Link vari all’acquisto de “La bici perfetta”

Related Post

Alcuni mi hanno comunicato via mail di aver avuto difficoltà con i download da Amazon o di avere problemi a visualizzare a seconda se usano Android o Apple.

Visto che il libro è mio e quindi la pubblicità è ammessa 🙂 pubblico di seguito una serie di link dove è possibile trovare il libro (che ricordo è disponibile solo in ebook) in diversi formati, quindi quello adatto al proprio sistema ci dovrebbe essere per forza.

 

1072 La bici perfetta, copertina 140

 


1. Amazon
Link per acquisto su Amazon Italia

 

Coloro che non possiedono un Kindle possono scaricare da qui le applicazioni gratuite per poter leggere un ebook formato Kindle con altri dispositivi, che siano cellulari con sistema Android o Iphone, personal computer Mac o con le diverse versioni di Windows e tablet con Android, Windows 8 o Ipad.


 

2. Itunes, dedicato ai possessori dei prodotti della mela.
Link per acquisto su Itunes che però richiede l’accesso registrato.

 


Questi altri sono in formato Epub ed esistono decine di software gratuiti per poterli leggere, come Adobe digital editions che potete scaricare gratuitamente qui o con qualunque altra applicazione gratuita per formato Epub, facilmente reperibile in rete.

3. Librerie Coop

Link per acquisto su Librerie Coop


4. Mondadori

Link per acquisto su Mondadori


5. La Feltrinelli

Link per acquisto su La Feltrinelli


6. BookRepublic

Link per acquisto su Book Republic


7. BooksGoogle

Link per acquisto su Books Google


8. IBS

Link per acquisto su Ibs


Il link da qui non posso inserirlo ma è reperibile anche sul play store presente sui cellulari Android.

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

COMMENTS

  • Grazie;
    sul sito di Feltrinelli si può fare l’acquisto con normale carta di credito (senza Paypal per essere chiaro). E ora mi godo il libro 😉
    A presto

    • Oibò, sono io che devo ringraziare te per l’acquisto 🙂
      Poi fammi sapere se ti è piaciuto, tanto sai dove trovarmi…

      Fabio

      • Libro, che per le tue statistiche ha attraversato le alpi, letto in questo fine settimana di brutto tempo invece del previsto periplo del Lago di Annecy. Ho misurato il sottoscritto e la bici, non prima di avere ripercorso i miei appunti sulle bici sbagliate, ma non del tutto in realtà.
        Ne ho apprezzato soprattutto l’ampio orizzonte di sguardo, dove nulla è assoluto e tutto è relativo al rapporto ciclista/bicicletta, unico e, spesso a scapito di prove ed errori, improntato alla ricerca della perfezione.
        Merci
        Davide

        • Ciao Davide, su una bici è sempre meglio pedalare che leggerne o scriverne e peccato per il periplo del lago; ma sono contento che la lettura sia stata per te piacevole.
          Pubblicando e facendolo con questa impostazione (e tetto massimo al tecnicismo) mi sono messo in gioco con la consapevolezza che sarebbe potuto non piacere.
          In queste poche settimane pare che abbia venduto qualche centinaio di copie e finora i giudizi positivi sono stati superiori a quelli negativi ma, cosa per me più importante, chi lo ha letto ha compreso le idee di fondo, i principi mi viene da dire, ai quali mi sono ispirato. Io lo dico sempre che i lettori sono più in gamba di quello che vogliono farmi credere gli editori 🙂

          Fabio

    • Ho appena acquistato il libro su Feltrinelli, lo trovo nell’area “I miei eBook”, ma non riesco a scaricarlo. Neanche passando dal sito Kobo dove non risulta l’acquisto.
      Help!
      marco

      • Ciao Marco, purtroppo non posso aiutarti, io non ho alcun contatto con chi si occupa della distribuzione che in questo caso è compito della Feltrinelli e che trattiene per questo una bella commissione…
        Posso solo suggerirti di contattare loro, come recita il sito Feltrinelli “…Per informazioni e assistenza sugli eBook o sugli eBook Reader Kobo puoi chiamare il numero verde 800.924.024 dal lunedì al venerdì (9.00-21.00), il sabato (9.00-20.00) e la domenica (10.00-18.00) oppure scrivere una mail a aiuto.itl@kobobooks.com “.

        Fammi sapere se ti sapranno aiutare, al massimo posso mandare una segnalazione all’editore affinché si attivino coi i distributori poco attenti ma non ho altri poteri. L’autore è sempre l’anello debole della catena…

        Fabio

      • Ho risolto. aveva il drm e quindi:
        – ho dovuto scaricare Adobe Digital Editions
        – creare un adobe id
        – scaricarlo da kobo…

        insomma un po’ un caos. ma ora posso leggerlo.
        Grazie
        marco

  • Paolo

    Ho acquistato il tuo Libro (con la L maiuscola). Bellissimo, pensavo di sapere quasi tutto sulle bici, questa passione è un viaggio, una scoperta continua e sempre piacevolissima.
    Un unico piccolo difetto: non potere tenere la carta tra le mani e girare e rigirare le pagine (ma forse è solo una mia forma mentis…). Se lo pubblichi anche cartaceo lo ricompro sicuramente!
    Complimenti!
    Paolo.

    • Ciao Paolo, grazie dei complimenti.
      Sono contento ti piaccia e si, pure io non sono entusiasta del formato elettronico.
      Però in questo modo il prezzo di copertina è davvero basso, uno degli aspetti a cui tenevo considerando lo scopo “divulgativo”; su carta costerebbe 3 o 4 volta tanto e sarebbero tutti costi di produzione.
      Anche se sono l’autore sono decisioni queste che dovrà prendere l’editore, ossia il reale proprietario del libro: io una volta scritto e consegnato non conto più… 🙂

      Fabio

      • Paolo

        Hai ragione, ho notato che il formato e-book è comodo ed economico. Ti volevo dire che grazie al tuo libro mi sono reso conto di un errore davvero grossolano che stavo facendo. Sulla mia Surley Karate Monkey che sto allestendo con un vecchio (comprato nuovo) gruppo Shimano STX RC a 8 vel, che mi piace tantissimo, stavo montando il movimento centrale di misura inferiore (68mm) rispetto alla battuta della bici (73mm). Un noto e famoso negoziante della mia zona (Monza) insisteva che il 68mm andava bene lo stesso, perchè si sarebbe “avvitato” senza problemi. Però secondo me avrebbe cambiato tutta la linea catena (5mm di dfferenza!). L’ ho comprato su internet della misura giusta, visto che lui non lo aveva…..
        Meno male che ho letto il tuo libro!
        Ciao, Paolo.

        • Ciao Paolo, mi dispiace della tua disavventura col negoziante, mi fa piacere però che in questo la lettura ti sia stata utile.
          Può sembrare un pensiero egoistico, ma uno degli obiettivi che mi ero prefissato era proprio far si che chiunque potesse in modo autonomo valutare ciò di cui ha bisogno, soprattutto visti i numerosi standard sul mercato. Evitando errori causati da eccessiva altrui faciloneria…
          Hai fatto ovviamente bene a prendere il movimento giusto, ti saresti trovato altrimenti con la corona interna a urtare il fodero basso.
          Per montare il movimento trovi qui sul blog tutte le istruzioni.

          Fabio

  • Occhio che su Feltrinelli è indicato genere = motociclismo

    Ciao
    Marco

    • Ciao Marco, grazie per la segnalazione, io non ci avevo fatto caso.
      Anche amazon all’inizio lo mise in motociclismo, chissà perché. Comunque giro la cosa all’editore, di queste cose si occupano loro.

      Fabio

  • Ignazio

    Acquistatooooooooooooo!!!!
    Amo la bici, amo la lettura.

  • Grande Fabio! Ho finalmente comprato il libro, così ti mantengo alto in classifica… Complimenti sinceri! Lo sto leggendo e devo dire che il rischio di fare un bisteccone al sangue era presente dato l’ argomento, diciamo. Invece sei riuscito a creare un testo snello, leggibilissimo e ricco di informazioni importanti.
    Lo sto divorando.

    • Elessarbicycle

      Grazie Franz, anche se come ti dissi all’epoca il libro non è rivolto a chi ha già buona esperienza ma vuole guidare soprattutto i ciclisti novelli. E si, creare un testo che fosse anzitutto godibile nella lettura non è stato facile, ma alla fine pare sia piaciuto a una ampia maggioranza di chi lo ha acquistato e questo, ammetto, mi da una certa soddisfazione 🙂

      Fabio

Commenta anche tu!