Shimano Tiagra 4700, presentazione

I comandi Tiagra 4700

Tempo di lettura: 7 minuti

I comandi Tiagra 4700

Una altra volta titolo al plurale, perché la serie 4700 prevede leve STI, cioè stradali, sia a comando freno meccanico che idraulico; e nel caso del freno meccanico sia per doppia che per tripla corona. Non solo, perché esistono anche comandi cambio per manubrio dritto, in doppia versione per doppia o tripla corona a cui abbinare leve freno meccaniche griffate Tiagra o un qualunque impianto freno idraulico della casa.

Praticamente manca solo un comando STI idraulico per tripla e poi avremmo davvero ogni possibile installazione.  

Una mancanza compensata da una chicca: i comandi STI per freni idraulici studiati per mani piccole. Non un adattatore, come usava una volta, ma un vero e proprio comando appositamente studiato e dimensionato. Sicuramente l’altra metà del cielo gradirà.

Per svolgere i test ho scelto di usare due coppie di comandi STI, una ad azionamento freni idraulico, l’altra ad azionamento freni meccanico. E userò i dischi anche in questo secondo caso.

Prima di vedere in dettaglio i comandi di cui leggerete nella prova su strada, eccovi una veloce panoramica di tutti, con i codici; che abbiamo visto sono anche il link alla loro pagina ufficiale.

Comando Tiagra ST-4720-R, 2x10v freno idraulico

Comando Tiagra ST-4720-L, 2x10v, freno idraulico

Comando Tiagra ST-4725-R, 2x10v, freno idraulico, mani piccole

Comando Tiagra ST-4725-L, 2x10v, freno idraulico, mani piccole

Comando Tiagra ST-4700-R, 10v, freno meccanico

Comando Tiagra ST-4700-L, 2x10v, freno meccanico

Comando Tiagra ST-4703-L, 3x10v, freno meccanico

Comandi SL-4700, 2x10v, manubrio flat

Comandi SL-4703, 3×10,manubrio flat

Leve freno meccaniche BL-4700, per cantilever, caliper e pinze meccaniche strada; anche V-brake e pinze Mtb perché dotati di interruttore di compatibilità, a usare la definizione del manuale. Più semplicemente, la possibilità di modificare l’attacco cavo e quindi il tiraggio

Quanta roba, eh?

Comunque, io come detto ho scelto di testare la doppia configurazione con leve sia a comando idraulico che meccanico. Non tanto per stabilire una superiorità di un sistema frenante rispetto all’altro ma solo perché le leve presentano diversa ergonomia, con quelle per freni meccanici più piccine nella parte alta. Le risultanze le avremo nella prova su strada, qui ci soffermiamo sulle evidenti differenze.

Difficile scattare queste immagini, una variazione di prospettiva avrebbe falsato il risultato.

Però ci sono riuscito ed ecco un raffronto fotografico che aiuta a comprendere il diverso dimensionamento.

Nella vista laterale immediatamente balza alla vista la zona alta, col copricomando decisamente panciuto sulla versione a freno idraulico.

E’ normale, lì sotto c’è il serbatoio olio con il suo tappo, ha sua generosa dimensione.

Nella vista di tre quarti notiamo un dettaglio estetico, ossia la mancanza della serigrafia Tiagra per la versione meccanica, e una forma della leva meno tormentata per questa versione.

Anche qui la ragione è tecnica, mancando l’idraulica che lavora per noi è necessario assicurare la massima forza disponibile, lavorando appunto sulla leva.

Nella vista frontale abbiamo l’elemento comune, ossia la decisa curvatura verso l’esterno della leva freno.

Ragioni tecniche, sempre. In questo caso sono due. La prima è offrire immediata presa sulla leva freno quando è necessario fermarsi; la seconda è che, come sappiamo, la leva freno bascula verso l’interno per gestire la salita di rapporto e quindi la sua curvatura permette l’agevole azionamento.

In ogni caso lo spazio per le mani è abbondante anche sulla versione meccanica; con ammotizzatori assai confortevoli.

Altra differenza evidente seppur nascosta sotto l’ammortizzatore è la tecnologia che governa la frenata.

In un caso abbiamo l’ingresso cavo, in un altro il serbatoio olio minerale.

Sul retro del comando idraulico, chiusa dal tappo nero, vediamo la sede di innesto del tubo idraulico.

La fascetta è in comune con ambedue le versioni, misura standard per pieghe stradali.

Ultima immagine per una differenza: qui sotto vediamo la stessa leva ma col tappo giallo. Che significa? 

Significa che è già presente l’olio nel serbatoio, mentre quando Shimano usa il tappo nero vuol dire che l’impianto è vuoto.

Curiosità sempre utili da conoscere, in vista del necessario da procurarsi per il montaggio.

Montaggio che come detto in apertura dell’articolo non mostrerò in tutte le sue parti, sarebbero articoli fotocopia di quanto già visto col GRX.

Ecco i link a tutti gli esplosi.

Comando Tiagra ST-4720-R/L, 2x10v freno idraulico

Comando Tiagra ST-4725-R/L, 2x10v, freno idraulico, mani piccole

Comando Tiagra ST-4700-R/L, 10v, freno meccanico

Comando Tiagra ST-4703-L, 3x10v, freno meccanico

Comandi SL-4700, 2x10v, manubrio flat

Comandi SL-4703, 3×10,manubrio flat

Leve freno meccaniche BL-4700

Bene, ci resta ancora un paragrafo, che ho dedicato a pinze freno idrauliche e i dischi scelti.

COMMENTS

  • <cite class="fn">vinicio bonometto</cite>

    Caspita non pensavo si potesse optare per un movimento centrale filettato ITA di categoria superiore. Altrimenti l’avrei fatto. Il suo dedicato l’ho trovato e installato con difficoltà per la sua propensione ad essere un oggetto a me parso deboluccio e troppo plastificato. Comunque a parte questo concordo con la guarnitura Tiagra, mi ci trovo molto bene.

  • <cite class="fn">Riccardo</cite>

    Ciao, complimenti per la recensione: la Mia Giant Toughroad monta il tiagra ma con guarnitura FSA 48-32.
    Secondo te sarebbe possibile montare guarnitura originale Tiagra 50-34?
    Grazie

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Riccardo, mi ricordavo avesse il Sora; vabbè, meglio il pignone in più 😀
      Si, puoi montare senza problemi, ma non so che versione di guarnitura FSA hai e quindi se compatibile col movimento che monti. Nel caso di incompatibilità dovrai cambiare pure lui, poca cosa perché costa poco.

      Fabio

  • <cite class="fn">Vincenzo</cite>

    Ciao, è possibile montare una guarnitura FSA oppure GRX 46/30 su una cube nuroad che monta il tiagra 50/34? Sarebbe utile avere a disposizione una doppia guarnitura per un doppio utilizzo.

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Vincenzo, come già ampiamente spiegato in tanti articoli e commenti, la guarnitura GRX ha linea catena superiore di 2,5mm rispetto ai gruppi strada. Quindi per poterla usare efficacemente serve montare anche il suo deragliatore.
      Fsa invece ha linea catena identica, quindi funziona anche col deragliatore Tiagra; ma ti servirà immagino suo movimento, anche se non so quale perché non so che guarnitura esattamente vorresti montare.

      Fabio

Commenta anche tu!