto. Per fortuna ci sono almeno le nostre bici a permetterci di liberare la mente: una pedalata e torna il buonumore. Pedalare e buonumore di cui abbiamo tutti…

Read More

Troppa scelta…

Troppa scelta…

nessuna scelta… Mai come nella sua lunga vita la bicicletta sta vivendo un momento d’oro. Vendite alle stelle, migliaia di imprese coinvolte, una rincorsa a presentare novità. C’è di che rendere felice qualunque ciclista, che si trova davanti infinite possibilità per assecondare la propria passione. Ci sarebbe di che rendere felice in realtà; qualcuno di voi è abbonato a qualche pay tv o servizi online che propongono film e serie tv? Di quelli con migliaia…

Read More

Servono ciclabili

Servono ciclabili

Lo scorso settembre uno studio pubblicato da Legambiente in collaborazione con VeloLove e Grab+ è riuscito, incrociando una miriade di dati, a stabilire il PIB del ciclismo. Cos’è il PIB? Tutti noi conosciamo il PIL: bene, il PIB è la stessa cosa, è il Prodotto Interno Bici. La ricchezza generata dall’andare in bici. La stampa ci si è fiondata, dando gran risalto e nemmeno io sono sfuggito all’importanza della notizia. Però al mio solito non si…

Read More

Non è mica normale…

Non è mica normale…

Cosa? La neve a Napoli. Uno dirà: bella forza, siamo a febbraio, è normale vedere città imbiancate. Giusto, ma non qui. L’ultima nevicata in questa città risale al 1956, è diventata leggenda, un mito che chi c’era racconta ai nipoti quando si lamentano perché sentono freddo “eh, sono 9 gradi e hai freddo? Quando io avevo la tua età nevicò, andammo sottozero, altroché…”. Che poi furono pochi centimetri, la temperatura più bassa registrata, rilevo dagli…

Read More

Limiti, scelte progettuali e preferenze personali

Limiti, scelte progettuali e preferenze personali

Tantissimi test pubblicati in questi ultimi mesi e tanti altri ne leggerete sino all’arrivo della stagione estiva. E sui quali non mancano i vostri interventi, sia tra i commenti che tra la posta che ricevo. E in quest’ultimo caso non mancano nemmeno richieste di delucidazioni o dubbi sul perché un dato elemento lo abbia o non lo abbia considerato un difetto, un limite. Domande che stanno diventando sempre più frequenti con l’anno nuovo, cioè da quando…

Read More

Scusate se ogni giorno ci ammazzano

Scusate se ogni giorno ci ammazzano

Chiedo scusa al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, all’Ania, alla Polizia di Stato e alla Federazione Ciclistica italiana se ogni giorno, sulle strade, ammazzano qualche ciclista. Purtroppo abbiamo questa brutta malattia da cui non riusciamo a guarire: ci piace pedalare. E così ogni giorno a qualunque ora e con qualunque tempo, saltiamo in sella alla nostra amata compagna. Lo facciamo per gusto, senza dubbio. Lo facciamo per amore, anche; amore per lo sport e amore per…

Read More

Di tutti i lavori sulla bici, è il più bello

Di tutti i lavori sulla bici, è il più bello

Il titolo non è mio: la frase me l’ha scritta l’amico Claudio. Che è riuscito con queste e le altre parole che le accompagnano a rendere pienamente, e devo dire meglio di quanto io sia riuscito mai a fare, la bellezza della raggiatura di una ruota. Sì, è questa l’operazione più bella e appagante tra le tante che si possono fare su una bicicletta. Quando decisi di aprire questo blog avevo poche idee ma confuse su…

Read More

Vado controcorrente

Vado controcorrente

Stamattina sono andato al negozio Decathlon più vicino a casa mia a ritirare la bici che ho scelto per il test: una B’twin Triban 520, con tripla e occhielli per parafanghi e portapacchi. Una scelta controcorrente, che ha spiazzato chi era da qualche settimana a conoscenza di questa mia decisione e, credo, anche il solerte ufficio stampa del colosso francese di articoli per lo sport. Immagino si aspettassero richiedessi una top loro di gamma, che non manca…

Read More

Pirelli PZero Velo

Pirelli PZero Velo

Era dallo scorso Giro d’Italia che mi frullava per la testa l’idea di provare questi copertoncini. Dopo tanti anni Pirelli tornava nel mondo a pedali e io, che sono cresciuto con le Phantom da moto e che con le loro coperture mi sono sempre trovato divinamente, avevo questa grande curiosità: quanto sarebbero state sportive e performanti? La risposta non posso darvela ancora, mi è stata appena consegnata la gamma al completo e ho solo tirato…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Consueto messaggio augurale; per due perché oggi festeggiamo il Natale e il compleanno del blog. Il suo quinto compleanno: e già, il primo articolo fu messo online il 25 dicembre del 2012. A volere essere pignoli, siamo un soffio sopra i quattro anni di vita visto che sono partito a pochi giorni dalla fine del 2012. Insomma, il blog è più giovane di quanto attesti la carta d’identità: come il suo creatore… 😀 Chi mi…

Read More

Finalmente!

Finalmente!

L’altro giorno il Senato della Repubblica, per la precisione in Commissione Trasporti, ha approvato la legge quadro sulla Mobilità ciclistica. Finalmente! Arrivo tardi sul pezzo, lo so, ma questo non è un quotidiano e non devo rincorrere; volevo prima reperire il testo licenziato, dargli una occhiata e capirci qualcosa. Oltre a un problema tecnico che ieri mi ha impedito di pubblicare. C’è una mancanza in questo testo, su un punto non trovo gli atti per sapere…

Read More

Concorso Michelin Power Endurance: the winner is?

Concorso Michelin Power Endurance: the winner is?

Estratto il vincitore del concorso che ha messo in palio una coppia di Michelin Power Endurance fra voi lettori. Il fortunato è prospero 58, al secolo Adriano Franceschetti. Mi fa piacere, Adriano se lo è profetizzato quando pubblicai l’avvio di questo concorso. E mi fa piacere, non me ne vogliano gli iscritti più recenti, perché Adriano segue da tempo il blog e partecipa con i suoi interventi. Non nascondo infatti la mia delusione per il…

Read More

Quanto tempo per rimontare una bici?

Quanto tempo per rimontare una bici?

Quanto tempo occorre per rimontare una bici, partendo dal nudo telaio? Molto meno di quanto si creda, anche perché diverse operazioni non è necessario eseguirle. Che poi sono quelle che di solito fanno perdere più tempo, almeno a chi ama curare i dettagli come me. Per esempio le prove per calcolare al millimetro la lunghezza delle guaine, a volte ci perdo anche mezz’ora finché non ottengo il colpo d’occhio che voglio. Oppure, nel caso di…

Read More

Aggiornata la tabella per la conversione delle misure dei copertoncini

Aggiornata la tabella per la conversione delle misure dei copertoncini

L’articolo che contiene le tabelle per convertire i copertoncini nelle tre scale ETRTO, pollici e francese è da mesi uno dei più consultati. Perché tanta la confusione sotto il cielo delle misure, a causa della triplice scala usata. Che non tutti i produttori indicano, generando confusione in noi ciclisti. A complicare una situazione già caotica sono arrivate nel tempo le variazioni per il mondo off- road, con le 27,5 e le 29. Però mentre con…

Read More

Mi sento vintage pure io…

Mi sento vintage pure io…

Il sospetto di non essere più giovincello mi sarebbe già dovuto venire quando accompagnai mia figlia in un negozio di abbigliamento vintage: in esposizione c’era quello che indossavo io alla sua età. La conferma dovrebbero darmela la barba che ingrigisce e qualche acciacco di troppo. La certezza mi arriva dall’età media delle esponenti dell’altra metà del cielo con le quali socializzo più facilmente e che, oibò, è più alta di quanto preferirei. Ma niente di…

Read More

Cycle to work

Cycle to work

Dal 1999 è attivo nel Regno Unito un programma di defiscalizzazione per l’acquisto di biciclette da destinare alla mobilità: il Cycle to work. Vi prego di prestare attenzione alla data: dal 1999. Quasi 18 anni e noi, bravissimi a scopiazzare qualunque sciocchezza venga dall’estero, quando ci troviamo davanti una cosa buona nemmeno sappiamo cos’è. Vabbè. Ho ripetuto spesso negli ultimi articoli che in questo autunno avrei cercato di “coprire” il ciclismo urbano e la mobilità…

Read More

E se bastasse una sola bici?

E se bastasse una sola bici?

E se fosse sufficiente avere una sola bici? Domanda ben strana se posta da me: al momento ho sette bici e su quattro di loro salgo solo io. In altri momenti mi sono trovato ad averne molte di più. Invece sono certo che la maggioranza di voi è più saggia di me e con una sola bici fa tutto e si diverte. In realtà non mi trovo ad averne tante perché sono uno che per…

Read More

L’estate sta finendo…

L’estate sta finendo…

Chi tra noi ha superato la soglia degli anta non faticherà a ritrovare nel titolo un tormentone estivo della nostra adolescenza; tra l’altro orribile. Però a distanza di anni non dico lo trovo gradevole ma riesco a sentirlo con orecchio più benevolo. O forse è solo che mi rimanda a quando avevo l’età attuale di mia figlia e i ricordi sono dolci. Comunque, tormentoni a parte, l’estate sta veramente finendo, sia per il calendario che,…

Read More

L’importante è poterlo raccontare

L’importante è poterlo raccontare

Ieri mattina un guidatore di SUV ha ben pensato di stendermi, preso dalla frenesia di raggiungere al più presto la spiaggia; o forse nella fretta di impedire alla moglie rimasta a casa di ringraziare l’idraulico. O chi per lui. Ovviamente ha tirato dritto dopo lo strike. Però sono uno che cerca sempre il buono nelle cose della vita, e se mi auguro il nostro guidatore abbia fatto tardi in qualunque accidente gli desse ansia, sono…

Read More

Ma quanto mi costi?

Ma quanto mi costi?

Il ciclismo è diventato uno sport d’élite? Il nostro ciclismo intendo, quello di noi semplici pedalatori della domenica che balziamo in sella appena troviamo il tempo. Con piglio sportivo, provando a mantenere un certo allenamento ma senza alcuna velleità agonistica. Ecco, pure per noi i costi stanno diventando eccessivi? Non mi riferisco alle bici, che in alcuni casi hanno raggiunto prezzi di vendita imbarazzanti, ma anche al necessario per pedalare bene e in sicurezza. Mi riferisco…

Read More

Se è così, meglio le leggende…

Se è così, meglio le leggende…

Uno degli scopi di questo blog è sfatare miti e leggende metropolitane che imperversano nel mondo dei pedali. Potete immaginare quindi con quanto sollievo ho appreso la notizia che una associazione inglese ha messo su un portale multilingue che raccoglie e demolisce le tante falsità che troviamo in giro. Sollievo troppo frettoloso, due indizi avrebbero dovuto mettermi in allarme ma che dirvi, mi sono distratto. Il primo è che questa associazione, dall’altisonante nome di Cycling…

Read More

La piaga delle recensioni a pagamento

La piaga delle recensioni a pagamento

Alcuni anni fa scoppiò uno scandalo in Corea del Sud, quando fu smascherata una blogger che aveva incassato oltre 200.000 dollari promuovendo attrezzi da cucina camuffando la pubblicità sotto forma di articoli. In Italia non sarebbe successo: nessuno si sarebbe scandalizzato… E’ di questi giorni invece il dibattito sulla pubblicità occulta che star, starlette e varie signorine di bella presenza e null’altro starebbero diffondendo sul web tramite continui selfie. Uso il condizionale perché di dimostrato c’è…

Read More

Non uccidiamo questo sport

Non uccidiamo questo sport

Il ciclismo su strada vive un momento difficile. Il mercato tira, le vendite di biciclette nel mondo (non guardiamo sempre e solo il nostro patrio orticello) aumentano anno dopo anno; Paesi che secondo qualche tuttologo da forum, che ha sostituito in peggio il bar sport, sono nati ieri sui pedali mostrano invece tutti i segni di un ciclismo maturo che noi fatichiamo a comprendere e purtroppo a esportare; ma non basta. I costi sempre più…

Read More

Ciao Marco

Ciao Marco

Per molti oggi è semplicemente San Valentino: per me da tredici anni è il giorno in cui ci ha lasciato Marco. Pochi sportivi hanno saputo appassionare i cuori, infiammare gli animi, dividere ma soprattutto unire i ciclisti sotto una unica bandiera, quella del Pirata. Une leggenda costruita ogni giorno, ogni tappa, ogni salita, ogni chilometro; una leggenda diventata mito da quando non è più sui pedali. E non mi importa se qualcuno non è d’accordo,…

Read More

Si, la testa è più importante

Si, la testa è più importante

Pochi giorni fa vi ho intrattenuto con un breve scritto su quanto la testa conti più delle gambe; lì mi riferivo a un insieme di circostanze che mi hanno consentito di essere veloce, molto veloce. Oggi è diverso perché stavolta la testa mi ha fatto andare piano. Anzi, mi ha dato la sensazione di essere andato molto piano. Sono uscito presto, nella luce grigia dell’alba che ancora non faceva presagire l’esplosione di azzurro che sarebbe…

Read More

La testa conta più delle gambe

La testa conta più delle gambe

Quando iniziai a pedalare sulla mia prima bici da corsa, una cosina in scala 1:2 perfetta replica della Bianchi reparto corse e adatta a un ragazzino poco più alto di un soldo di cacio, tutti mi ripetevano che beh, ora hai una bici da corsa, però in bici servono le gambe. E io, che già allora mostravo chiari segni di come (male) sarei cresciuto, rispondevo saccente che si, è vero, ci vogliono le gambe ma la testa conta…

Read More

Adieu monsieur Walkowiak

Adieu monsieur Walkowiak

Se ne andato Roger Walkowiak; ottantanove anni e un Tour vinto nel ’56, un sogno che nemmeno lui credeva di poter coronare. Qualcuno lo definì un vincitore per caso, lui che nelle partecipazioni precedenti non riuscì a entrare nei primi cinquanta. Anche quell’anno partì senza ambizioni di vittoria, ma era un ciclismo diverso. Una fuga andata bene, gli scalatori e gli uomini di classifica ad accumulare ritardo convinti che ne sarebbe venuto fuori un nulla di…

Read More

Cade l’ultimo tabù?

Cade l’ultimo tabù?

C’è un gran parlare in questi giorni dei test che Nibali sta svolgendo su un reggisella regolabile in altezza grazie a una pratica ghiera esterna. La prima comparsa ufficiale per Lo squalo fu nell’ultima tappa del suo vittorioso Giro d’Italia. Il vantaggio di questo sistema brevettato da Angelo Morelli è la possibilità di variare l’altezza sella anche in movimento, senza essere costretti a fermarsi. In realtà novità non è perché i primi esemplari furono testati da Ivan…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Eccoci al tradizionale messaggio augurale per festeggiare il Natale e il compleanno del blog; che è pretesto per tracciare un bilancio e annunciare il futuro. Inizio dal bilancio. Il numero di accessi e pagine visitate continua a crescere, ed è elevato per un blog di nicchia come questo. Non sottovalutiamo che qui mancano molte discipline del ciclismo (Mtb e fixed in testa), gli argomenti sono sovente affrontati controcorrente diciamo così e questo non aiuta, ammesso che il mio fine…

Read More

Fotografate!

Fotografate!

La sezione “Officina” sapete che in questo momento è passata in secondo piano. E’ già ben fornita e mi sto dedicando ai test. Però ogni tanto ci torno, l’ultima volta con un articolo sui generis, quello delle lucette al portapacchi. Che era lì, non lo volevo nemmeno pubblicare. Oggi mi arriva la quarta mail in pochi giorni per comunicarmi che l’idea è piaciuta ed è stata messa in pratica. L’ultima in ordine di tempo è di Francesco, che ha…

Read More

Il bike sharing che fu

Il bike sharing che fu

Il bike sharing, letteralmente “bicicletta in compartecipazione” ma detta così suona una schifezza, è realtà consolidata nei cinque continenti. L’amministrazione locale prende un certo numero di bici, crea una serie di infrastrutture per ritiro e deposito nei punti cruciali della propria città (solitamente in prossimità di stazioni ferroviarie e metropolitane nonché grandi parcheggi di interscambio), crea una società o si avvale di una già esistente per la gestione tecnica e la manutenzione delle bici ed…

Read More

Stress test(er)

Stress test(er)

L’altro giorno è passato un amico per una rapida revisione alla bici e gli è caduto l’occhio su un pacco da poco consegnato. Incuriosito ha dato una sbirciata scoprendo alcuni degli accessori che dovrò testare. Ovviamente gli ho imposto il silenzio oppure avrei saggiato in quanto tempo un flex polverizza un telaio in fibra di carbonio 😀 Apre le confezioni e mi fa “Ah, che fortuna che hai, ti mandano un sacco di cose carine”….

Read More

Scorrevolezza: trucco o realtà?

Scorrevolezza: trucco o realtà?

L’eliminazione di ogni attrito è da sempre una delle tante fisime di cui son vittime i ciclisti. Non solo gli sportivi come sarebbe quasi normale aspettarsi. Sui forum è una gara continua a chi crea in cantina la ricetta miracolosa per lubrificare la catena o i cuscinetti, nella balzana convinzione che i prodotti specifici sul mercato, che giova ricordare costan fior di quattrini in test scientifici alle case, siano alla stregua di abrasivi e non…

Read More

La prima volta…

La prima volta…

La prima volta dicono sia sempre la più bella; no, calmi, parliamo di bici, non pensate ad altro… Quale prima volta? Non quella di quando siamo saliti in sella, ammesso qualcuno lo ricordi. Tolte le rotelle avremo preso tante di quelle cadute che è meglio averne cancellato memoria. La prima salita seria? Nemmeno, saremo arrivati in cima con la lingua a sfiorare l’asfalto e il cuore scoppiato, lasciamo perdere. La prima uscita lunga? Ma no,…

Read More

Mica siamo in Nord Europa…

Mica siamo in Nord Europa…

Dopo la pubblicazione del test del bizzarro e utilissimo casco Lumos diversi miei concittadini ciclisti mi hanno detto che si, il casco è davvero una bella idea ma “…mica siamo in Nord Europa o in America, qui queste cose non le capiscono…”. Ovviamente sono in totale disaccordo e ogni volta ho riposto provocando: “Non c’entra, fai prima a dire che ti da fastidio quando la gente ti indica al tuo passaggio”. E dopo qualche insistenza…

Read More

Gravel?

Gravel?

Sono passati molti anni da quando iniziai a sfruttare Mtb in acciaio o telai da ciclocross per creare quelle che ora chiamano gravel. A seconda dell’uso e del budget disponibile si decideva se lavorare su un telaio per ruote da 26 votato al fuoristrada oppure su un telaio per ruote da 28 da usare più su asfalto e limitando l’off-road a leggeri sterrati. Le migliori venivano fuori da telai francesi o inglesi da turismo, qualcosa…

Read More

Nemo propheta in patria

Nemo propheta in patria

In questi giorni oltre a smaltire l’arretrato di articoli in lavorazione e di bici varie da sistemare sto prendendo contatti con alcune aziende per dei test. Tutte rigorosamente straniere e non per esterofilia. Semplice miopia nostrana. A causa di ovvi problemi logistici i miei contatti con aziende d’oltreoceano sono per componenti e accessori, una bici è improponibile per i costi di spedizione e le pratiche doganali. Ma una bici l’ho richiesta, però in Europa e arriverà tra…

Read More

Nuove ciclovie?

Nuove ciclovie?

Apprendo dalla stampa che, finalmente, è stato firmato il protocollo di intesa tra Governo e amministrazioni locali interessate per la realizzazione di tre importanti ciclovie turistiche. Saranno la ciclovia VenTo che seguirà la linea del Po tra Venezia e Torino, la ciclovia del Sole che unirà Verona a Firenze e la ciclovia dell’Aquedotto pugliese che attraverserà Puglia, Basilicata e Campania. Quest’ultima inizialmente esclusa ma l’infaticabile passione di un gruppo di ciclisti l’ha riportata in auge….

Read More

Urban style?

Urban style?

L’urban style, pare, è uno stile di abbigliamento molto informale, dove a dominare dovrebbero essere creatività e originalità. Non me ne vogliano gli stilisti né i tanti ragazzi che ne fanno uso, ma a me sembrano tutti uguali nelle loro divise da ribelli, in vendita nelle catene di abbigliamento anche loro tutte uguali ai quattro angoli del globo. Il mio urban style è molto più semplice, nel senso che non seguo nessuna moda. Pantaloni comodi, una felpa…

Read More

Cromatura fatta!

Cromatura fatta!

Stamattina il sempre solerte e gentilissimo Antonio Taverna mi ha inviato le foto del telaio della nuova Elessar rientrato dalla cromatura. Cromatura integrale, sono così tante le parti che resteranno a lucido che era inutile fare diversamente. Verrebbe quasi da dargli una mano di trasparente e lasciarlo così… 😀 Ma non lo farò, il telaio sarà verniciato ma a settembre, per ora il budget è esaurito. Il telaio resta da Antonio, la verniciatura probabilmente la…

Read More

La storia non si fa con i “se”

La storia non si fa con i “se”

La storia non si fa con i se e con i ma: si fa con le azioni. Oggi Vincenzo Nibali ha scritto una delle più belle pagine della storia del ciclismo. Si, potremmo dire che se Kruijswijk non fosse caduto le cose sarebbero state diverse. Però è successo. Potremmo dire che se Chaves non fosse andato in crisi (di fame?) le cose sarebbero state diverse. Però è successo. Potremmo dire che se nei primi giorni Nibali non…

Read More

Un uomo solo è al comando

Un uomo solo è al comando

Il ciclismo metafora della vita? Ma si, gli ingredienti ci sono tutti e non sono il primo a dirlo. Impegno, fatica, dedizione, disciplina, sacrifici. Difficoltà da affrontare, mete da raggiungere, obiettivi da superare. E la gioia di avercela fatta: cos’è tutto questo se non la vita? Da anni si dibatte se il ciclismo sia uno sport di squadra o individuale: nessuno dei due. Uno taglia il traguardo ma tutti vincono. Nel ciclismo moderno una fuga eroica…

Read More

La bici che sarà

La bici che sarà

Mettetevi comodi, c’è parecchio da leggere. Come anticipato il progetto della creazione di una bici da proporre voglio condividerlo con voi perché a voi mi indirizzo. Prima vi beccate un bella dose delle mie chiacchiere pseudo-filosofiche, poi vedremo insieme come sarà montata. In barba a ogni regola del marketing, perché nulla vieta a chi legge queste note, se riesce a sopravvivere sino in fondo, di crearsi il suo bel carello della spesa e farsela da solo. Fa nulla,…

Read More

La nuova Elessar prende forma

La nuova Elessar prende forma

Nella burrasca dei problemi di queste settimane ogni tanto fa capolino un raggio di sole. A rischiararmi la giornata ci ha pensato il buon Antonio Taverna che mi ha inviato alcune immagini delle lavorazioni sul telaio della nuova Elessar. Tante foto, qui ne pubblico solo due (unite) perché questo telaio sta nascendo pezzo per pezzo con un costante scambio di mail, foto e telefonate di cui sono certo Antonio farebbe volentieri a meno. Sapete che…

Read More

Un altro ciclismo è possibile

Un altro ciclismo è possibile

Sono convinto da anni che anche in Italia un altro ciclismo è possibile. Un ciclismo orfano di ogni fondamentalismo, privo di quella fastidiosa guerra tra bande che contrappone sportivi stradali contro fuoristradisti contro turisti. Un ciclismo essenza del puro piacere di andare sui pedali, senza estremismi, dogmi, granitiche convinzioni e leggende metropolitane. Ho anticipato, nel senso che probabilmente mi sono mosso con troppo anticipo, qui sul blog la volontà di lanciarmi in questa avventura della creazione di bici…

Read More

C’era una volta il bike sharing

C’era una volta il bike sharing

Dopo oltre un anno dall’averne scritto torno sul bike sharing in salsa partenopea: per comunicare che è disperso. Non fui tenero allora né valutando il servizio né durante la prova sul campo e molti miei concittadini, come sempre avviene quando tocco argomenti che in modo diretto o indiretto tirano in ballo la gestione di questa città, fissarono il dito che indicava la luna. Riepilogo: il progetto bike sharing era una sperimentazione. In quanto esperimento, per definizione, doveva…

Read More

Trovata (forse) la quadra…

Trovata (forse) la quadra…

Sono abbastanza vicino alla quadratura del cerchio per il progetto della nuova Elessar. I problemi maggiori derivano dal tipo di congiunzioni scelte da me, con angoli e misure più sportive che rendono difficoltoso l’utilizzo di taluni componenti e accessori, nonché da alcune soluzioni tecniche che, anche loro, presentano problemi per gli ingombri; una su tutte l’abbandono dei freni cantilever a favore di un impianto caliper. Per un (breve) momento sono stato anche tentato dai dischi…

Read More

(In)sicurezza stradale

(In)sicurezza stradale

Sono “cresciuto giornalisticamente” occupandomi di sicurezza stradale, molti anni fa mi impuntai col mio Direttore per smetterla col buonismo e il richiamo alla fatalità impostando in modo crudo e duro, al limite del cinismo (anzi, il Direttore mi definì cinico ma mi diede l’ok) il tema della sicurezza stradale. Ogni decesso, ogni invalidità permanente, ogni ferita ha un costo per lo Stato: investire in sicurezza significa risparmiare decine di miliardi, in lire perché quella era la valuta quando…

Read More

Buona Pasqua

Buona Pasqua

Eccomi qui per augurare a tutti voi una felice e serena Pasqua; in famiglia o sui pedali, come preferite. Con una immagine di repertorio in home page… Avrete notato che nell’ultimo periodo il blog si è parzialmente fermato. Colpa mia, avevo in programma due test di bici ma ho disdetto. Sinceramente non mi andava di pedalare su qualche migliaio di euro di biciclette non mie, almeno finché non mi saranno passati il nervoso per il…

Read More

Siamo tutti Pinocchio

Siamo tutti Pinocchio

La vita di un ciclista potrebbe fornire materiale per un romanzo a metà tra “Incompreso” e una spy story alla Le Carrè; a noi è Pinocchio a darci l’ispirazione. Una vita passata con le nostre compagne (a due gambe) che o non ci comprendono o a cui nascondiamo la nostra vera identità; soprattutto identità e costi delle nostre altre compagne (a due ruote). Pensate se le lasciamo vedove e loro si vendono le bici a quanto…

Read More

Grazie per la solidarietà

Grazie per la solidarietà

Vi ringrazio per tutti i messaggi che mi avete inviato sul blog e in privato, le telefonate, le offerte di aiuto e di “tenere gli occhi aperti”; rispondo a tutti voi con un unico messaggio non per pigrizia, solo per non generare confusione. Inutile dire che è stato un brutto colpo, Elessar per me è più di una semplice bici. L’ho pensata per anni, ci sono arrivato per gradi e solo quando ho ritenuto essere…

Read More

Hanno rubato Elessar

Ecco un titolo che non avrei mai voluto scrivere. Stamattina sono uscito con lei, mi ero ritagliato un paio d’ore. Mi sono svegliato con la pioggia, avevo rinunciato. Poi verso le 9,30 il cielo che mostrava l’azzurro, una sostituzione veloce di sella e reggisella per evitare di bagnare la Brooks in cuoio e sono uscito. Giro breve, più del previsto. Fermo a un semaforo mi sono sentito “lanciare in aria”, non so come descrivere altrimenti, e il…

Read More

Se questa è una ciclabile

Se questa è una ciclabile

Molti ritengono stupidità e ignoranza peccati veniali, una scusante. Quante volte sentiamo assolvere qualcuno dal giudizio che meriterebbe con un salvifico “Beh, che vuoi farci, è stupido”; oppure “Che vuoi farci, è ignorante”. No, stupidità e ignoranza sono peccati assai gravi e quando a macchiarsene è chi a vario titolo ha il potere di assumere decisioni che si ripercuotono sulla collettività, i danni possono essere incalcolabili. Questo è un blog che, al di là delle mie aspettative,…

Read More

Per i miracoli non siamo attrezzati…

Per i miracoli non siamo attrezzati…

Ricevo moltissime mail e al solito quando gli argomenti diventano ricorrenti ne approfitto per scriverci su. Due i quesiti, con le immancabili variazioni sul tema, che negli ultimi mesi sono diventati preponderanti: costruire la bici con un limite di spesa molto basso e resuscitare vecchie bici con pochi spiccioli. In realtà sarebbero tre perché a scalare la classifica ci sono le richieste sulle trasformazioni, anche loro sempre a costo nullo o quasi. Ma quest’ultimo è…

Read More

Montiamo la bici, introduzione

Montiamo la bici, introduzione

Era da tempo che pensavo di scrivere una serie di articoli sul montaggio da zero di una bici. Un primo esperimento lo feci con la Fixed/SS, poco più semplice per l’assenza della trasmissione plurivelocità e di qualunque accessorio. Ma la microfficina, come ho ripetuto spesso su queste pagine, ha praticamente quasi del tutto cessato l’attività già da diversi mesi e i motivi li ho ripetuti fino ad annoiarvi. Pochissimi progetti nuovi (da qui alla prossima…

Read More

I costi doganali

I costi doganali

Conviene acquistare fuori dall’area comunitaria? E’ una domanda che ci poniamo spesso noi che sulle nostre bici cerchiamo componenti e accessori difficili da trovare in Italia e spesso nemmeno in altri Stati UE. Anche se apparentemente fuori dalla linea editoriale di questo blog, proveremo a cercare la risposta. Fornendo qualche informazione, lo scopo non è scrivere un manuale a uso e consumo del provetto doganiere. Mi capita spesso che negozianti di bici restino perplessi davanti le…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Terzo compleanno del blog e coincide col Natale, quindi auguri doppi anche questa volta. E come giusto ad ogni ricorrenza, tempo di bilanci e di propositi per il futuro. Inizio dai bilanci. Ho dato una scorsa ai precedenti messaggi augurali, ne sono successe di cose. Nel primo scrissi che diedi vita a questo blog senza sapere cosa ne avrei fatto; lo avrei allevato e atteso dodici mesi per un primo bilancio, ritenendo all’epoca che se…

Read More

In bici si resta giovani

In bici  si resta giovani

L’attività fisica e la bici in particolare aiutano a restare giovani. Bella forza, direte, lo sappiamo già. Giusto, in effetti quello che è diventato uno slogan è tale perché vero. Ma un studio svolto da Alessandro Sale, ricercatore dell’Istituto di neuroscienze Consiglio Nazionale delle Ricerche e Claudia Lunghi, del Dipartimento di ricerca traslazionale e delle nuove tecnologie in medicina e chirurgia dell’Università di Pisa, e pubblicato da poco sulla rivista Current biology certifica in modo scientifico ciò che…

Read More

Lettori o visitatori?

Lettori o visitatori?

La costante crescita di questo blog e la mai celata ambizione di renderlo un sicuro punto di riferimento mi pongono sempre più di frequente dinanzi a scelte. Da più parti mi consigliano, io al solito ascolto tutti: al solito decido di testa mia. Spesso sbagliando, qualche volta a ragion veduta. Apprezzo, ci mancherebbe, chi vuole aiutarmi nella crescita di questo strano blog; l’incomprensione nasce però dalla differenza degli obiettivi. A me di avere diecimila visitatori al…

Read More

Grasso o frenafiletti?

Grasso o frenafiletti?

In ogni articolo della categoria “Officina” avete letto sempre il mio consiglio di usare grasso quasi ovunque. Sulle filettature, sulla circonferenza esterna dei cuscinetti, sui perni delle guarniture e così via. Lo scopo non è la lubrificazione in sé, anzi non è solo la lubrificazione: è la protezione dall’ossido e la garanzia che malgrado acqua e salsedine (per chi vive in zone di mare) quelle filettature, quei cuscinetti e quei componenti tutti non si rovineranno….

Read More

Sorpresa…

Sorpresa…

Oggi il corriere mi ha consegnato un bel pacco; che ci sarà? Alcuni di voi già lo sanno, se lo scrivono gli taglio le bici col flex… Il marchio si vede, il contenuto è una bici particolare, una versione 2016 ancora non presente con questo allestimento sul sito ufficiale e che resterà tra le mie mani per quattro settimane. Per farci cosa? Un test, da pubblicare qui. Ve lo dissi che stavo lavorando alla possibilità di ottenere…

Read More

La situazione è graveL ma non seria…

La situazione è graveL ma non seria…

I costruttori pare che quest’anno abbiano scoperto un tipo di bici che noi ciclisti normali ci costruiamo da anni: le gravel. Telai di derivazione Cx, ultimamente abbiamo potuto attingere a quelli per le mtb 29r, ed ecco se non la bici universale quella che consente comunque un ampio utilizzo. Non veloce su asfalto come una corsa pura, non performante in fuoristrada come una Mtb eppure capace di viaggiare praticamente ovunque. Via anche i portapacchi da…

Read More

Il ciclista del lunedì

Il ciclista del lunedì

Sono un ciclista della domenica; ossia esco se posso una o due volte durante la settimana, giri brevi, raramente supero le due ore. E dedico la domenica mattina al “lungo”. Come tanti del resto, non abbiamo tempo libero a sufficienza per passare le giornate in sella. In estate io e altri cambiamo le abitudini, qui è luogo di mare e la domenica il traffico è elevato con tanti automobilisti (anche loro della domenica ma non lo…

Read More

Ciclisti vs. resto del mondo?

Ciclisti vs. resto del mondo?

Un ciclista aggredito non fa notizia, se il ciclista è famoso si. E la notizia non è l’aggressione ma a rendere la vicenda meritevole di pubblicazione è il livello di celebrità del malmenato di turno. Insomma, nel giornalismo non contano i fatti in quanto tali, solo quanto un episodio può destare curiosità nei lettori. Nulla di cui scandalizzarsi, è la stampa bellezza. Ma come sappiamo dal mondo della pubblicità, che sia bene o male l’importante è…

Read More

Ma è la bici adatta?

Ma è la bici adatta?

Il mercato ciclistico è fin troppo specializzato. Quanto di tanta specializzazione sia un reale vantaggio per noi ciclisti e quanto invece sia un indubbio benefit per le aziende è discorso complesso e soprattutto controverso. Anche per me, sempre così preciso. Consapevole che la necessità di tante bici, ognuna con sue specifiche caratteristiche, è francamente inutile. Eppure consapevole che avere tanti giocattoli differenti è più divertente che averne uno solo. In questo momento il parco bici…

Read More

Il blog cresce

Il blog cresce

Il blog sta crescendo; si espandono i contenuti, aumentano le visite. Queste ultime hanno subito una impennata da quando, pochi giorni fa, il vecchio blog è andato definitivamente in pensione. Era abbastanza strano dopo tanta fatica ritrovarmi con un numero di visite triplo sul vecchio  blog rispetto a questo nuovo… Qualche numero. 192 articoli 3.420 immagini 947 commenti (meno di quelli del vecchio blog, perché molti articoli durante il trasloco li ho eliminati, soprattutto le…

Read More

…e vai dal meccanico!

…e vai dal meccanico!

Da tempo ho smesso di frequentare i forum a tema ciclistico, almeno come utente. Continuo a leggerli alla ricerca di qualche spunto per gli articoli tecnici: vedo quali sono i dubbi più frequenti e cerco di risolvere pubblicando qui. Mi sono riservato solo una modesta partecipazione in una sezione ben precisa, piccola isola nel più vasto mare; abitata prevalentemente dai possessori di bici di un solo marchio, quello che ho eletto da qualche anno a mio…

Read More

Bike sharing a Napoli: il disservizio perenne

Bike sharing a Napoli: il disservizio perenne

E’ trascorso tempo dal mio articolo in cui ponevo in risalto come non funzionasse questo benedetto bike sharing in salsa partenopea. Articolo che inviai alla associazione che segue il progetto per offrire possibilità di replica; replica mai arrivata seppure a distanza di pochi giorni sono invece comparse entusiastiche interviste-zerbino sulla stampa amica. Servizio gratuito per gli utenti giacché sperimentale; servizio costato non poco, non mi è chiaro se 1,6 o 2 milioni di euro, almeno per…

Read More

Una corona per tutto

Una corona per tutto

Sram ha presentato una soluzione monocorona anche per uso stradale, ossia con comandi tipo corsa; questi ultimi sia per freni meccanici che a disco idraulico. I gruppi Rival e Force potranno essere quindi acquistati anche in versione a corona singola. Ampia la scelta delle differenti scale pignoni, addirittura abbiamo un 10-42. Cassetta, la 10-42, che richiede un corpetto specifico, lo Xd driver. Ampia anche la scelta di corone, tutte con girobulloni da 110 e disponibili da…

Read More

Eccoci qui!

Eccoci qui!

Ce l’abbiamo fatta, e non declino in plurale maiestatis: creare questo nuovo blog è stata una operazione corale. Credevo sarebbe stato molto più semplice, nella mia ignoranza della materia riducevo il tutto nel premere qualche pulsante e scrivere tre righe di codice. Aprire un blog sulla piattaforma gratuita richiede pochi minuti e ci sono riuscito persino io, qui presumevo sarebbe stato più o meno analogo. Brutta cosa la presunzione. Ma sono stato fortunato, perché davanti alle difficoltà…

Read More

Trova le differenze

Trova le differenze

“Trova le differenze” è un simpatico giochino che da decenni è presente nelle riviste di enigmistica. Ci provo anche qui, una versione facilitata. Due filmati, il primo uno dei tanti, troppi, reperibili in rete; ho scelto a caso tra i risultati di ricerca attingendo ai più recenti, ma anche se cambiano scenografia, attori e bandiere, i protagonisti sono sempre gli stessi: una masnada di idioti, quale sia la nazionalità. E poi un secondo filmato, da confrontare…

Read More

Natale è passato…

Natale è passato…

…ma per me è ancora tempo di doni. Il libro mi arriva da uno di voi, Daniele che ha mostrato più buon gusto nella scelta del dono che nell’acquistare il nastro per la sua bici, un poco per ringraziarmi e un poco per convincermi 😛 Anche se alla fine il mio apporto non è mai così determinante, le bici sono vostre, voi le pensate e create; io aiuto solo a tirar fuori quello che già avete deciso…

Read More

Come (non) funziona il bike sharing a Napoli

Come (non) funziona il bike sharing a Napoli

Torno sull’argomento bike sharing a Napoli, perché avevo promesso una verifica sul campo. Una tregua dalla pioggia continua e un sole che promette primavera mi hanno invogliato a scendere e provare questo servizio. Dal titolo potete già trarre quali saranno le mie conclusioni; ma non tutto è perduto, se ci sarà la volontà di rimediare. Non dimentichiamo infatti che il servizio è sperimentale fino al prossimo maggio. Se resterà così, possiamo chiuderla qui e passare…

Read More

E per meritarla dobbiamo capirla.

E per meritarla dobbiamo capirla.

Con il precedente articolo, quello sull’armonia, ho puntato a un concetto che mi è caro. Continuo, perché la frase citata era inserita in un contesto più ampio. E continuo perché quest’articolo era in memoria come bozza, ma aveva scelto di non pubblicarlo. Però mi avete detto che anche le chiacchiere vi fanno piacere, quindi adesso sapete che potete incolpare solo voi… Mi cito: “Anni di alchimie meccaniche mi hanno insegnato due cose: la prima è…

Read More

L’armonia

L’armonia

Una bicicletta deve essere bella da pedalare e bella quando è ferma.   Scrivere richiede tante diverse capacità, molta dedizione e il risultato non è garantito; però ogni tanto spunta una frase particolarmente riuscita senza sforzo. In realtà chi scrive sa che l’impegno c’è stato, ma precedente, nel tanto continuo lavoro. In quel momento però finalmente emerge, naturale, d’istinto; sfugge via dalle dita ai tasti, compare sullo schermo, la leggi e ti compiaci. Piccole soddisfazioni…

Read More

Bike sharing a Napoli

Bike sharing a Napoli

Da un paio di mesi è partito nella mia città il progetto bike sharing, tutt’ora in fase di sperimentazione, gratuito per chi si iscrive. Non so una volta terminata la sperimentazione il progetto cosa prevede per l’aspetto economico, per ora non trovo traccia sul sito dedicato. Siamo nella fase dei test, quindi sarò più elastico; anche per non passare per il solito brontolone cui va bene nulla. Vediamo prima come è articolato il servizio, stavo…

Read More

Il mito della scorrevolezza dei mozzi

Il mito della scorrevolezza dei mozzi

Siete in tanti a contattarmi in privato con quesiti e dubbi tecnici, ai quali cerco sempre dare risposta. Quando mi accorgo che una domanda in particolare ricorre con maggiore frequenza decido di scriverne qui, per due ragioni. La prima è egoistica, parlandone qui posso evitare di rispondere a ogni singola mail e rimandare a quanto trattato sul blog. La seconda è editoriale, se un argomento “tira” vuol dire che è bene tirarci fuori un articoletto….

Read More

La verità è sacra ma spesso noiosa

La verità è sacra ma spesso noiosa

C’è una immagine che più di ogni altra ha fatto la storia del ciclismo: il celebre passaggio della bottiglia tra Bartali e Coppi. Amici tra loro, rivali sui pedali (anche per necessità, marketing è una parola moderna per una invenzione antica) quella immagine divenne celebre e ancora oggi è presa a esempio di cavalleria sportiva dimenticata, vagheggiando il ritorno di una Arcadia mai esistita. I protagonisti non vollero svelare come andò realmente, e ognuno di noi…

Read More

Vai Mosèr!

Vai Mosèr!

No, tranquilli: non sono uscito di senno e il grande Francesco non pedalerà sulle strade del prossimo Giro o Tour. L’esclamazione del titolo è la colonna sonora che accompagnava noi ciclisti napoletani quando in questa città eravamo quattro gatti a sfidare traffico, strade dissestate (meno di oggi, ma c’erano) e le tante salite di una città arroccata sulle colline a dominare il mare. Col tempo a Mosèr è succeduto Pantani, ma qualcuno mi caricava anche incitando…

Read More

Essere blogger a Napoli

Essere blogger a Napoli

Il Corriere del Mezzogiorno, edizione locale del Corriere della Sera, pubblica nella versione online una rubrica dedicata ai blogger partenopei. Stavolta è il mio turno, intervista ovviamente non a tema di tecnica ciclistica e legata alla città. Il titolo, non composto ovviamente da me, richiama il mio pensiero critico verso la finta ciclabile contro cui tante volte mi sono scagliato su questo blog; e che mi ha inimicato molte associazioni i cui vertici preferiscono sedersi…

Read More

Felice anno nuovo!

Felice anno nuovo!

Che sono scaramantico è notorio; l’accessorio a cui non rinuncio su Elessar è un cornetto attaccato al manubrio. E da buon seguace dei vari rituali propiziatori c’è quello che se una cosa non la fai a Capodanno non la fai per tutto l’anno. Quindi il primo di gennaio qualunque cosa succede io esco a pedalare. Così ho fatto stamattina, la atipica nevicata dell’altra notte è stata subito cancellata da un bel sole che non ha…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Stesso titolo e stesse immagini di dodici mesi fa. Perché oggi è Natale ed anche il compleanno del blog.   Per la ricorrenza religiosa vi faccio i miei auguri; per quella laica è tempo di bilanci. Perché molto è accaduto in questi dodici mesi, a iniziare dagli accessi quadriplicati rispetto l’anno precedente, con una progressione negli ultimi mesi che mi ha portato a contare in otto settimane più visite di quante ricevute in tutto il…

Read More

Le parole sono come numeri

Le parole sono come numeri

Molti i messaggi che mi arrivano con quesiti più o meno tecnici sul ciclismo; negli ultimi tempi si stanno aggiungendo richieste diverse, su come scrivere un articolo o i contenuti per un blog che risulti gradevole da leggere. Così come condivido con voi la mia esperienza “meccanica” ho pensato potrebbe essere buona cosa qualche consiglio per la scrittura. Questo blog è essenzialmente tecnico e si rivolge ad appassionati; non vanta solo contenuti unici, la rete…

Read More

Mozzi a lucido

Mozzi a lucido

L’altro giorno sono dovuto andare per alcune commissioni alla casa di vacanza, dove avevo lasciato la Peugeot Anjou perché tanto qui usarla senza che te la rubino dopo dieci minuti è impossibile. Il luogo è umido, molto umido, troppo umido: risultato, queste le condizioni dell’alluminio dei mozzi 😮   Ovviamente mi è venuto un colpo e ovviamente ho riportato la bici qui in microfficina e ancor più ovviamente ho subito smontato le ruote per dare una prima lucidata.  …

Read More

Pista!

Pista!

No, la pista del titolo non è un circuito ma quella frenante; tutti i freni a pattini sfruttano l’attrito tra questi e la pista frenante ricavata sulla circonferenza esterna del cerchio. Perché un impianto frenante renda al massimo delle sue capacità è necessario non solo che sia settato nel modo giusto ma che pattini e pista frenante siano puliti; perché la presenza di sporco e olio, soprattutto al posteriore dove può schizzare l’eccesso di quello della…

Read More

Quante parti ci sono in una bici?

Quante parti ci sono in una bici?

“Si dai, è una bici, un telaio, le ruote, il manubrio e sella e trasmissione, che sarà mai?” Sarà, anzi è il caos della foto in basso, dove è ritratta una Specialized Tricross Sport del 2010 che devo revisionare (e quando intendo revisionare si può capire che verifico ogni più piccola vite…) destinata alla vendita visto che mia figlia proprio non ci si trova e io non ho spazio per una altra bici personale.   Mancano solo…

Read More

E quest’è?

E quest’è?

La domanda, in tono gergale, è quella che mi ha rivolto ieri sera un mio vicino di casa dopo che in circa quindici minuti gli ho sistemato una bici. Ci avrei messo anche meno se avessi avuto i miei attrezzi, ma quest’anno, per precisa egoistica scelta, non ho traslocato la microfficina qui, alla casa al mare dove mi trovo e dove sono tre giorni che piove. Che piova non c’entra con il contenuto dell’articolo, è…

Read More

Una bici non fa il ciclista

Una bici non fa il ciclista

Non basta andare in giro su una bicicletta per essere un ciclista. Perché il ciclismo è uno stato d’animo, valori in cui credi, principi e modi di vivere per cui, alla fine, puoi essere un ciclista anche se una bicicletta non l’hai proprio.   Liberi di essere in disaccordo, come sempre quando pubblico perché sapete che non applico alcuna odiosa censura, ma vale sempre il precetto che il blog è mio e quindi scrivo quello…

Read More

Brava principessa!

Brava principessa!

Argomento non ciclistico ma personale, seppure più avanti qualche notazione ci sarà. Mia figlia, con un onorevole sesto posto regionale e malgrado due cadute al trampolino a causa del mal di schiena che le ha impedito di chiudere il salto, si è qualificata per la finale nazionale di ginnastica artistica. Brava la mia principessa! In realtà oltre al mal di schiena mi ha tenuto nascosto che aveva pure due calli saltati alle mani, perché sapeva…

Read More

Perché tanta fretta?

Perché tanta fretta?

Perché tanta fretta? Me lo chiedo sempre più spesso in questi ultimi tempi, leggendo le mail che ricevo. Vero, molti sono solamente pigri e invece di impiegare un poco di tempo per guardarsi in giro e informarsi preferiscono il quesito secco. Che però è sempre generico. Come si fa a rispondere a chi chiede: “che bici mi serve?”. E io che ne so, non mi dici se fai strada o fuoristrada, sei turista o sportivo,…

Read More

L’anima della bicicletta

L’anima della bicicletta

La bici non è solo un pezzo di acciaio o alluminio o fibra. Si va bene, starete pensando, adesso parte il solito pistolotto pseudo filosofico sulle bici che hanno un anima: bravi, avete indovinato! Ah dimenticavo, hanno anche un genere, femminile, e sono gelose e vendicative. Un uomo non perdona ma dimentica, una donna perdona ma non dimentica… Non mi è mai capitato di avere una sola bicicletta, sempre almeno due (e fino a una…

Read More

Auguri per due

Auguri per due

Auguri doppi, perché oggi è Natale ma anche il primo compleanno del blog. Lo scorso 25 dicembre pubblicavo infatti l’articolo di apertura “Elessar, la mia gemma”.   Senza grande convinzione, senza sapere se avrei proseguito, senza grandi aspettative di trovare qualcuno cui potessero interessare le mie parole. Un blog nato per ingannare il tempo in attesa di riuscire a completare Elessar, e perché scrivere mi piace e a volte, da quando mi sono, diciamo così,…

Read More

Vecchie novità

Vecchie novità

Quante delle novità che vediamo ogni anno sono vere novità? E non piuttosto idee antiche, non comprese nella loro epoca e riproposte oggi ottimizzate? Spesso mi imbatto in ciclisti in erba, se non per l’anagrafe almeno per attività pedalatoria. Che mi raccontano stupefatti di come le bici moderne sono evolute, con freni a comando idraulico, cambi elettroassistiti e rapporti abilmente celati nel mozzo. I più giovincelli, sia per età che per tempo sui pedali, li…

Read More

Non sparate sul meccanico

Non sparate sul meccanico

Uno degli argomenti spesso dibattuti sui forum riguarda i meccanici di bicicletta. Dove un po’ tutti riportano le loro esperienze, quasi sempre positive, talvolta negative; anche se spesso lamentano esosità e una troppa rapidità nello svolgere i lavori richiesti. Tralascio del tutto la categoria dei meccanici incapaci, che esistono come esistono in tutte le categorie quelli che il loro lavoro non sanno farlo, preferendo spendere qualche parola in difesa dei bravi meccanici spasso mal giudicati….

Read More

Il peso del giudizio

Il peso del giudizio

Gli articoli sull’officina in casa stanno dando al blog una linea editoriale troppo tecnica. Per compensare, torno a scrivere qualcuna delle mie sciocchezze finto filosofiche. Lo spunto me lo fornisce una email ricevuta da un ciclista, anche lui con un telaio Vetta e una simpaticissima bike friday che si è imbattuto nel mio blog per caso. Tra le varie cose, una frase mi ha colpito e la riporto: “…è la prima volta che trovo qualcuno in…

Read More

Acciaio vs. alluminio vs. carbonio

Acciaio vs. alluminio vs. carbonio

Premessa. E’ trascorso un anno da quando pubblicai questo articolo e nel frattempo l’argomento è stato meglio trattato in successivi scritti. Del resto il fatto che all’epoca lo collocai nella categoria “Pensieri su due ruote” indica chiaramente che la valenza tecnica è limitata, solo un breve accenno a un argomento che sapevo avrei poi approfondito. Al momento in cui scrivo queste note, luglio 2014, è possibile trovare informazioni più dettagliate nella categoria “Pedalare bene”, che…

Read More

Star Trek

Star Trek

Elessar non è nata dalla sera alla mattina; è il frutto di anni sui pedali e molti esperimenti fatti sulle bici più varie, per cercare di carpire il segreto di ognuna. Però c’è una bici che più di tutte è stata immolata sull’altare del mio empirismo: una Trek Multitrack 750 acquistata usata un paio di anni fa. Bicicletta di una taglia superiore alla mia, perché all’epoca mi ero incaponito nel voler “testare” un orizzontale lungo,…

Read More

“Come fai a pedalare senza computerino?”

“Come fai a pedalare senza computerino?”

“Come fai a pedalare senza il computerino?” “Semplice, faccio girare le gambe…” La domanda mi è stata posta per davvero l’altro giorno, e vera è anche la mia risposta fastidiosamente snob. Confesso di avere uno strano rapporto con questi aggeggini elettronici, che cinicamente ti inchiodano con i loro freddi numeri alla tua condizione di plinto in bicicletta. L’ho usato per anni, ne riconosco la necessità per chi pedala con intenti agonistici; ne accetto la validità…

Read More

La microfficina

La microfficina

La microfficina è il mio (piccolo) rifugio. Purtroppo non ho un box o un garage da poter sfruttare, quindi ho recuperato un piccolo vano di casa trasformandolo nella mia stanzetta dei giochi. C’è chi la sera preferisce passarla davanti la televisione o il pc, io invece mi rilasso con i miei attrezzi e le bici, mie e dei tanti amici che me le portano per una revisione, qualche modifica o trasformazione. Iniziamo dall’illuminazione: come si…

Read More

Elessar, la mia gemma

Elessar, la mia gemma

La domanda che mi hanno posto un po’ tutti all’arrivo del nuovo telaio è stata “A che ti serve una altra bici?”.  A nulla. Una regola del giornalismo recita che non esistono domande sbagliate, solo risposte sbagliate: qui è l’inverso. Per comprendere il perché di questa bicicletta il concetto di necessità è fuorviante. La mia risposta “a nulla” è corretta se quella resta la domanda, perché davvero non mi serve. Bici ne ho in casa,…

Read More