Parafanghi a sgancio rapido

In conclusione

Tempo di lettura: 4 minuti

In conclusione.

L’ho detto prima: io cerco sempre il buono nelle cose.

Mi sono detto che costano un niente, facile trovare la coppia a una decina di euro o meno per una versione così o simile.

Mi sono detto che non possono essere equiparati a parafanghi fissi ed estesi.

Mi sono detto che il loro punto caratteristico è il fatto siamo facilmente smontabili, quindi da usare alla bisogna; il che sarebbe un vantaggio per chi non ama i parafanghi sulla propria bici, non vuole tenerli fissi e al contempo non vuole inzaccherarsi se piove. Guarda il cielo la mattina, se promette pioggia in cinque secondi sono su.

E uscirà di casa convinto che quando quelle nuvole decideranno di scaricare il proprio fardello lui non arriverà al lavoro come avesse appena corso una gara di ciclocross.

Visto? L’ho detto che cerco sempre il lato positivo.

Già, se almeno proteggessero.

Finché sono quattro gocce qualcosa fanno; oltre diventano quasi inutili.

Mi sono imbruttito la Peugeot per nulla…

Proteggono assai poco, fanno un rumore di inferno sullo sconnesso, sbatacchiano qui e là. Per quanto sia ben disposto, onestamente non riesco a consigliarli.

Costano un niente, ma è un niente che è pure troppo. Perché alla fine, nell’uso, si rivelano del tutto inefficaci quindi anche se te li porti a casa con pochi euro, sono pochi euro mal spesi.

Hanno solo la comodità dello sgancio rapido, ma cosa importa poterli togliere e mettere in un attimo se quando li metti è quasi come non li avessi?

Meglio, molto meglio ricorrere a parafanghi fissi, estesi, protettivi e che non sbattono. O in alternativa a quelli a sgancio rapido ma di fattura superiore, con astine optional (che significa quattro brugole da svitare quando vogliamo toglierli, altri 20 secondi in tutto: si può fare) e a struttura più rigida. Certo, anche loro pagano una estensione minore rispetto a parafanghi fissi ma almeno servono a qualcosa in più.

Ecco, questo è il classico esempio di quello che chiamo test inutile. Alla fine, lo ripeto spesso, a me interessa proporvi qualcosa che vi serve nella quotidiana vita sui pedali. Imbattermi in ciò che non serve è aver perso il mio e il vostro tempo. Ma non tutti i mali vengono per nuocere, forse anche questa recensione potrà rivelarsi utile: utile a non fare errori.

Buone pedalate

COMMENTS

Commenta anche tu!