Vi piacerebbe un forum sul blog?

Vi piacerebbe l’apertura di un (piccolo) forum qui sul blog? Un luogo dove poter scrivere i vostri pensieri, chiedere consigli, essere voi i protagonisti invece di sorbirvi sempre e solo le mie chiacchiere?

Io credo di si, ma sapete che sul punto ho sempre nicchiato. Non perché voglio essere l’unico ad avere diritto di parola, anzi. Io sono sempre contento quando intervenite, però mi rendo conto che poterlo fare solo nei commenti ai miei articoli è un limite alla voglia di partecipazione.

Il motivo che mi ha sempre frenato è il vedere cosa sono diventati ormai i forum: luoghi dove si litiga per un nonnulla, se hai un dubbio tecnico ti senti rispondere “vai dal meccanico” e se una cosa la ignori vieni deriso, manco nascessero tutti con la conoscenza universale in tasca. Guerre di religione, divisione in tribù, risposte e commenti pubblicati solo per pavoneggiarsi, anche se del tutto errati. Insomma, entri in forum con un dubbio: se va bene ne esci ancora più confuso, se va male sei stato pure offeso.

Qui posso contare su uno zoccolo duro di lettori con la testa sulle spalle, capaci tecnicamente e intelligenti e questo mi rassicura. Almeno nel breve periodo non dovrebbe esserci alcuna deriva verso il caos. Ma in futuro? Se la platea si ampliasse? Rischio che voglio correre e se le cose prenderanno una brutta piega, basterà chiudere l’esperimento.

Si, perché il forum non intende in alcun modo sostituire il blog, e infatti l’idea non è averlo nemmeno in home page se non con un richiamo nel menù in alto, quello sotto il logo per capirci.

Non ho pensato nemmeno molte sezioni, solo due con altrettante categorie.

Una sezione tecnica con due categorie, una per la manutenzione e l’altra riservata ad accessori e componenti.

Una sezione di “socializzazione”, anche qui due categorie, una per presentarsi e l’altra per chiacchierare tra noi.

Sarà possibile pubblicare immagini e allegare Pdf, e questo dovrebbe semplificare la comprensione.

Poi se col tempo servirà altro basteranno un paio di click e si aggiungerà una altra sezione.

L’iscrizione sarà aperta a tutti ma qui bisogna fare attenzione: questo blog gira su sistema WordPress, quindi per potersi iscrivere (e non sono previsti interventi dei non iscritti, l’anonimato totale non ci sarà) non varrà la semplice iscrizione alla newsletter, quella che vi consente di ricevere una mail a ogni nuova pubblicazione. Dovrete creare un account WordPress (solo un account, mica dovete aprirvi un blog: e poi che fate, concorrenza? No eh… 😀 ) e iscrivervi al blog, seguendo le indicazioni che trovate direttamente nel link che sarà presente in cima al forum.

Il fatto sia un forum su piattaforma WordPress, quindi creata per un blog, avrà qualche altro limite: sarà un poco più lento e sarà necessario caricare ogni volta pagina passando da una sezione o discussione all’altra. Quello che in realtà avviene con ogni forum, solo che qui è un pelo rallentato.

Io ne sarò l’amministratore, Daniele Cirasola il moderatore. Ma il mio apporto cercherà di essere minimo, non voglio che il forum debba sopportare la mia ingombrante presenza. E’ per voi e tale deve rimanere.

Allora, che ne dite? Proviamo a partire?

Buone pedalate

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore. Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

COMMENTS

  • grandioso!!! E’ un’idea grandiosa! Uno spazio per confrontarsi assolutamente complementare al blog. Credo che ci sarà da divertirsi e da imparare tanto, considerando soprattutto che sulla scena italiana non esiste un forum che parli di bici come qui, dove hai diritto di parola anche senza avere millemila euro di bici, dove non è necessario il fanatismo a tutti i costi. Se hai bisogno di una mano basta che lo dici.

    • Elessarbicycle

      Che a te sarebbe piaciuta ero sicuro, Eugenio.
      Ma prima di lanciarsi con entusiasmo dovremo vedere che piega prenderà e soprattutto bisogna considerare che o ci scrivete dentro o sarà inutile.
      Sarebbe da scemo che mi mettessi io a pubblicare nel forum… 😀 😀

      Fabio

      • gfdsaorg

        Da un neo-ciclista, neo-blog-lettore, neo-italiano, non so quanto valida la mia opinione sulla tema di ciclismo o su aspetto sociale nei forum italiani. Quello che conosco da anni (20?) su vari forum e comunità virtuale e’ che segue il principio “build it and they will come”. Bisogna partire con contenuti (fatto!) e con un po di persone che partecipano.
        Sicuramente sull’onda di crescita di popolarità gli forum-bdc e simili non sono piu’ sufficienti…
        Proverei sicuramente a supportare l’iniziativa con discussioni costruttive 🙂

  • Ignazio

    Proviamo, proviamo. Da quando leggo il tuo blog ho sempre pensato che un forum ci mancava.

  • Giovanni

    Fabio, condivido i tuoi dubbi, e se sono arrivato da te lo devo proprio alla necessità di trovare qualcosa di diverso da un “forum”. Abbiamo visto come poco tempo fà sei stato costretto a chiudere una discussione a causa di un soggetto che poco aveva a che fare con noi figurati i danni che avrebbe fatto in un forum. Per quanto l’idea sia buona e sia per noi credo preferisco rimanere cosi come stiamo.

  • Lorenzo

    NO……..
    preferisco il solo blog
    mi bastano i commenti di chi vuole partecipare e commentare i tuoi articoli

  • Elessarbicycle

    Rispondo sinteticamente, riservandomi di approfondire meglio nel topic che lancerà il servizio (perché sapete che si mi impunto a fare una cosa, la faccio…).
    Il problema dei forum non è il mezzo ma la qualità dei partecipanti. Io più di voi non voglio assolutamente che possa diventare come gli attuali forum che vediamo online.
    Immaginiamo un forum come una grande piazza. Possiamo viverla per incontrarci, prendere un caffè, godere di un concerto all’aperto e chiacchierare amabilmente fra noi. Può essere usata da bande di teppisti per darsele di santa ragione in nome del diverso colore di una maglia. La piazza non ha colpa, se essere un luogo piacevole o da evitare lo decide chi la anima.

    Tanti di voi che leggete, quando arrivate qui la prima volta mi scrivete sempre che in rete non avete mai trovato un blog come questo, un blog dove si parla di passione senza lanciarsi in guerre di religione, dove nessuno viene lasciato indietro, dove una riposta arriva sempre ma soprattutto dove ci si può rilassare in un clima sereno. Lo stesso dovrà essere per il forum o non sarà.

    In tre anni abbiamo avuto una sola incursione di un guastatore, tra l’altro mia vecchia conoscenza che ha usato un falso indirizzo mail per commentare. Paradossalmente lo ha potuto fare coi commenti (non moderati preventivamente) perché per commentare non serve alcuna iscrizione, solo indicare un indirizzo mail che non viene verificato; e non avrebbe potuto farlo col forum perché lì invece una falsa mail non sarebbe stata accettata e avrei visto subito chi è l’autore reale o almeno avrei avuto più indizi per scoprirlo.

    C’è poi un interesse più egoistico a tentare questo esperimento ed è sgravarmi di una parte del traffico mail; molti quesiti che mi ponete sono sostanzialmente analoghi, postati sul forum e pubblicata lì la mia risposta significherebbe rendere accessibile a tutti le informazioni (che per la loro specificità non si presterebbero a essere oggetto di un apposito articolo) con un vantaggio per tutti.

    Un forum è solo un luogo, starà a chi vorrà partecipare dargli forma. Io confido nella maturità e intelligenza di voi che già seguite questo blog; non penso che se avete dimostrato equilibrio nel pubblicare un commento vi trasformereste in hooligans decerebrati se doveste trattare gli stessi argomenti su un forum. E confido in un basso volume di traffico, perché il cuore resta il blog, che dovrebbe semplificare i controlli. Si, i controlli, perché sarà pure uno spazio vostro ma potete star sicuri che non esiterei a cancellare i contenuti non in linea, soprattutto nei toni, con la filosofia di questo blog.

    Fabio

  • DAVIDE

    Buongiorno Fabio,
    Si mi piacerebbe un blog serio, dopo averne abbendonato tanti, dove competenze, passione e esperienza sono gli ingredienti comuni.
    Si grazie.
    Davide

    • Elessarbicycle

      Ciao Davide, spero sia un refuso e volevi scrivere “forum serio”; perché un blog serio c’è già 😀 😀 😀

      Fabio

  • michele

    ciao Fabio ho sempre caldeggiato l’idea del forum.. con me sfondi una porta aperta, sono favorevolissimo. Ti ritroveresti a non dover ripetere sempre le stesse cose…… Se qualcuno crea caos?? ci sono i provvedimenti di ban e sospensione… 🙂

  • Io mi iscrivo subito, speriamo di riuscire a mantenere un livello adeguato… Appena ho letto la newletter ho pensato “forse è meglio di no”, in passato ho visto altri esempi di forum partiti con le migliori intenzioni e degenerati (in parte o meno) nelle solite lotte di religione e nei “like” di favore (come se ci si guadagnasse qualcosa, boh)
    Grazie per il tuo impegno
    Samuele

  • Francesco Vigotti

    Il forum mi piacerebbe dal momento che troverei più facilmete eventuali risposte o delucidazioni su argomenti trattati (o no).I commenti al blog sono più macchinosi ed è difficile seguirli , anche perchè spesso sono molto interessanti.

    • Elessarbicycle

      Ciao Francesco, il forum è online da pochi minuti ma, ci tengo a precisarlo ulteriormente, non sostituisce assolutamente il blog. Nemmeno per quanto riguarda i commenti. Certo, poiché nella sezione “Officina” è presente quasi ogni cosa serve a far funzionare una bici chiedere di pubblicare solo tra i commenti in coda agli articoli tecnici del blog renderebbe le rispettive sezioni del forum del tutto inutili. Quindi in questo caso, e solo in questo caso, se uno ha un problema con un cambio o una serie sterzo potrà usare tranquillamente il forum.
      Ma commenti e richieste nelle altre categorie del blog, soprattutto per gli articoli relativi alla sezione dei test, andranno postati lì. Per capirci, pubblico il test di una bici, se uno ha da chiedere altre informazioni su quella bicicletta dovrà usare il blog e i suoi commenti, non il forum.
      Altrimenti si creerebbe una sovrapposizione che renderebbe solo più caotico tutto

      Fabio

Commenta anche tu!