Le nuove Good Year Eagle F1 e Vector, presentazione

Presentazione

Tempo di lettura: 3 minuti

Presentazione

Quattro le novità che vanno a comporre ed ampliare la gamma strada Good Year: le Eagle F1 Super Sport tubeless complete (TC), le Eagle F1 tubeless complete, le Eagle F1 tube type (TT) e la Vector 4s sia tubeless che tube type.

A cui aggiungere la Sport, gomma destinata all’allenamento quotidiano.

Ecco, se proprio devo muovere un appunto, io avrei differenziato coi nomi…

E poi c’è la questione di questo “tubeless complete” che pretende qualche chiarimento.

Quindi meglio affrontarla subito.

I modelli Tubeless Ready per poter essere montati richiedono sempre l’uso del sigillante, altrimenti faticherebbero a mantenere la corretta pressione di esercizio, la cui “stabilità” è definita dalla normativa ISO 4223-1

Sono i copertoncini che riportano la dicitura TLR e ne abbiamo visti diversi, anche qui sul blog.

Good Year introduce l’innovazione che ha definito Tubeless Complete.

Con suo brevetto proprietario, possiamo avere i vantaggi di un TLR senza l’inconveniente della perdita di pressione.

Uno strato di materiale multi composito è stato aggiunto all’interno della carcassa; questo permette la migliore tenuta della pressione e fornisce al contempo una ulteriore protezione dalle forature senza un apprezzabile aggravio di peso.

Questo non significa rinunciare al lattice, anche perché poi in caso di foratura sarebbero noie; significa che la quantità di lattice immessa è tutta disponibile per sigillare una eventuale foratura, visto che non ne viene usato per “bloccare” eventuali perdite. E significa poterne usare meno, ma su quanto meno non posso dirvi nulla finché non provvederò al montaggio.

Nelle immagini in basso vi propongo il raffronto tra una gomma TLR e una Tubeless complete.

Questo il disegno di una gomma TLR.

E questa la tecnologia Tubeless complete di Good Year, dove è evidenziato lo strato di materiale composito che funge da ulteriore barriera per l’aria e le forature.

Ma non è l’unica soluzione adottata.

Il tallone del copertoncino è strutturato secondo la tecnologia Dual Angle Bead.

Anch’essa proprietaria, cioè brevetto Good Year, consiste nel disegno a doppio angolo del tallone. Questo permette sia il miglior accoppiamento iniziale con il cerchio e sia una superiore tenuta dell’aria alla massima pressione di gonfiaggio.

Comune a tutta la gamma è la tecnologia Forward Facing Fitment.

In pratica i copertoncini sono ottimizzati per i cerchi più moderni, quelli che usiamo adesso a canale maggiorato; forma della carcassa e posizionamento del battistrada si mantengono stabili, offrendo sempre la giusta impronta a terra e quindi, in pratica, comfort e velocità nella guida.

I copertoncini Tubeless Complete di Good Year sono compatibili sia con cerchi TC (tubeless crotchet) che TSS (tubeless straight sidewall); quelli per camera d’aria solo con cerchi crotchet C.

A proposito di montaggio: vi propongo le tabelle ufficiali di compatibilità cerchio/gomma.

Il pallino blu indica l’accoppiamento ottimale, le caselle in giallo gli accoppiamenti “ammissibili”.

Tutta la gamma Eagle F1 utilizza la mescola GSR, acronimo di Graphene Silica Road.

Il nome completo in realtà è Dynamic GSR e consiste in una “miscela” brevettata di gomma naturale, grafene e Silica.

Questo, a detta dell’azienda, porta ad espandere i confini di rotolamento, trazione e durata. 

La protezione dalle forature è garantita da uno scudo posto sotto la gomma, con estensione e posizionamento differente a seconda della versione di copertoncino.

Gli Eagle F1 Super Sport e Eagle F1 per copertoncino utilizzano la protezione R:Shield, in giallo nelle immagini in basso.

Good Year Eagle F1 Super Sport TT
Good Year Eagle F1 TT

Le versioni tubeless abbiamo visto ricorrono alla lamina che provvede sia alla tenuta dell’aria che fungere da protezione.

Good Year Eagle F1 Super Sport TC
Good Year Eagle F1 TC

Giusto per completezza vi riporto le immagini delle struttura del Vector, gomma quattro stagioni; sulla quale non mi soffermerò più di tanto, in prove leggeremo degli Eagle F1 in versione tubeless e per copertoncino, preferisco mantenermi su loro.

E’ interessante notare come, tra le altre cose, anche la versione Tubeless complete dei Vector abbia la protezione ulteriore R:Shield. Quindi oltre la lamina tipica delle versioni tubeless una seconda barriera.

Good Year Vector TC

Questa invece la struttura della versione per copertoncino.

Good Year Vector TT

E tutte e due pure la R:Armor protection, quella che nelle immagini sopra abbiamo visto zigrinata. Insomma, tanta roba…

Vi propongo in sequenza i dati fondamentali della gamma strada, ricorrendo per praticità alle immagini ufficiali. Questa è solo una breve presentazione, gli approfondimenti li leggeremo con la futura prova su strada.

Parto con gli Eagle F1 nelle varie declinazioni; oltre quanto già detto, da qui possiamo anche valutare il TPI.

Queste misure disponibili e pesi, nonché colori. La tan wall (nero para) è graziosa, la vedremo nel test su strada. E poi sapete che ho una passione per le bicolori…

Ecco le Vector, tubeless e per copertoncino.

Misure e pesi.

E infine la Eagle Sport, di cui fin qui ho solo accennato. Come si può vedere scende il Tpi e cambia la mescola, oltre ulteriori differenze. Una vera gomma tuttofare, che punta su comfort e durata pur mantenendo una leggerezza notevole per una gomma 60 Tpi. 

Misure e pesi.

Abbiamo visto che Tpi, protezioni antiforatura e mescola non sono uguali per ogni modello.

Sempre ricorrendo alle immagini ufficiali vi riporto in sequenza i differenti disegni del battistrada.

Good Year Eagle F1 Super Sport Tubeless Complete

Good Year Eagle F1 Super Sport tube type

Good Year Eagle F1 Tubeless Complete

Good Year Eagle F1 tube type

Good Year Eagle F1 Tan Tubeless Complete

Good Year Vector 4S Tubeless Complete

Good Year Vector 4S tube type

Good Year Eagle Sport Tubeless Complete

Mie considerazioni finali.

Come ho detto in apertura, qui sul blog ho sempre preferito la via dell’approfondimento diretto, mai o quasi pubblico le news o le comunicazioni, tutto materiale facilmente reperibile sui siti ufficiali delle aziende o nei molti siti di informazione a due ruote.

Ogni tanto una eccezione ma solo perché poi arriverà la prova su strada. In questo mio momento, che definire complicato è un eufemismo, anche solo fare le foto in interno delle gomme Good Year Eagle F1 che ho qui da me sarebbe stato difficile. Nella confusione del su e giù tra casa in città e rifugio estivo, ospedali, ambulatori, partenze e rientri per visite e controlli quasi tutta l’attrezzatura fotografica me la sono bellamente dimenticata.

Considerate questo articolo un veloce antipasto. Perché poi la prova su strada sarà interessante.

Ho ricevuto dal distributore italiano una coppia di Eagle F1 tubeless in misura 700×25 e una coppia di Eagle F1 per copertoncino in misura 700×28, in versione nero para.

La differente sezione mi impedirà un confronto diretto tube vs notube, è vero. Ma siccome nel frattempo mi sono attrezzato per gestire meglio i test dei tubeless, tra ruote e bici, sarà comunque una prova interessante. 

Su cui dovrò lavorare parecchio, mai usato gomme Good Year e quindi non ho punti di riferimento. Ma è proprio questo il bello nello svolgere i test, giusto?

Buone pedalate.

COMMENTS

Commenta anche tu!