Cambiano i giorni di pubblicazione

Tempo di lettura: 1 minuti

Da molti mesi il lunedì è il giorno che ho scelto per la pubblicazione, un mio pensiero per farvi inziare bene la settimana.

Credo.

Oggi è lunedì e non è comparso alcun nuovo articolo, malgrado ne abbia di già pronti almeno una dozzina.

Perchè?

A causa dell’incredibile ritardo che ho accumulato, dovuto sia alla mole di lavoro che ad impegni miei personali.

E allora? Sei in ritardo e non pubblichi? No, non è così.

Ho cambiato la cadenza, non più un articolo a settimana, il lunedì appunto, ma uno ogni 4/5 giorni.

Infatti c’è un test messo online lo scorso sabato.

Per questo oggi ho evitato, c’è tanta roba ma non voglio sovrapporla.

Quindi un ritmo di pubblicazione più serrato del solito ma non così “stretto” da oscurare quanto appena mostrato.

Giovedì o venerdì avremo per questo il prossimo test, che avrà protagonista il reggisella Redshift ShockStop.

Seguiranno a stretto giro le prove su strada del telaio Trek Checkpoint ALR e della trasmissione Shimano GRX 2x10v.

Quasi sicuramente seguirà la sella Brooks Swift.

Poi devo valutare se partire con la sequenza sui pedali (5 modelli tutti diversi) o proseguire con le selle (altre tre oltre la Brooks) o alternare.

Più tutto il resto.

Nel frattempo l’officina è al lavoro, una trasmissione Tiagra è già stata montata su un telaio sportivo da endurance, una altra attende di prendere posto sul telaio CheckPoint ALR, che però mi serve ancora con il GRX perché avere una trasmissione da gravel mi aiuta nel test dei Pirelli Cinturato Gravel.

Un gioco di incastri, un caos indescrivibile, scatoli, bici e componenti sparsi ovunque.

Uno spasso 😀

Comunque, per chi è abituato a collegarsi il lunedì per leggere un nuovo articolo suggerisco di tenere d’occhio il blog più spesso o iscriversi, così da essere avvisato via mail per ogni nuova pubblicazione. Il cui lancio mando anche su FB, seppure il noto social sapete non è uno dei miei favoriti. 

Anzi, sto pensando di cancellarmi, anche se sono consapevole che potrebbe non essere una saggia idea.

Ma resto dell’opinione che chi scorre febbrile i post lì, impicciandosi dei fatti altrui, non ha poi così voglia di sorbirsi i miei lunghi articoli, rinunciando a cuor leggero alla sua mezz’ora di gossip.

Vabbè, questo è un altro discorso e non interessa.

Bene, volevo solo assicurarvi che la mia assenza di oggi è giustificata. E che per i prossimi mesi, presumo sino a maggio inoltrato, avremo abbastanza da leggere.

Buone pedalate

COMMENTS

  • Luca

    buon lavoro, attendiamo le news con trepidazione. ciao

    • Damiano

      Oppure le temiamo e tremiamo, visto che finisco sempre per fidarmi (e sempre a ragione finora) e a comprare qualcosa, che ne so, la giacca della proviz, i componenti Redshift, i pedali Mikashima, la sella Brooks Cambium, etc etc. Maledetto!! Sei riuscito a diventare il mio sito di riferimento per quei componenti meno pubblicizzati 😀

      • Elessarbicycle

        Temi e trema allora: 12 test già chiusi (e altri 6 in lavorazione) e non una sbavatura…
        Vero che mi sono reso la vita poco più facile perché ho selezionato tutto materiale di alta qualità, quindi sapevo non avrei avuto sorprese; vero però che in alcuni casi (Brooks, RedShift e Pirelli tanto per dire i più eclatanti) sono molto al di sopra di quanto immaginassi.
        E il telaio Trek? Godimento puro
        E il GRX? E le ruote Rs770? E…?
        Persino i pedali magnetici MagPed su cui ero scettico, una volta inquadrati nel verso giusto si sono rivelati ottimi.

        ehehehehehehe
        Carogna sono, e si 😀

        Fabio

Rispondi a Elessarbicycle Annulla risposta