La fortuna è bendata…

Tempo di lettura: 1 minuti

…ma la sfiga ci vede benissimo.

Vero, io sono bravo a complicarmi la vita scegliendo un telaio che ha serie sterzo fuori standard. O almeno poco diffuso.

Comunque causa indisponibilità della serie sterzo al momento dell’ordine del telaio, a metà agosto avevo fatto ordine ad altro negozio.

Che dopo 10 giorni mi recapita con flemma tutta inglese la serie sterzo sbagliata.

Li contatto, spedisco indietro.

Dopo altri 15 gg arriva la stessa, identica, sputata, serie sterzo.

Contatto di nuovo ‘stì disgraziati.

Risposta? “Abbiamo verificato, la serie sterzo non presenta difetti di costruzione.”

Ma grandissime teste di min…, ehm, capoccelle belle che la brexit vi sta scimunendo, non è danneggiata la serie sterzo, è sbagliata di misura. Mi avete mandato due volte quella da 1/5, cavolo!

“Ah, si, è vero; che facciamo?”

“E lo chiedete a me? Sentite, pigliatevi indietro ‘stà cosa e arrivederci; anzi addio.”

Cerco e ricerco, trovo la serie sterzo su un noto sito italiano. Mi serviva altra roba, faccio unico ordine settimana scorsa.

Ieri a ora di pranzo una mail: 

“Gentile Fabio,

in riferimento al suo ordine n. XXXXX del 20/09/2019 segnaliamo che la serie sterzo FSA scelta non è più disponibile per cui le chiediamo se sia interessato a sostituirla con altro modello oppure se preferisca lo storno e relativo rimborso.

Come modello equivalente possiamo consigliarle questo (segue link)

Ci scusiamo per il disguido ed aspettiamo suo riscontro”

Porca pupazza.

No, questo l’ho scritto io, nella mail non c’era.

Apro link e indovinate? Pure loro vogliono darmi quella da 1/5.

Ma che è, un gomblotto?

E porca pupazza due.

Ok, rimettiamoci al pc.

Becco un negozio del nord che ce l’ha.

Però, scemo sono ma ogni tanto un pensiero mi viene: famme chiamà, vediamo se è vero.

“Salve, chiamo per la serie sterzo vostro codice yyyyy, l’avete disponibile?”

“Ehm, penso di si…”

“Ehm, penso di si non basta, mi servirebbero un si o un no, senza pensieri diciamo così.”

“Giusto, controllo

….

….

….

….

No, è che non apre la schermata…

Ecco, si l’abbiamo.”

“Ah meno male; allora la ordino.”

“Si, faccia con comodo, tanto prima di 10/15 gg non ce la consegnano, forse un mese…”

….

….

….

(questo muto ora sono io)

….

….

….

“Scusi, ho chiamato per chiedere se disponibile, mi risponde si e poi mi dice un mese? Che disponibilità è?”

“Sono disponibile a ordinarla per lei.”

E qui, ammetto, alla sua risposta talmente pronta e geniale, stava scattando il mio applauso.

No dico, davanti a una tale capacità di paracularti, una tale prontezza, ma come fai a incazzarti?

Mi sono innamorato di lui.

Non gli ho ordinato la serie sterzo, però.

Cerco altrove, nisba.

Trovo un raro esempio di gentilezza, che ovviamente non ha la serie sterzo.

Ma ha i cuscinetti sciolti.

Vado sul sito del produttore della serie sterzo, mi scarico i documenti tecnici, lo richiamo e ordino i cuscinetti sfusi e il cono. Disponibili, per davvero.

Poi certo, mai dire mai…

Buone pedalate.

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali.
Se l’articolo che stai leggendo ti piace, condividilo sui tuoi social usando i pulsanti in basso. E’ facile e aiuti il blog a crescere.

COMMENTS

  • Mauro

    ah ah ah sei un grande!
    “sono disponibile ad ordinarla per lei” me la segno e la userò al lavoro …

  • Giovanni74

    Fabio, è vero che la “sfiga” ci vede benissimo ma pure tu un pò masochista sei. Una bella serie sterzo di quelle che il negoziante ti dice ” Si l’abbiamo, quante ne vuole?”magari era meglio 🙂

  • bando

    è la stessa sensazione che provo io tutte le volte che aggiorno il sistema operativo Windows e scopro che la stampante, la telecamerina, il telefono skype non sono più supportati (o sopportati)………

Commenta anche tu!