Configurare Shimano GRX

Shimano GRX 2x10

Tempo di lettura: 9 minuti

Shimano GRX 2×10

E’ una configurazione particolarmente interessante questa con doppia e dieci pignoni. Abbassa i costi e permette l’installazione anche con telai e ruote più vecchietti. Soprattutto con le ruote che non accettano le cassette 11v e ne girano sulle strade ancora tante. 

E non sono gli unici pregi.

Vediamo lo schema.  

Uno schema parziale, soprattutto al comparto pignoni. Praticamente visto il cambio ci potrebbe andare quasi tutta la gamma Mtb a 10v e non potevo inserirli tutti. Ma ne parliamo più avanti, ora conosciamo le leve.

Che sono le ST-RX400R e ST-RX400L, dove l’ultima lettera ne identifica la posizione.

La guarnitura ha identica sigla della 11v, cambia la numerazione finale: FC-RX600 10.

Corone da 46 e 30 come unica combinazione; pedivelle da 170, 172,5 e 175.

Linea catena da 46,9.

La costruzione è con tecnologia 2-Piece Crankset

La guarnitura FC-RX600 10 vuole o il movimento filettato BB-RS500 o il press fit BB-RS500 PB

 

Il deragliatore beneficia di quasi tutti gli aggiornamenti della gamma 11v.

Il suo codice è FD-RX400

Quasi, perché ha linea catena maggiorato, gestione semplificata della tensione cavo, curvatura ottimizzata ma conserva la capacità di gestire il salto di 16T. E infatti a catalogo per le 10v c’è solo la guarnitura 46-30.

Molto interessante il cambio RD-RX400.

Non solo ha sistema Shadow RD+ ma soprattutto ha capacità totale di ben 41 denti.

Significa che davanti usiamo guarnitura 46-30 e dietro possiamo spingerci sino al 36 finale. Non scaliamo le verticali ma poco ci manca…

Per questo la scelta del pacco pignoni è amplissima. Qualunque combinazione a 10v 11-36, senza mai scendere sotto l’11-32 (infatti non digerisce pignoni più piccoli) è possibile.

Così ho deciso di indicare solo due cassette, le più “famose” diciamo così.

E sono la CS-HG50 10 e la CS-HG500.

La prima con scala 11-36, la seconda con scelta tra 11-32 e 11-34.

Ma come detto prima, purché si resti nel range 11-36, van bene tutte; per esempio si può pescare nella serie M771, dove c’è bella roba.

La catena dovrà ovviamente essere 10v, come questa CN-HG54.

Per il resto siamo sulla stessa linea delle altre configurazioni.

La serie Shimano GRX prevede due coppie di pinze.

Abbiamo le BR-RX810F (anteriore) e BR-RX810R (posteriore). 

 

Attacco flat mount e tecnologia One way bleeding per manutenzione e assemblaggio assai semplici.

Sfruttano anche la Ice Technologies per abbassare la temperatura di esercizio.

Altra coppia è la BR-RX400F (anteriore) e BR-RX400R (posteriore).

 

Condividono le medesime tecnologie delle sorelle 810 ma vantano un prezzo d’acquisto inferiore. Dati certi non ne ho (troppo recente questo gruppo) ma suppongo si sia ricorso a materie prime meno costose. Indagherò.

Dopo le pinze arrivano i dischi.

Prima opzione i rotori SM-RT800, disponibili con diametro 140/160mm.

Tecnologia Center Lock per l’attacco e Ice Technologies per la dissipazione del calore.

In alternativa possiamo scegliere i rotori SM-RT70 o gli SM-RT64.

 

I primi hanno anch’essi tecnologia Center Lock e Ice Technologies e sono disponibili nel doppio diametro 140/160 mm.

I secondi abbandonano la Ice Technologies e offrono diametri superiori: 160, 180, 203.

Difficile trovare telai gravel in grado di ospitare le due misure maggiori, quindi è bene non farsi prendere da facili entusiasmi. Non credo nemmeno esista un adattatore flat mount per dischi oltre i 160mm ma potrei sbagliare.

A chiudere una coppia di leve freno ausiliarie, che nello schema iniziale ho indicato come opzionali.

Sono le BL-RX812 R e BL-RX812 F, rispettivamente per destra e sinistra.

Sono in tutto e per tutto simili nella funzione alle leve ausiliarie che montiamo sulla parte alta della piega. Qui però abbiamo una novità assoluta: sono le prime a funzionamento idraulico e non nascondo che sono assai curioso di metterci le mani sopra.

Fin qui tutto quello che è possibile tecnicamente configurare senza che sorgano problemi di incompatibilità.

Per avere una configurazione che sia omogenea per prestazioni e prezzo, la mia selezione è questa dello schema in basso, dove punto al miglior rapporto qualità/prezzo lì dove ho scelta.

Bene, con quest’ultima configurazione termina questa esposizione a schede, che spero sarà d’aiuto.

E spero quanto prima di potervi essere ancor più d’aiuto con un approfondito test e gli articoli sul montaggio.

Mi riservo un ultimo paragrafo per alcune considerazioni.

COMMENTS

  • <cite class="fn">Paolo Mori</cite>

    Non sono un fan delle ultime novità del mercato, in generale, ma questa uscita di Shimano è interessante. Grazie per il riassunto delle possibilità, e una domanda: ma i 2,5 mm di aumento di linea catena rendono davvero necessario usare il deragliatore specifico grx? Avevo visto da qualche parte una bici montata con deragliatore 3x Sora e tripla da mtb (forse Alivio, chissà quale serie). In quel caso, salvo magie tecniche che non comprendo, la linea catena sarebbe ben più larga che con la classica tripla stradale… e quindi almeno in alcuni casi il deragliatore dovrebbe poter digerire la differenza di qualche millimetro – verso l’esterno. Nel caso del grx, è il classico caso di shimano che indica tolleranze ben più strette nel necessario per assicurarsi che tutto funzioni sempre e comunque, o chi ha montato quella bici “mista” ha trovato l’unica combinazione che, probabilmente, funziona?
    So che di solito la risposta standard per componenti non provati è “no comment”, ma la domanda non è tanto sul gruppo grx quanto sui deragliatori in generale, e mi sembra che tu ne abbia visto passare qualcuno 🙂

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      No comment…
      😀

      Scherzi a parte, c’è da capire cosa si intende per “funziona”.
      Perché una cosa è, come ho visto spesso, montare componenti che bene o male riescono a muovere la catena; altra è avere tutto che sia perfettamente funzionante.
      Ci sono tanti modi per ovviare usando guarniture MTB, per esempio spesso sono ricorso a deragliatori direct sfruttando gli spessori, così riuscivo a centrarli.
      A volte su doppie ne ho usati da tripla su doppia sfruttando la maggior escursione,cambi sgs a 9v su gruppi stradali a 10 ecc.
      Qui, col Grx abbiamo però tutto studiato per funzionare perfettamente, io eviterei commistioni. E oltre la linea catena non dimentichiamo i 17T; che è un salto notevole è vero, ma è una novità importante.
      Ma la linea catena maggiorata risolve un problema spesso sottavalutato: le gomme larghe.
      Per esempio, col telaio che sto usando per le prove potrei salire a 48/50, c’è spazio. Ma non usando una doppia, il deragliatore entrerebbe in conflitto. Una cosa a cui pochi badano…
      In ogni caso se e mai avrò un Grx, compatibilmente con ciò che mi ritroverò, qualche prova è in programma.

      Fabio

      • <cite class="fn">Paolo Mori</cite>

        Ok, ovviamente ci sono mille possibilità e il concetto di “funziona” può essere molto relativo. Sintentizzando, ed escludendo il salto tra le corone/la dimensione delle stesse: non è garantito, anzi è improbabile, che un deragliatore possa funzionare correttamente con una linea catena diversa da quella prevista – salvo scostamenti molto ridotti (ad es un mm o giù di lì) – intervenendo solo sulle regolazioni inferiore/superiore. Corretto?

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Si Paolo, corretto.

          Fabio

          • <cite class="fn">Paolo Mori</cite>

            E quindi uno dei vantaggi del movmento centrale a perno quadro era che si poteva aggiustare la linea di catena in funzione del deragliatore (o altri paramentri), scegliendo la lunghezza adatta dell’asse… evviva il progresso 😛

            • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

              Giusta osservazione Paolo.
              Si, è un escamotage a cui ricorrevo spesso, quando le gravel non esistevano e le costruivamo noi cercando di far funzionare pezzi stradali con altri da mtb.
              In linea di massima non funziona sempre. Rende bene se hai un telaio da ciclocross o trekking (parlo sempre di telai vecchiotti) e vuoi usare comandi stradali con guarnitura mtb.
              Difficilmente funziona con telai da mtb.
              Perché oltre la linea catena (una guarnitura Mtb la ha superiore, quindi usi asse più corto per avvicinare e far funzionare il deragliatore stradale) bisogna evitare che la guarnitura tocchi la scatola e soprattutto la corona interna tocchi il fodero basso.
              Su telai ciclocross/trekking ci si riesce, usano gomme più strette e quindi il carro non allarga tanto. Su telai Mtb no, anche se mi capitava di usare altro trucco, cioè eliminare terza corona e sfruttando bene il trim in fase di regolazione risultati decenti arrivavano.

              Mi fa molto piacere questo tuo intervento. Dimostra che leggete e parlate con cognizione di causa e non tanto per dire qualcosa come troppo spesso accade in rete. E mi convince sempre più nell’idea che spazio per informazione curata c’è, perché teste pensanti a cui rivolgersi ci sono.
              Oltre a farmi rendere conto che la prima volta che scriverò una boiata (succederà…) non sfuggirà 😀

              Fabio

    • <cite class="fn">Gianmaria</cite>

      Mi inserisco in ritardo nella discussione
      Dopo essere impazzito per una settimana per capire perché diavolo un cambio grx400 10v non funzionava con comando dx 105 dual control 10v(il manuale dice testualmente “compatibile con tutti i comandi strada dual control 10v” ho appreso che così non è. Il cambio in questione è compatibile solamente con i suoi comandi grx10v oppure con comandi tiagra st4700. Quindi non solo in commercio circolano comandi strada Shimano 10v con compatibilità diverse, ma inoltre Shimano non ritiene necessario informare adeguatamente i clienti (vedasi manuale d’uso e del rivenditore)
      Grazie e un saluto

      • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

        Ciao Gianmaria, mi spiace questo tuo inconveniente, sul blog ne parlai. Il GRX 10v funziona solo coi comandi 4700, e ho preferito assicurarmene di persona con un montaggio di prova.

        Fabio

  • <cite class="fn">Mattia</cite>

    Ciao! Mi sfugge la differenza tra il cambio Ultegra RX e i cambi grx, l’ultegra RX serve per gravellizzare un gruppo da strada o va a sovrapporsi ai grx?

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Mattia, non si sovrappone al GRX perché la capacità totale è diversa.
      L’ultegra RX ha capacità di 39T e supporta differenza tra la corone di 16T.
      Il GRX per doppia ha capacità di 40T e supporta differenze tra le corone di 17T.
      All’atto pratico significa che se vuoi usare la guarnitura 48-31 ti serve cambio GRX.

      Tieni presente che il gruppo GRX è una novità, non è nemmeno ancora tutto effettivamente disponibile in negozio. Il cambio Ultegra RX invece è in giro da prima, e si, era ed è una valida soluzione in ambito gravel e non solo.

      Fabio

  • <cite class="fn">Stefano</cite>

    Ciao! Grazie per i preziosi consigli. Puoi parlarci anche dei tubi freno grx o compatibili? Dovendo montare un telaio nudo, dovrò fare le misure, ed allora tagliare, connettere, spurgare, etc.. Quali tubi acquistare ? Nelle descrizioni dei componenti non mi sembra siano mai menzionati, ci andranno quelli Shimano mtb ?

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Stefano, non ho informazioni in merito. Come specificato più volte nell’articolo, nulla ho qui davanti a me.
      Le tubazioni saranno le solite 90; ma tieni presente che diversi impianti sono forniti con tubi già innestati alle pinze e sistema a giunzione semplificata. Ergo, tagli e innesti, al più togli solo eventuali bolle.
      Ma devi informarti presso il venditore, al momento su questo non posso aiutare, sorry

      fabio

  • <cite class="fn">mattpass61</cite>

    Ciao. Ho smontato e portato a riverniciare una MTB dei primi anni 2000. Ora vorrei sostituire il manubrio flat con la piega da corsa e cambiare la trasmissione. Ho seguito molti tuoi articoli (veramente utili!), ma ora mi sto incartando. Vorrei montare la configurazione GRX 1×11 con i componenti della serie 600, ma il mio telaio non è compatibile con i freni a disco e quindi devo indirizzarmi sui Cantilever. Quali leve comandi sono compatibili? Per rimanere con Shimano: SL-RS700 Rapdfire Plus o SLX 11v SL-M7000 (ma ci stanno da qualche parte sulla piega?) oppure 105 dual control ST-R7000 11v. Cambiando marca, sono compatibili le Microshift SB-M110 o dovrei optare per le Bar End BS-M11? Oppure hai altri suggerimenti? Grazie

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Matteo, al momento posso rispondere solo con dati sulla carta, come detto già non ho ancora un Grx tra le mani per eseguire prove.
      Lascia perdere i comandi per manubrio flat che non vanno sulla piega; dati alla mano comandi STI compatibili con tiraggio cambio del monocorona non ci sono.
      Pare, ma non ho verifiche sul campo, che i comandi Tiagra 4700 possano gestire il GRX 10v, che però è solo in versione doppia.
      Altrimenti cambia fornitore, prendi un Apex meccanico e risolvi. Posto che tutti gli altri parametri il tuo telaio e le ruote li rispettino.
      Pensaci bene, a meno che il tuo telaio non sia di assoluto pregio tutta l’operazione ti costerà abbastanza.
      Una volta non c’era scelta, adesso con 3/400 euro trovi buoni telai alu-carbo con tutti gli standard moderni e puoi montare i componenti più recenti.

      Fabio

  • <cite class="fn">Antonino Pistilli</cite>

    Ciao, bell articolo…io vorrei prendere il gruppo grx 600 ma ho assoluto bisogno di gestire un 11/40 e meglio 11/42…secondo te e possibile? magari col cambio 812…quello a gabbia lunga?
    Grazie

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Antonio, no, non è possibile.
      Il cambio per doppia gestisce sino al 34 (che abbinato alla corona da 30 non è certo male…)
      Dovresti provare con comando e cambio del mono e abbinarlo al comando sx del deragliatore. Ma ho seri dubbi che possa funzionare, il deragliatore potrebbe avere difficoltà a gestire la catena sui pignoni maggiori.

      Fabio

    • <cite class="fn">luigi italiano</cite>

      chiedo scusa se mi intrometto ma volevo segnalare che io uso il Tiagra con deragliatore post. gabbia lunga che gestisce una cassetta con 40denti. per gestire la 42 denti si potrebbe usare il roadlink o appendino , ma ho preferito evitare accrocchi che indeboliscono e mi sono fermato alla 40denti. ciao

      • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

        Ciao Luigi, grazie per la segnalazione.
        Ma come ho ripetuto spessissimo, io mi attengo e mi atterrò alle specifiche.
        Dove il cambio Tiagra 4700 a gabbia lunga non c’è, esiste la versione media (GS) che supporta sino al 34.
        Poi sappiamo tutti che alla fine la catena sale ma sappiamo anche che uscire dalle specifiche significa invalidare la garanzia e se vi suggerissi queste operazioni vi renderei un pessimo servizio.

        Fabio

  • <cite class="fn">Antonino Pistilli</cite>

    Dimenticavo…usando un 2×11…

  • <cite class="fn">Stefano Antoccia</cite>

    Ciao a tutti, porto la mia esperienza: sostituita la sola guarnitura Ultegra compatta 50/34 con GRX 46/30…il deragliatore funziona malissimo, per scendere sul 30 ho bisogno della “doppietta”, stile Fiat 500, praticamente devo cambiare due volte.
    Colpa della linea catena?
    Preso anche il deragliatore FD810, appena arriva lo faccio montare e spero il problema sia solo quello.

    Stefano

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Stefano, più che di “colpa” parlerei di caratteristiche tecniche differenti.
      Come ho spesso specificato, tutti si focalizzano sulla gamma rapporti del GRX nelle varie versioni; ma una delle sue innovazioni più importanti è la linea catena aumentata.
      Certo, significa che per funzionare serva montare il suo deragliatore; però non lo leggo come limite, soprattutto se metto sul piatto della bilancia la giusta scelta di spostare la linea catena, permettendo passaggi gomme più ampi
      Provate a chiedervi perché tanti telai da gravel indicano che la doppia non può essere montata…

      Per quanto riguarda il tuo problema si, la causa è nella linea catena differente, informazione presente qui e altrove. Non ho fatto prove e non so se i comandi Ultegra possano gestire la differente corsa del deragliatore GRX. Se quando farai la modifica vorrai tornare e informarci, te ne saremo tutti grati.

      Fabio

      • <cite class="fn">Paolo Mori</cite>

        Info priva di garanzia: ci sono già in vendita biciclette che mescolano comandi 105 o Ultegra con deragliatori GRX 2×11, quindi sempra che abbiano lo stesso tiraggio (immagino volessero montare freni a disco meccanici per ragioni di prezzo). Ovviamente una conferma pratica vale di più…

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Ciao Paolo, visto anche io ma non sapendo esattamente come funziona il tutto non avendoci messo le mani, mi riservo il dubbio.
          In linea teorica dovrebbe corrispondere. Ma si sa…

          Fabio

      • <cite class="fn">Stefano</cite>

        Sono in attesa dell’arrivo del deragliatore, sarà sicuramente mia premura aggiornarvi.
        Grazie

  • <cite class="fn">luigi italiano</cite>

    ciao Fabio , nelle ” Conclusioni ” scrivi che : decidere di scegliere pinze per attacchi IS o Post Mount con il gruppo GRX non e’ un problema ….Forse ho inteso male ma ho capito che le leve idrauliche GRX possono essere abbinate e compatibili con pinze POST MOUNT . Ho inteso bene ?

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Luigi, se leggi con media attenzione vedrai che ho scritto una cosa affatto diversa.

      Riporto: “Molti però continuano a preferire la semplicità del meccanico. Inoltre, se pensiamo alla possibilità che il 2x10v è perfetto per allestire ruote e telai più vecchiotti, ecco che poter scegliere pinze freno Is o Post Mount non precluderebbe la via al montaggio del gruppo GRX. Anche su telai in acciaio recenti, che però non adottano lo standard Flat Mount per le pinze freno.”

      Che significa proprio il rammarico che manchino leve meccaniche GRX 10v (infatti alcuni stanno usando le Tiagra) per poter gestire pinze freno meccaniche con standard PM o IS. Non precluderebbe è declinazione diversa da non preclude.

      Per quanto di bici ne capisco poco o nulla nemmeno io confonderei gli standard attacco freno.

      Fabio

      • <cite class="fn">luigi italiano</cite>

        ahhhhh …okkei …quindi si parlava di leve grx ” meccaniche ” …..giusto ?

        • <cite class="fn">luigi italiano</cite>

          ehhh…nno’ non e’ giusto . leve grx meccaniche non esistono…vabbe’ non precluderei per la prossima volta di leggerti mediamente meglio di oggi…ah ah ah . ciao

  • <cite class="fn">Antonino Pistilli</cite>

    Ciao Fabio, complimenti ancora per i tuoi articoli…come sai sto ordinando e montando un gruppo GRX 600 per la mia Mystique…
    Ho ordinato un movimento SM BBR 60 B pensando che un livello superiore per pochi euro rispetto all RS 50 fosse preferibile…ora mi e sorto un dubbio…e’ compatibile il 60 col montaggio di una guarnitura 600?
    Grazie ancora ed auguri per un ottimo 2020…

    Toni

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Antonino, perno 24 ergo compatibile con ogni BB; l’importante è la B finale, che identifica il 68 mm BSA e quella è giusta
      Per alcuni componenti, ho specificato nell’articolo, mi sono tenuto anche a una certa omogeneità di prezzo; ma se uno vuole monta col 10v i dischi top o il movimento DA…
      Io stesso per esempio ho scelto dischi differenti nella configurazione per i test, ho montato un PF bb72 perché era l’unico che avevo subito disponibile e così via

      Fabio

  • <cite class="fn">Stefano</cite>

    Aggiornamento: dopo la sostituzione della sola guarnitura (Ultegra 50/34 con GRX 46/30) e conseguente malfunzionamento, sostituito anche il deragliatore Ultegra con GRX FD810 (2×11) lasciando ovviamente inalterata la leva comando perché unica possibilità per freno meccanico.
    Risultato: funziona perfettamente, ora ho la BDC dei miei sogni 🙂
    Spero di essere stato utile per gli altri.

    Stefano

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Stefano, grazie per essere tornato.
      Ci hai fornito due conferme: la prima è che la causa è la linea catena, che come ho spesso ripetuto è 2,5mm superiore e quindi serve deragliatore adeguato.
      La seconda è il tiraggio compatibile, su cui avevo quasi certezza ma è sempre meglio la verifica sul campo.
      Aggiungo di mio, visto che l’ho qui, che il GRX 10v lavora anche con leve Tiagra

      Fabio

    • <cite class="fn">Giorgio</cite>

      Buongiorno Stefano, io vorrei fare la stessa cosa sulla mia bdc, ma monto il cambio elettronico….Quindi?
      Cambiare il deragliatore GRX Di2 costa quanto la bici !!

      • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

        Ciao Giorgio, come ripetuto migliaia di volte in tanti articoli, cambiare la guarnitura con linea catena diversa significa dover cambiare anche il deragliatore. Concetto che vale per qualunque guarnitura abbia linea catena diversa.
        Poi si, il di2 costicchia, ma se è una bici già di2 non può costare così poco.

        Fabio

      • <cite class="fn">Stefano</cite>

        Quindi…mi dispiace ma la sostituzione del deragliatore è inevitabile a causa della differente linea di catena (GRX +2,5 mm).

      • <cite class="fn">ginigini</cite>

        Guarda se sulla guarnitura a destra hai un distanziatore montato sul movimento centrale, se c’è lo puoi spostare a sinistra e così recuperi 2.5mm e così con la guarnitura grx non hai problemi con il tuo deragliatore stradale, ho usato lo stesso trucco per montare una guarnitura MTB su deragliatore grx.

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Ciao Gino, la tua soluzione è valida ma su guarniture mtb. Spessorando una GRX su telaio con scatola movimento non a misura (e vale per qualunque guarnitura a perno passante stradale), non hai corretta chiusura.

          Fabio

          • <cite class="fn">ginogino</cite>

            Effettivamente non ho una buona conoscenza dei standard per quanto riguarda le bici da strada e pensavo che la regola di 3 distanziali da 2,5mm su scatole da 68mm e un distanziale da 2,5mm su scatole da 73mm fosse valida anche per le bici da strada, quindi mi sono scaricato il manuale d’installazione dei movimenti centrali shimano da strada, ho visto che per quanto riguarda i press fit non ci sono distanziali da montare, quindi presumo che la scatola centrale shimano sia di un unica dimensione, mentre per i tradizionali BSA bisogna usare un distanziale (sul manuale non è indicata la misura) da montare però a sinistra della guarnitura, sempre sul manuale non è indicata la misura del movimento centrale e quindi presumo che anche per le scatole del movimento centrale BSA dei telai, sia di un unica misura.
            Ora però mi sorge un dubbio, che movimento centrale e quanti distanziali dovrò usare, se decido di cambiare la guarnitura della mia gravel, montandone una da strada su una scatola PF30 da 68mm.

            • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

              Ciao Gino, se mi indichi telaio e guarnitura vediamo che movimento serve.

              Fabio

              • <cite class="fn">ginogino</cite>

                Ho una niner steel, con movimento centrale PF30 da 68mm, se dovessi mettere una guarnitura adesso come adesso metterei una grx.

  • <cite class="fn">Antonino Pistilli</cite>

    Ciao Fabio…mi e arrivata la guarnitura Grx 600…ti chiedo un altro aiuto…si monta senza distanziali?…il mov centrale e un BB60…Grazie mille…

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Antonino, sul 60 si usano con questa scatola movimento.
      Però, aggiungo: io mai faccio mancare una risposta ma se l’argomento è già presente sul blog (e nel caso della guarnitura Shimano a perno passante c’è ampia letteratura) perché non dare una occhiata? Soprattutto se, come si intuisce dal tenore delle tue domande, tante cose ancora non le sai.
      La sezione officina è molto completa, a breve arriveranno gli articoli dedicati al GRX ma già così si monta una qualunque bici con un poco di lettura.
      Gestire questo blog è impegnativo, evitarmi di rispondere a ciò che è già trattato è un gran favore che mi fate.
      Senza contare che sul sito Shimano ci sono tutte le istruzioni…

      Fabio

      • <cite class="fn">Antonino Pistilli</cite>

        Hai ragione Fabio…scusa e grazie…

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Ciao Antonino, nulla di cui scusarsi, non sono arrabbiato.
          Ho fatto questa precisazione perché sei nuovo qui, forse l’abitudine ai forum che hanno dinamiche diverse ti porta naturalmente a cercare la risposta diretta.
          Un blog, e questo in particolare, è differente. Immagina una libreria, ognuno prende il volume che gli interessa e se manca qualcosa chiede al bibliotecario.

          Fabio

  • <cite class="fn">ginogino</cite>

    Sei poi riuscito a prendere le leve freno ausiliarie, nella bici che vorrei assemblare con gruppo Shimano GRX vorrei prendere anche le leve ausiliarie, ma temo che possano essere d’intralcio ad eventuali borse sul manubrio.

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Gino, si, anche montate e ci sto girando da giorni. Ottime.
      Come ogni leva supplementare, che sia idraulica o meccanica, vuole il suo spazio.
      Una borsa dovrà quindi contenderselo; del tutto incompatibili tra loro non sono, ma serve comunque che la borsa sia distanziata.

      Fabio

      • <cite class="fn">Antonino Pistilli</cite>

        Ciao Fabio,
        secondo te le leve Grx supplementari si possono montare anche su manubri non perfettamente rotondi?
        Grazie

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Ciao Antonino, hai bisogno di 38 mm minimo liberi, sezione tonda, diametro 31,8. Da bordo esterno collarino (della leva,non dell’attacco) a bordo esterno elemento di fermo.
          Ti anticipo una immagine che ho creato per l’articolo sul montaggio, online fra un paio di settimane.

          Fabio

      • <cite class="fn">ginogino</cite>

        Purtroppo con la borsa che ho già acquistato una della topeak quelle leve non sono compatibili. Peccato, grazie per l’info che mi ha evitato un acquisto inutile. Comunque sono curioso di vedere l’articolo relativo al montaggio delle leve. Ciao.

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Ciao Gino, è problema comune a qualunque leva supplementare quello degli attacchi borsa; e accessori, io infatti non ho spazio sufficiente per il computer (che uso durante i test, mai in foto – tranne se sto testando lui – perché non mi piace) e l’attacco per il telefono.

          Meccaniche o idrauliche è lo stesso, prendono spazio.

          Scusami ma ho dovuto nuovamente rimuovere il link; ho condizioni di sicurezza piuttosto alte e rileva come possibile spam. Non cancella direttamente ma mi manda un alert ogni due minuti…

          Fabio

  • <cite class="fn">Antonino Pistilli</cite>

    Ciao Fabio montato tutto…mi mancano solo i rotori e lo spurgo del freno post (mi e cascato un tappo giallo…:-(…
    Ti confermo che ho montato il 40 e provando sul rullo nessun problema…!!

  • <cite class="fn">Riccardo</cite>

    Ciao Fabio,
    complimenti innanzitutto per l’articolo e il sito. Googolando sono arrivato da te perchè avrei bisogno di capire che scatola movimento acquistare per assemblare una gravel con movimento BSA e guarnitura Shimano GRX FC-RX600. Mi puoi dare delle indicazioni?
    Grazie mille,
    Riccardo

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Riccardo, qualunque movimento a calotte Shimano va bene, ovviamente BSA. Dal 500 al 9000, alla fine è una questione di budget.
      Il miglior compromesso tra qualità costruttiva e costo finale è il BBR60.

      Fabio

  • <cite class="fn">Riccardo</cite>

    Grazie Fabio, grazie mille!

  • <cite class="fn">Guido</cite>

    Ciao, ho una Gravel con grx 400 e quindi doppia corona anteriore. Vorrei farla diventare mono con poca spesa: sostituzione corona anteriore e eliminazione di quella piccola, sostituzione cassetta con 11)42T. Il problema è il cambio, sarei curioso di sapere se il Deore RD m6000 funzionerebbe con il comando Grx…io scommetto di si, ma non ho la sicurezza. Con il grx400 la gabbia non tira il 42, con il Deore invece non ci sarebbero problemi.
    Grazie per gli interessanti articoli!

    • <cite class="fn">Paolo Mori</cite>

      Le trasmissioni Shimano stradale (grx) e deragliatori mtb (deore) non sono compatibili tra di loro oltre le 9 velocità. Quindi no, a causa del diverso tiraggio cavo la sostituzione non può funzionare.

      • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

        Esatto Paolo; l’unico cambio Mtb che funziona con quei comandi è il modello M771SGS, che però gestisce massimo il 34. Quindi di fatto una modifica inutile, che aveva senso prima, quando coi gruppi strada si arrivava al 28 e non oltre.

        Per Guido; l’idea sarebbe fattibile se tu avessi già l’11v, dove effettivamente basterebbe sostituire corona (lo spider è identico per mono e doppia) e mettere il cambio suo per mono (che mi è giunta conferma lavora malissimo se usato 10v). Col 10v tuo non è fattibile. Poi certo, c’è sempre la solita storia della prolunga, far lavorare il cambio fuori specifica ecc ecc ma sul punto sapete bene come la penso e come io sconsigli, sempre, modifiche che non rispettano le specifiche e fanno perdere la garanzia.

        Fabio

        • <cite class="fn">Paolo Mori</cite>

          Sicuro che il deragliatore in questione sia compatibile con i nuovi comandi 10 v? Mi risulta che nelle trasmissioni Grx e Tiagra 4700 il tiraggio sia lo stesso degli stradali 11 v. Era possibile con le serie stradali 10 v precedenti, quello sì. Non che abbia molto senso con i nuovi componenti stradali, come dici, ma magari qualcuno ha già tutto disponibile e si imbarca in un lavoro inutile…

          • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

            Ciao Paolo, hai ragione, ho scritto male io.
            Volevo dire l’unico cambio che funziona con STI stradali a 10v, intendendo le vecchie serie.
            Mai rispondere alle 6 del mattino mentre aspetti il caffè…

            Fabio

            • <cite class="fn">Paolo Mori</cite>

              Pensavo che rispondere ai commenti prima del primo caffè mattutino (o forse pure del secondo?) fosse in violazione della convenzione di Ginevra 😀

              • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

                Si infatti, per questo di solito rispondo alle mail. Così le ca##ate che scrivo non sono pubbliche…

                Fabio

  • <cite class="fn">Guido</cite>

    Grazie a tutti, in effetti prima ancora di leggere le vostre risposte ho voluto provare sulla mia pelle per scoprire che il Deore con comandi Grx non funziona proprio
    Mi piace sperimentare e anche se avevo già verificato la tabella compatibilità Shimano, volevo comunque la prova provata!

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Sperimentare è sempre buona cosa, a volte si hanno belle sorprese. Non stavolta e più si va avanti con la specializzazione dei componenti minori saranno le belle sorprese.
      Però fai bene a provare, mai fidarsi troppo degli scribacchini in rete 😀

      Fabio

  • <cite class="fn">Simone Brotto</cite>

    Ottimo articolo, una benedizione per i patiti del DIY ciclistico! Ho una domanda: il deragliatore anteriore FD-RX-400 può funzionare con la guarnitura Tiagra FC-4650 (46-34 denti)? Le specifiche ufficiali Shimano dicono di no. La guarnitura FC-4650 ha una linea catena di 43.5 mm contro quella della guarnitura FC-RX600-10 di 46.9 mm. Grazie!

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Simone, funziona col 4700, infatti ho eseguito varie prove con Tiagra e GRX.
      Ma ho anche sempre specificato che serve deragliatore suo a seconda della guarnitura usata, proprio a causa della diversa linea catena.
      Tiagra con deragliatore Tiagra, GRX con deragliatore GRX. Cambio, leve ecc tutto compatibile. Ho pubblicato le FAQ non ufficialipochi giorni fa,dagli una occhiata.
      Verificate, Shimano le ha riprese sui suoi canali social, quindi vai tranquillo

      Fabio

  • <cite class="fn">Marco Tave</cite>

    Ciao Fabio, in merito alle discussioni su come è possibile aumentare la rapportatura del GRX, a scapito della perdita della garanzia Shimano, volevo segnalare questo link:
    https://bikepacking.com/gear/wide-range-grx-2×11/
    in cui sia nel video che poi nei commenti che seguono sono riportate varie soluzioni in merito. Purtroppo il video e la discussioni sono in inglese. Spero che comunque possa essere utile alla discussione. Un saluto da Marco

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Marco, come giustamente scrivi, a scapito della perdita della garanzia.
      Che è la ragione per cui io sconsiglio sempre queste modifiche. Oltre al fatto che poi funzionano per modo di dire, in tantissimi casi…

      Fabio

  • <cite class="fn">luca bartoloni</cite>

    domandina da neofita, ho una toposton carbon 4 con il GRX 810 2 x11, voglio farmi un paio di ruote stradali da usare in alternativa a quelle di serie, sono in possesso di un paio di dischi shimano SM-R81 S, credo siano XT, posso usarli con le pinze freno del GRX o è meglio di no?

  • <cite class="fn">Massimiliano Vinciguerra</cite>

    Ciao a tutti approfitto anche io delle vostre conoscenze (in particolare di Fabio che ringrazio per tutto il materiale che mette a disposizione di noi appassionati) per sottoporvi un quesito:
    Sulla mia bici monto un GRX 600 in versione 2×11 (guarnitura 46-30) che uso con soddisfazione sia accoppiato ai cerchi originali con copertoni gravel da 40mm sui quali ho montato un pacco pignoni 11-34 sia con una coppia di cerchi stradali in carbonio con copertoni da 30mm sui quali ho montato il pacco pignoni originale 11-30.
    Però da qualche tempo ragiono sull’opportunità di cambiare la guarnitura con la versione 810 (corone 48-31 quindi) che forse sarebba ancora più centrata sul mio uso.
    Guadagnerei un rapporto un pò più lungo per fare velocità in strada senza perdere troppo dall’altro estremo.
    Il problema però è il prezzo di oltre 200 euro….

    Mi domandavo quindi se non fosse possibile montare le sole corone 48-31 (originali Shimano preferibilmente ma anche di altre marchi affidabili eventualmente) sulla mia guarnitura GRX 600.
    Cercando in internet ho visto che le corono Shimano per l’810 che mi interessano costerebbero poche decine di euro…

    Grazie a chi vorrà rispondere e a presto !

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Massimiliano, le corone sono compatibili.
      Certo, mi rendo conto che la 810 economica non è, ma ho fatto una mini comparativa per mio conto con ambedue le guarniture e su una gravel con animo sportivo (come quella usata) la superiore rigidità della 810 è stata evidente.
      Mio personale consiglio: se trovi una buona occasione (ma manco è detto che trovi la 810, pure a prezzo pieno…) un pensiero ce lo farei.
      In ogni caso, se ti interessa solo variare gamma rapporti, cambia le corone e via.

      Fabio

      • <cite class="fn">Massimiliano Vinciguerra</cite>

        Ciao Fabio e grazie della risposta, data la mia scarsa esperienza non ho nemmeno pensato alle differenze di rigidità (mentre posso immaginare facilmente l’eventuale differenza di peso tra la guarnitura serie 600 e 810) ma non credo che potrebbe fare la differenza nel mio caso.
        Il tuo è comunque un ottimo consiglio e considerando che la mia non è certo una esigenza immediata direi che posso prendermi un pò di tempo per provare a cercare anche una 810 a buon prezzo.
        Grazie ancora e alla prossima.

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Ciao Massimiliano, condivido la tua scelta; ti auguro di riuscirci, purtroppo di questi tempi la reperibilità è scarsa e chi ha materiale, lo vende a caro prezzo…

          Fabio

  • <cite class="fn">dino</cite>

    Configurare Shimano GRX ciao Posso montare su cambio stradale ultegra 11v meccanica e freni a disco delle leve GRX?

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Dino, cambio, deragliatore e guarnitura Ultegra disc ultima generazione sono compatibili con leve GRX.

      Fabio

  • <cite class="fn">Diego</cite>

    Ciao, non so se puoi aiutarmi.
    La mia bici è configurata con una guarnitura doppia GRX RX810 2×11 (48/31) e un pacco pignoni 11/34.
    Avrei la necessità di montare un pacco pignoni 11/42, ovviamente sostituirei anche il deragliatore con un RD-RX812 a gabbia lunga.
    Tale configurazione potrebbe andar bene su una guarnitura doppia o è consentita solo sulle monocorone?
    grazie, Diego

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Diego, sei fuori specifica. Il cambio per monocorona è fatto per funzionare col monocorona, non con la doppia.
      Il cambio per doppia sale fino al 42, questo lo sappiamo tutti e l’ho detto spesso.
      Ma la trasmissione nel suo complesso funzionerà male, come mostrerò a breve in un video, dove ho usato un grx 10v montando 11-42 ma i problemi sono gli stessi dell’11v.
      Io sconsiglio, anche perché invalida la garanzia.

      Fabio

      • <cite class="fn">Diego</cite>

        Grazie, Fabio
        Ho avuto la possibilità di conoscere il tuo sito proprio mentre cercavo di informarmi sulle specifiche del cambio GRX e avere una risposta al mio quesito! Ti ringrazio del chiarimento e della celerità della risposta. Sei stato molto utile, ti seguirò spesso e rimango in attesa di vedere il tuo video… ciao

  • <cite class="fn">Sandro</cite>

    Buongiorno Fabio, ho cercato il video che citavi in merito al malfunzionamento del grx con il 42 dietro, ma non l’ho trovato.. Me lo puoi segnalare? A parte il video, cosa suggerisci per accorciare i rapporti del grx 800 2 x 11? Io avevo pensato di mettere il 30 del grx 600, però anche lì, shimano riporta max 17 denti di differenza tra piccola e grande.. Dovrei mettere anche il 46 al posto del 48…Ti ringrazio

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Sandro, il video è girato ma tra mille cose non ho ancora avuto il tempo di montarlo e pubblicarlo.
      La gamma rapporti (corone e pignoni) è quella, non esistono altri pezzi non citati.
      Quindi queste le combinazioni disponibili rimanendo entro le specifiche.
      Io continuo a sconsigliare di non andare oltre le specifiche, chi lo ha fatto racconta in pubblico che tutto funziona, poi straccia il cambio dal forcellino ma non lo dice…
      Certo, lavorando con sapienza e sapendo come cambiare, il pericolo si riduce moltissimo, però riduce non significa annulla e io un tutta onestà io non posso avallare o suggerire modifiche potenzialmente pericolose.
      Sempre tra le mille cose che si accavallano non ho avuto ancora il tempo di verificare una combinazione ibrida usando una doppia da trekking/mtb, sfruttando il fatto che il GRX ha linea catena maggiorata e seppur non coincidente è comunque a una distanza che forse il deragliatore riuscirebbe a coprire.
      Prova che farò col 10v, non 11, ma almeno se funziona potrebbe essere una opzione sicura.
      Mi spiace ma il blog non è il mio lavoro, serve tempo a fare tutto però piano piano le cose arrivano.
      Piano piano…

      Fabio

      • <cite class="fn">Sandro Brezzo</cite>

        Ci mancherebbe Fabio, ancora grazie per tutto quello che fai.. Pensavo di essere io a non aver capito dove guardare e/o cosa cercare esattamente.. Ho letto l’articolo cui questi commenti fanno riferimento e ho ben compreso le ragioni per cui sconsigli le varie “soluzioni” presentate in rete.. Il “mio” problema è trovare una soluzione per accorciare i rapporti e, per il momento, credo che l’unica strada corretta sarebbe quella di mettere le due corone anteriori del grx 600..il tutto per un dente in meno.. Pertanto sono titubante.. In ogni caso, grazie come sempre di tutto, ciao Sandro

        • <cite class="fn">Massimiliano Vinciguerra</cite>

          Pensa che io invece ho in mente il contario: sulla mia ho il GRX 600 con il 46/30 davanti e volevo sostituire le corone con il 48/31 dell’800.
          Io faccio in proporzione più asfalto o comunque sterrati molto scorrevoli e quindi un rapporto più lungo alla corona potrebbe tornarmi comodo.
          Il problema è che da listino shimano la corona 48 costa circa 150 Euro a quanto pare…..

          • <cite class="fn">Sandro</cite>

            Ciao Massimiliano, se vai su bike discount la 31 originale é disponibile a 9,90€ e la 48 a 69€. Inoltre la 48 ha un bcd di 110mm per cui forse potrebbero andare bene anche altre Marche. Ciao

  • <cite class="fn">Sandro</cite>

    un dubbio… la corona GRX 800 da 31 è intercambiabile con la grx 600 da 30? intendo come attacchi/girobulloni… cioè a parte la possibilità del deragliatore di riuscire a gestire il salto…. detto in altri termini, vorrei acquistare la corona da 30 da mettere al posto di quella da 31… mi sembra che entrambe abbiano il girobulloni da 80 mm, ma non ne ho la certezza perchè non riesco a trovare il dato relativo alla 31.. la 30 ha BCD 80 mm, la 31 non lo so perchè non trovo il dato….grazie..

  • <cite class="fn">Sandro</cite>

    Scusate per il messaggio di prima, ho misurato sulla mia grx 800, anche la 31 ha giro bulloni da 80mm. Non riesco a cancellare il messaggio precedente..

  • <cite class="fn">sandro</cite>

    Aggiorno la mia situazione nel caso in cui potesse essere utile a qualcuno. Ho montato la corona da 30 denti del grx 600 sulla guarnitura GRX 800. Pertanto adesso ho 30/48 quindi un dente più di quanto prevede shimano. Non ho dovuto regolare nulla e sembra funzionare tutto regolarmente. Sono consapevole di essere fuori dalle prescrizioni shimano e il mio non è un invito a seguire questa strada, é solo la mia esperienza. Ciao

  • <cite class="fn">Giulio</cite>

    Ciao io ho il grx 400 2x10v vorrei trasformarlo in grx 800 1x11v come devo fare? cambiando meno pezzi possibili? grazie.

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Giulio, non puoi riciclare nulla di un 10v per passare a 11, mi sembra palese.
      Comandi, guarnitura, pignoni, cambio, tutto diverso.
      Ti restano solo le pinze freno, ma per quel che costano, si fa prima a prenderle insieme ai comandi…ù

      Fabio

  • <cite class="fn">Stefano</cite>

    Ciao, grazie per le preziose info che ci trasmetti. Vorrei chiedere se hai esperienza in merito al montare una guarnitura grx-10v su telaio Mtb con scatola 68mm. In pratica ho una MTB in titanio con forcella in titanio che sto riconvertendo a bici tuttofare. Attualmente monta una guarnitura XTR tripla riconvertita in doppia (tolto la corona esterna e inserito un 42-26 sulle posizioni intermedia ed interna), e vorrei inserirci la guarnitura GRx 10v. Secondo te è fattibile? Grazie

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao Stefano, il problema non è la guarnitura ma il deragliatore. Serve il suo, serie GRX, per via della linea catena. Ma poi con cosa lo comandi? Il comando rapidfire non funziona sul deragliatore stradale.
      Meglio andare su una normale doppia da Mtb, anzi, da trekking, perché le 46/30 da mtb non le trovi.
      O di casa Shimano o Prowheels (io le uso spesso), asse da 24, linea catena “giusta” per il deragliatore da Mtb, costano poco e sei a posto.

      Fabio

      • <cite class="fn">Stefano</cite>

        Attualmente monto: comandi cambio Tiagra 10V, Cambio posteriore Tiagra 10V, deragliatore anteriore Xtr (era quello della tripla al quale ho bloccato il fine corsa). Il mio dubbio è se montando la Grx 10V, la corona interna mi va a toccare sul fodero posteriore. Okk, tu dici che il problema poi è il deragliatore, ma con il comando cambio Tiagra 10v, non riesco a far funzionare il deragliatore Grx o altro deragliatore, come sto attualmente facendo (e cambia bene)?

        Meglio andare su una normale doppia da Mtb, anzi, da trekking: okk, accetto volentieri il tuo consiglio, ma quale prodotto? Le dentature ridotte da Mtb, sono troppo ridotte da usare su strada per me che sono allenato a spingere rapporti stradali, salvo che non usarle per l’off road da Mtb in montagna, per quello cerco una guarnitura da mettere sul telaio Mtb di almeno 44/46 sulla corona grande anteriore.

        Grazie

        • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

          Ciao Stefano, ignoravo avessi già i comandi Tiagra e tutto il resto; quindi questo risolve il problema del comando e annulla la mia risposta precendente. Però trattandosi di informazioni molto importanti sarebbe stato meglio dirla prima, per evitare confusione. Tu hai la tua bici e la conosci, io no.
          Comunque, per scoprire se non avrai problemi con la 30 interna devi fare riferimento al produttore del telaio (altra informazione che io non ho) perché sono loro a indicare la dimensione massima della corona interna.
          In alcuni casi ho aggirato il problema installando un deragliatore per tripla 10v e spessorando, ma si tratta di ipotesi particolari che devono essere valutate caso per caso, con bici davanti. Che, senza spessorare perché hai tolto la corona, è quello che hai fatto tu.

          Fabio

  • <cite class="fn">Testori Anser</cite>

    Ciao Fabio e grazie per il tuo lavoro.

    Vorrei gentilmente una conferma sulla compatibilità delle leve Ultegra r8000 con il gruppo 810 2v , cassetta 11\34 e deragliatori ovviamente grx; il tiraggio è identico a quello dei comandi grx o c’è il rischio di una cambiata non performante o di una sua continua rettifica?

    • <cite class="fn">Elessarbicycle</cite>

      Ciao, GRX è compatibile sia con Ultegra che Dura Ace ultima serie, sempre a 11v ovviamente.

      Fabio

  • <cite class="fn">Anser</cite>

    Ciao, per configurare un GRX 810 con un pacco pignoni 11 – 34 su un telaio Cinelli Zydeco taglia M, come lunghezza catena vado bene ad acquistarne una da 116 maglie (per poi aggiustarne la lunghezza come spieghi eccellentemente nel 3d dedicato) ? e come movimento centrale avresti qualche consiglio particolare ? Ciao e grazie

Commenta anche tu!