Luci a led sul portapacchi

Autunno, arriva il freddo e le giornate si accorciano. La stagione in cui si fa ampio uso delle luci sulla bici, sia chi si allena il pomeriggio e sia chi la usa per tornare dal lavoro.

Non uso sistemi a dinamo su nessuna mia bici, non ho poi grandi necessità di illuminazione; ho bisogno di essere visto più che vedere e mi bastano le normali lucette a led facilmente reperibili in commercio, di quelle da assicurare alla bici con anelli o fascette in silicone. Però ho un problema con queste luci, anzi ho un problema io: me le dimentico sempre fissate alla bici (o di prenderle prima di uscire…) e siccome le uso prevalentemente sulla bici urbana, che resta attaccata a un palo ore intere, quando torno 9 volte su 10 sono sparite. Ho smesso da tempo di acquistarne di troppo costose visto che mi restano tra le mani meno di quanto duri la batteria; e ogni tanto mi invento qualche sistema per rendere solidali alla bici. Nulla di eccessivo, giusto una soluzione affinché serva almeno un attrezzo per portarsele via e non staccare la molla e basta che, diciamoci la verità, significa andarsela a cercare.

Da quando ho promosso il casco Lumos a mio casco cittadino e per uscite serali il problema si è molto ridimensionato, visto che le luci le tengo in testa. Però qualcosa sulla bici preferisco sempre montarlo, almeno posteriormente e la mia scelta è caduta su una coppia di lucette a led rossi con corpo in alluminio e fascetta in silicone per assicurarle alla bici.

7303-luci-posteriori-led-bici-01 7304-luci-posteriori-led-bici-02 7305-luci-posteriori-led-bici-03 7306-luci-posteriori-led-bici-04

Sono alimentate da due batterie Cr2032; tra l’una e l’altra c’è di solito una palpebra in carta plastificata per preservare la durata delle batterie (interrompe il circuito) che andrà rimossa prima di attivarle.

7307-luci-posteriori-led-bici-05 7308-luci-posteriori-led-bici-06 7309-luci-posteriori-led-bici-07 7310-luci-posteriori-led-bici-08

Un sottile O-ring assicura una certa impermeabilità; un velo di grasso sulla filettatura ne garantirà una ancora maggiore.

7311-luci-posteriori-led-bici-09

Il montaggio classico è sul tubo reggisella o sul pendente del carro se di sezione sufficiente. Una angolazione creata dalla fascetta di sostegno grazie allo spessore differenziato consente una installazione quasi sempre in linea.

7312-luci-posteriori-led-bici-10 7313-luci-posteriori-led-bici-11 7314-luci-posteriori-led-bici-12 7315-luci-posteriori-led-bici-13

Se si possiede un telaio di taglia piccola o media e non troppo sloping succede che spazio sul reggisella ce ne sia poco, soprattutto se siamo costretti a una borsa sottosella più ingombrante.

7316-luci-posteriori-led-bici-14

Magari aggiungiamo pur il portapacchi…

7317-luci-posteriori-led-bici-15

…e alla fine questa luce non la vede più nessuno. Quindi sia per renderle più visibili che per sopperire alla mia poca memoria ho pensato un sistema differente di montaggio. E questo spiega anche perché l’articolo è nella categoria “Officina”. In realtà non meriterebbe nemmeno questa collocazione, è solo una chiacchierata nel caso qualcuno avesse i miei stessi problemi.

Inoltre ho preferito comprarle piuttosto che richiederle al produttore per un test; cosa che non sarebbe stata corretta perché mi servono per uso personale.

Ho sfruttato il fatto che lucetta è avvitata alla sua fascetta in silicone.

7319-luci-posteriori-led-bici-17 7320-luci-posteriori-led-bici-18

Quindi è stato semplicissimo creare una guarnizione a misura che facesse anche da spessore e sfruttare l’attacco filettato per avvitarle al reggifaro integrato al portapacchi.

7321-luci-posteriori-led-bici-19 7322-luci-posteriori-led-bici-20 7323-luci-posteriori-led-bici-21 7324-luci-posteriori-led-bici-227325-luci-posteriori-led-bici-237326-luci-posteriori-led-bici-247327-luci-posteriori-led-bici-257328-luci-posteriori-led-bici-26

L’effetto finale è simpatico perché le luci sono piccoline, intonate al portapacchi e una volta in funzione anche ben visibili. Consiglio di montarle con la piccola svasatura messa a lato, per aumentare la visibilità laterale.

7329-luci-posteriori-led-bici-27 7330-luci-posteriori-led-bici-28 7331-luci-posteriori-led-bici-29 7332-luci-posteriori-led-bici-30

Giusto per la cronaca un brevissimo video perché le luci possono funzionare fisse, lampeggio veloce o lampeggio breve.

Articolo di per sé poco utile dal punto di vista strettamente tecnico, ma lo scopo non è tanto mostrare come montare le luci; piuttosto ricordarvi che con un poco di fantasia e qualche minuto a disposizione possiamo sempre dare un tocco personale a una nostra bici. Per esempio potrebbero essere montate sul parafango posteriore perché sono molto leggere oppure con una semplice staffetta a L sfruttare qualche occhiello per portapacchi e/o parafango. Libero sfogo alla fantasia, il divertimento delle bici è anche questo.

In questo altro articolo potrete trovare il montaggio delle luci anteriori, ovviamente a Led bianco.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Ti è piaciuto questo articolo? Scrivi un commento oppure clicca sul pulsante “Mi piace”. Puoi condividerlo con i tuoi amici sui tuoi social o inviarlo loro via email, basta un clic sui pulsanti in basso. E se vuoi essere sempre aggiornato su ogni nuova pubblicazione non dimenticare di iscriverti al blog.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Qui di seguito un riepilogo degli attrezzi e dei prodotti utilizzati; se deciderai di acquistarli tramite questi link non otterrai sconti né li pagherai di più: avrai però contribuito a sostenere il blog e di questo ti ringrazio. Ricorda però che l’acquisto dovrà avvenire tramite questi link entro le 24 ore dal momento che lo hai inserito nel carrello. Se chiudi la navigazione o acquisti dopo le 24 ore al blog non sarà riconosciuto alcunché.

Prova gratuitamente per 30 giorni Amazon Prime

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

COMMENTS

  • Francesco

    Sul portapacchi ha un tono minimalista che mi piace molto.Promosse.

    • Elessarbicycle

      Si infatti, spariscono alla vista spente, sono ben visibili accese perché non hanno ostacoli. Non ho mai amato al roba attaccata a reggisella e piega, però è anche vero che così quando non mi serve il portapacchi non ho più nemmeno le luci…Vabbè, mi farò venire in mente qualche altra scemenza, tanto mi devo fermare di nuovo, niente bici per almeno una decina di giorni.

      Fabio

  • Lorenzo

    Fabio una ne fa e 100 ne pensa…..
    Simpatiche così messe

  • Andrea

    L’effetto è davvero sciccoso 😀 Aspetto con ansia il prossimo articolo sulle luci anteriori, ho scoperto che luci che ho comprato in una nota catena di supermercati non sono molto affidabili 🙂

    • Elessarbicycle

      Ciao Andrea, dovrai pazientare ancora purtroppo. Ho un tale arretrato, soprattutto coi test, che al momento non posso dedicarmi alle luci anteriori. Anche perché le foto che in anteprima sulla camera sembravano buone una volta riversate sul pc si sono rivelate inguardabili. Le luci sono le stesse delle posteriori ma per un errore nell’invio me le hanno mandate col corpo silver e non nero e ho evidentemente sbagliato a settare la macchina fotografica. Come fotografo non sono granchè…

      Fabio

Commenta anche tu!