Altre luci a led sul portapacchi

Il mio breve articolo sul montaggio alternativo di una coppia di luci a led sul portapacchi, soluzione scelta per estetica e funzionalità, è piaciuta a tanti di voi. Francesco Vigotti è tra coloro che l’hanno fatta propria e mi ha inviato il suo resoconto. Che pubblico con piacere come sempre coi vostri lavori; e che è importante perché Francesco ha scelto la versione ricaricabile, diversa dalla mia a batteria e quindi è stato necessaria qualche modifica nella procedura di montaggio. E bravo Francesco!

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

di Francesco Vigotti

Ammirato dalle mini luci di Fabio ho deciso di aquistarne un paio anch’io, ma invece della versione con batteria a bottone ho preferito quella con la batteria ricaribile tramite porta mini Usb, più adatta alle mie esigenze.

7448-luci-posteriori-led-bici-francesco-01

E’ sorto però un problema perché la luce è unita alla cinghietta in silicone tramite incastro, non con una vite passante come su quelle viste precedentemente. Nella foto si possono notare gli elementi che compongono il corpo luce posteriore.

  • Il corpo luce (qui visto alla rovescia , si nota l’ingresso usb)
  • La bese che si avvita al corpo luce (nella foto è già stato praticato il foro)
  • La cinghietta in silicone , che non ho utilizzato ma ho tenuto

7449-luci-posteriori-led-bici-francesco-02

Ho eseguito quindi un foro nella base della luce. Il foro è facile da praticare, l’alluminio è molto tenero e data la leggerezza della luce non è necessaria una vite troppo solido, anche se io ne ho utilizzato una da 5 in inox perché la avevo già in casa. Una piccola accortezza è quella di utilizzare una vite con la testa svasata in modo che sia più semplice creare la nicchia per alloggiarne la testa. Non creando l’alloggiamento per la testa della vite infatti la luce non si potrà chiudere perfettamente.

Nella foto potete vedere la base forata con la nicchia ricavata semplicemente forando per qualche millimetro con una punta del 10.

7450-luci-posteriori-led-bici-francesco-03

E, aggiungo io, esistono in commercio degli appositi svasatori per creare l’incavo; costano poco e fa sempre comodo averli per chi, come noi, ama eseguire lavori sulla bici. Fabio

In questa foto invece si può vedere la vite inserita nella base.

7451-luci-posteriori-led-bici-francesco-04

Adesso possiamo rimontare il tutto.

7452-luci-posteriori-led-bici-francesco-05

Qui il risultato finale.

7453-luci-posteriori-led-bici-francesco-06 7454-luci-posteriori-led-bici-francesco-07

Più carino del solito e banale faretto rettangolare da applicare al portapacchi. Pochi minuti e abbiamo un tocco personale sulla nostra bici.

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Ti è piaciuto questo articolo? Scrivi un commento oppure clicca sul pulsante “Mi piace”. Puoi condividerlo con i tuoi amici sui tuoi social o inviarlo loro via email, basta un clic sui pulsanti in basso. E se vuoi essere sempre aggiornato su ogni nuova pubblicazione non dimenticare di iscriverti al blog.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Qui di seguito un riepilogo degli attrezzi e dei prodotti utilizzati; se deciderai di acquistarli tramite questi link non otterrai sconti né li pagherai di più: avrai però contribuito a sostenere il blog e di questo ti ringrazio. Ricorda però che l’acquisto dovrà avvenire tramite questi link entro le 24 ore dal momento che lo hai inserito nel carrello. Se chiudi la navigazione o acquisti dopo le 24 ore al blog non sarà riconosciuto alcunché.

Prova gratuitamente per 30 giorni Amazon Prime

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

COMMENTS

  • Dovrei avere a breve il portapacchi da montare sulla mia Trek, ordino anche io due di queste lucine e vi copio alla grande! Penso solo di inserire come aggiunta un piccolo catadiottro al centro fra le due luci.
    Francesco, ma il portapacchi che monti è un Racktime?

    • Francesco

      Si è un Racktime Tourit , che ho scoperto essere la linea economica dei Tubus.

    • Elessarbicycle

      E io che manco lo volevo pubblicare l’articolo mio sulle lucette: ma a chi frega? Appunto…
      😀 😀

      Fabio

      • francesco

        forse è proprio perché buona parte dei siti si occupano solo di bici ed accessori dai prezzi folli ignorando le necessità del ciclista medio che questi articoli attirano tanta attenzione

        • Elessarbicycle

          Ciao Francesco, preziosa interpretazione la tua. Questo blog ha come sottotitolo “La vita sui pedali” e si, lo scopo sarebbe quello di rivolgermi a chi va in bici non chi la sfoggia la domenica. Sapere dove e come ci riesco è sempre di aiuto per decidere come muovermi.

          Fabio

          • il nostro divertimento è stare tre ore a montare qualcosa che hai pagato 5 euro, oppure stare altre tre ore a smontare qualcosa da una bici solo perchè non ti piace com’era montato…

          • Elessarbicycle

            Anche stare tre ore a fare prove e poi buttare le prova venute male con le luci ancora attaccate…
            Capita.

            Fabio

Commenta anche tu!