Un’altra bici?

Tempo di lettura: 1 minuti

Le bici a quanto pare non bastano mai.

Non per me ciclista, potrei fare a meno di alcune di loro ed essere felice uguale.

Per la gestione del blog invece le cose sono diverse.

Variano gli standard, i componenti richiedono telai specifici per essere montati e se voglio tenermi al passo sono costretto ad aggiungere l’ennesima bicicletta.

La molla che spinge a questo ulteriore affollamento è l’arrivo qualche settimana fa di un gruppo Shimano Ultegra 8070 Di2 con annesse ruote della casa Rs 770.

Freni a disco flat mount, TA 12 avanti e dietro e Di2: non ho il telaio giusto per assemblare questa bella roba.

Dopo molte valutazioni ho ristretto il campo a due scelte: bici completa a cui smontare ciò che non mi serve (perché il solo kit telaio del modello che ho selezionato sarà disponibile sul finire dell’estate) o telaio Vetta.

La prima opzione al momento è la più probabile e non per mia sfiducia in Vetta: non dimentichiamo che le mie due Elessar sono uscite dalle sue sapienti mani.

Ma visto il tipo di bici che mi serve preferisco ricorrere alla sua maestria per un telaio diverso, più personale, più mio.

Quindi quasi sicuramente sarà bici di produzione, una allroad che è possibile declinare in tante possibilità. Cosa che mi torna utile per i test, visto che alla fine questa sarà la sua destinazione.

Modello proposto in differenti allestimenti e prezzi di conseguenza.

La mia idea è contenere i costi, prendendo la versione con ruote medie, trasmissione Shimano Tiagra e freni a disco meccanici.

All’arrivo della bici, smontare tutto ciò che non mi serve e venderlo; per recuperare qualcosa e far spazio a gruppo Ultegra e ruote Rs 770.

Ma: un gruppo 10v è poco appetibile. Anche se nuovo, pochi quelli che lo cercano e ancor meno quelli disposti a pagare il giusto.

Quindi ho pensato a una soluzione alternativa: passare tutti i componenti su Raun e vendere quelli attualmente in uso su lei, cioè Rival, ruote Wtb-Selcoff, Avid BB7r.

Seppure usati sono ben tenuti e di maggior pregio. Almeno trasmissione e ruote, i freni della bici che prenderei sono i Trp Spyre ma in versione flat mount e assai difficili da piazzare. Chi ha standard flat mount tende a montare gli idraulici. Posto che gli adattatori per convertire una pinza flat mount in una post mount da poco arrivati sul mercato siano realmente efficaci. Io non lo so, sono nuovi e mai passati tra le mie mani. 

L’involuzione della Raun è apparente, sia perché o 10 o 11 pignoni mi cambia nulla; e sia perché in realtà avere in casa una bici con gruppo meccanico Shimano mi fa comodo, sempre in ottica test e officina.

Anzi, mi permetterebbe di ampliare gli orizzonti perché con spesa minima, poco più di 100 euro, è facilmente convertibile in bici a manubrio flat, con una impostazione urban che è spendibile in test di accessori e componenti a cui finora non ho guardato per indisponibilità della bici adatta.  

Col senno di poi non avrei riverniciato la LR trasformandola in zucca, avrei venduto lei e basta. Ma quando ho iniziato a lavorarci l’ipotesi Ultegra e ruote sembrava sfumata.

Ora venderla intera, così com’è, non avrebbe senso, tanto vale sfruttarla ancora sempre per i test e il blog in generale.

Che dite, sembra un piano decente? A qualcuno servono freni, ruote a disco e trasmissione? 😀

Buone pedalate

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali.
Se l’articolo che stai leggendo ti piace, condividilo sui tuoi social usando i pulsanti in basso. E’ facile e aiuti il blog a crescere.

COMMENTS

  • xtanatos

    Ciao Fabio,
    la scelta della bici completa è forse la più sensata ma ha lo svantaggio di dover rivendere le parti non necessarie. Non escludere la vendita della LR perché il colore non è così malvagio !
    Per curiosità che modello hai preso ? Io sto cercando un telaio proprio con quelle caratteristiche. 🙂

    • Elessarbicycle

      Beh si, rivendere è sempre una incognita.
      Raun sarà forse carina ma è un tipo di verniciatura che di fatto la svaluta, quindi tanto vale tenerla.
      Che bici? Ancora non è ordinata, sto mandando nel panico l’ufficio tecnico per alcune discrepanze nella descrizione e attendo risposta…

      Fabio

Commenta anche tu!