Regolazione del deragliatore Shimano

Tempo di lettura: 3 minuti

Shimano ha introdotto una semplice regolazione della tensione cavo per i suoi deragliatore Dura Ace, Ultegra e 105. Però visto che i nomi son sempre gli stessi da moltissimi anni, meglio specificare le serie: 9000, 8000 e 7000.

Sul corpo del deragliatore è comparsa una terza vite ed è appunto quella che governa un sistema con bussolotto a scorrimento che permette di tensionare correttamente il cavo di comando.

Come spesso avviene quando è introdotta qualche novità tecnica in pochi si prendono la briga di leggere le istruzioni di montaggio.

Ricordo quando Sram introdusse il sistema Yaw: un coro di lamentele sui vari forum per il malfunzionamento del deragliatore, con conseguente coro in risposta di leoni da tastiera pronti a buttare la croce addosso agli americani.

Nessuno sfiorato dal dubbio che un colosso come Sram mai avrebbe immesso sul mercato un prodotto fallato: nessuno incuriosito dal perché di questi malfunzionamenti e nessuno a riflettere che era solo il montaggio a essere errato; perché, per farla breve, la regolazione del sistema Yaw si esegue invertendo la procedura che abbiamo usato per anni. 

Bastava leggere le istruzioni…

Lo stesso che, mi sono reso conto da diverse mail ricevute all’indirizzo del blog, è avvenuto con l’introduzione da parte di Shimano di questo pratico sistema di pre-tensionatura.

Chi lamenta contatto tra catena e gabbia, chi la catena che scavalca la corona maggiore e leggendo in giro ho ritrovato in rete le solite e noiose guerre di religione e sentenze senza processo.

Ma, tanto per cambiare, basta leggere le istruzioni. Anche perché vale il discorso fatto sopra: vi pare che Shimano ti sbaglia completamente non uno ma ben tre prodotti nelle gamme più prestigiose riservate alla strada?

Impossibile.

Quindi se qualcuno lamenta un malfuzionamento il problema è sempre una regolazione sbagliata, esclusa l’ipotesi di deformazione in seguito ad urti.

E dove sta l’inghippo? Perché molti hanno sbagliato a registrare il deragliatore?

Perché la pre-tensionatura cavo va eseguita con bussolotto in data posizione e, soprattutto, col comando in posizione Trim superiore, non a comando scarico né in posizione dedicata alla corona maggiore.

Ecco, è lì, in quel piccolo scatto della leva che risiede il segreto della corretta registrazione: che però segreto non visto che Shimano lo specifica nelle istruzioni.

Comunque mi è capitata tra le mani una bici con 105 serie 7000 e ho afferrato al volo l’occasione per scattare qualche foto e buttare giù queste note.

Che riguardano solo ed esclusivamente come lavorare su questa benedetta terza vite; installazione del deragliatore, suo allineamento ecc. sono standard, non richiedono cioè accortezze particolari rispetto a quanto già spiegato nella sezione Officina di questo blog.

Qualche dettaglio a seconda se si montiamo un deragliatore a fascetta integrata o a saldare ma nulla di particolare. E poi non avendo a disposizione altri deragliatori non potevo creare la procedura fotografica e questo rende impossibile ricavare poi un articolo comprensibile.

Non avevo nemmeno a disposizione un cavetto nuovo e questo spiega perché nelle immagini del prossimo paragrafo appare un cavetto già (fin troppo) schiacciato.

Ma l’importante è rendere chiara la procedura, possiamo chiudere un occhio su questi dettagli. 

Bene, voltiamo pagina e scopriamo come registrare questi deragliatori.

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali.
Se l’articolo che stai leggendo ti piace, condividilo sui tuoi social usando i pulsanti in basso. E’ facile e aiuti il blog a crescere.

COMMENTS

  • Quando si dice “articolo di servizio”. Grazie!

    • Elessarbicycle

      Ciao Adriano, confesso che questi “articoli di servizio” son comodi anche per me.
      Tra procedura fotografica e post produzione, scrittura e infine impaginazione sono bastate 4 ore. Contro le 120/150 per produrre un solo test, cioè un solo articolo.
      Vedrai con quello della Triban RC 520; supererò le 11000 parole, 8 paragrafi, 150 immagini (che significa selezionare tra circa 1000 scatti), bici smontata e montata, strada, fuoristrada, città, uso con borse, diverse gomme usate: ma alla fine è un solo articolo. Nello stesso tempo di articoli come questo sul deragliatore ne preparo 40…

      Fabio

  • Ottimo articolo, grazie Sergio.
    Avrei alcune domande:
    – una volta montato il cavo (con comandi scaricati) prima di regolare la tensione dello stesso, sposti la catena sulla corona grande e poi fai un “click” indietro per andare in posizione trim giusto?
    – una volta finito di montare e regolato, la posizione trim funziona sia con la corona grande che con quella piccola? Io ho montato un Ultegra 8000 che ha la stessa regolazione, ma con la corona grande la posizione trim non funziona, ho provato e riprovato a correggere la regolazione, ma non riesco a farl afunzionare correttamente.
    Grazie.

    • Elessarbicycle

      Ciao Mauro, si, confermo il click come si vede nelle immagini dove i riferimenti grafici cambiano.
      Si, le posizioni di trim sono due, come indicato nei techdocs da cui ho prelevato i disegni che riportano le posizioni.
      Probabilmente nel tuo caso hai agganciato il cavetto con leva in posizione errata, a volte sembra abbia fatto lo scatto.
      Sgancia il cavetto, porta la leva a comando su corona inferiore (quindi deve restare uno scatto, il Trim low) aggancia, tensiona e prova.
      Senza vedere la bici dal vivo devo restare nel campo delle ipotesi di lavoro, sorry
      Fammi sapere

      Fabio

  • Michele

    Ciso Fabio, una curiosità quando e stata introdotta questa modifica solo a partire dalle anno scorso per caso?

    Comunque ottima guida.. mi invoglia a provare. Ammetto che finora ho previsto portarla dal meccanico per queste regolazioni, ma la prossima Volta voglio provare io seguendo pedissequamente la guida 🙂

    • Elessarbicycle

      Ciao Michele, sugli anni mi trovi impreparato…
      Comunque come sempre con Shimano non devi far riferimento al nome ma alla serie; quindi 7000, 8000 e 9000. Tutte e tre usano questa tecnologia, ovviamente 8000 e 9000 in versione meccanica.

      Fabio

  • Stefy

    Ciao, scusa se intervengo in un articolo dedicato a shimano, ma per campagnolo in caso , sempre più frequente, di passaggio cavi interamente nascosti come avviene la regolazione tensione se non vi è la possibilità di inserire in registro tensione relativo?
    È una curiosità per il futuro ….

    • Elessarbicycle

      Beh, andrebbe chiesto al produttore del telaio come pensa di risolvere, non a me… 😀

      Scherzi a parte, la nuova moda del tutto interno, ma proprio tutto, si rivolge soprattutto a chi usa trasmissioni elettroassistite. Nel caso di un meccanico o il produttore trova una sua soluzione (dipende dal passaggio studiato) oppure, semplicemente, ne fai a meno.

      Fabio

Commenta anche tu!