Spada Oxygeno

Mi sono arrivate due ruote Spada, modello Oxygeno.

In mancanza di una bici idonea (che arriverà ma non a breve) per poterle provare, vi anticipo qualche immagine.

Prima una rapida presentazione; le ruote sono assemblate su cerchi American Classic ACRD 2218 con raggiatura 24+24, consigliatami dal buon Corrado Spada per i miei percorsi ricchi di tormentato pavè.

I mozzi sono i Cristallo in fibra di carbonio e alluminio; al posteriore la caratteristica lavorazione a “fiore” che è davvero bella da vedere.

Il peso rilevato alla mia bilancia, che però sfasa ultimamente e mi ha costretto a diverse misurazioni calcolando poi una media, risulta di 520 grammi all’anteriore e 660 al posteriore. Per le ruote nude, senza cioè coperture, pignoni e QR ma col nastro montato. Poco in più di quanto dichiarato sul sito, ma dobbiamo considerare i raggi in più e lo sfasamento della mia bilancia.

In ogni caso un risultato notevole per ruote con cerchio in alluminio, forse le più leggere sul mercato e competitive anche rispetto a ruote full carbon.

Una piccola carrellata fotografica, immagini scattate in fretta. Provvederò a reimpaginare con foto migliori quando avrò il blog nella sua versione definitiva.

Oltre le ruote Corrado mi ha inviato, su mia richiesta, un attrezzo da lui tornito che serve a mandare a battuta i cuscinetti (sigillati), così come usa fare lui e mostra nel video su suo sito. E una chiave tiraraggi Silva, il modello a orecchie di Topolino. Due accessori molto graditi.

 

 

COMMENTS

  • Ciao Fabio,
    belle ruote, seppur non sono un fan dei raggi a testa dritta.
    Per il sito ho due osservazioni da fare:
    1) il colore del carattere e’ troppo chiaro. Si fatica a leggere (o sara’ la mia eta’ ? 😉
    2) quando indichi un riferimento esterno al tuo sito sarebbe utile per noi lettori poterlo linkare direttamente. Mi riferisco in particolare a quando parli del tuo amico Corrado e della sua spiegazione sul suo sito . ma quale e’ il sito ? Sarebbe carino che il nome Corrado fosse esso stesso un link che ci apre un’altra finestra, e sottolineo un’altra, la tua deve sempre rimanere aperta, e ci porti a visitare il video di cui parli (esempio: il mio sito
    Grazie e a presto.

    • Elessarbicycle

      Ciao Daniele, io invece non sono un fan dei cuscinetti sigillati, ma queste ruote mi hanno stregato…

      Veniamo al blog; condivido tutte le tue affermazioni.
      Il problema numero 1 in cima alla lista è quello relativo a colore e dimensione del font. Non è settabile da pannello di controllo. Ora non so se lo si può fare tramite scrittura del codice css oppure è una opzione presente nella versione premium. Purtroppo il sito del produttore di questo tema non lo specifica e prima di investire altri denari (abbandonando il free ogni cosa ha un costo…) voglio capire se comprando questa benedetta versione premium avrò ciò che mi serve o solo qualche plug in di cui non ho che farmene.

      I link diretti sono in programma nella stesura di nuovi articoli, qui non l’ho fatto sia perché ho scritto in questo blog (che, ricordo, è ancora provvisorio) e privo del suo dominio, dovrà essere spostato, adesso gira sullo spazio di Antonello) e sia perché i link mi sfasano tutto, non so perché.
      Inoltre non trovo il comando che i link debba aprirli in altra finestra, opzione che sulla versione free avevo e che qui non trovo.
      Altra cosa; via mail ho la notifica del tuo commento e vedo hai inserito un link; link che invece non vedo nel testo della risposta e anche qui non so perché.
      Comunque Corrado è Corrado Spada, il costruttore di queste ruote. Basta cercare Spadabike.

      In ogni caso c’è ancora molto da settare, ma dovrà occuparsene Antonello che però non potrà prima di metà della prossima settimana, quindi finché non mi risolve lui, se risolvibili, i problemi che gli ho segnalato, io mi fermo con i lavori su questo blog.
      Alla fine ci vorrà più tempo di quanto pensassi per essere operativo, ma resto convinto che la strada presa sia quella giusta. Pur con tutti i problemi e le difficoltà questa nuova impaginazione, una volta fatta la mano, è decisamente efficace.

      Fabio

  • alberto

    ciao…oltre agli aspetti estetici…la sostanza? come vanno? sono ruote delicate? vanno forte come si legge? io non ne ho sentito parlare molto bene…dammi una tua opinione se ovviamente le hai testate. ciao Alberto

    • Elessarbicycle

      Ciao Alberto, qualche cenno sul comportamento lo trovi nel test della Rose Xlite Team; un articolo dedicato solo a queste ruote è in scaletta, se rispetto i tempi sarà online nella prima settimana di luglio. A parte il tempo a disposizione ho anche il problema di aver distrutto la macchina fotografica, a giorni ne avrò una nuova.

      Fabio

Commenta anche tu!