Qualche soddisfazione…

…me la sto togliendo.

Ok, ogni tanto arrivo con questi miei monologhi a mostrare la ruota di pavone, però lasciatemeli passare. In fin dei conti lo sapete che sono orgoglioso di come sta evolvendosi questo blog e, ormai posso usare questo termine, della autorevolezza che si sta conquistando.

E c’è anche una altra cosa che mi fa piacere; a distanza di quasi undici mesi dalla sua pubblicazione il mio libro continua a occupare le prime posizioni di vendita, almeno su Amazon (l’unico di cui consulto ogni tanto la classifica) e ovviamente nella sua categoria. La classifica è aggiornata con cadenza oraria, quindi può ben essere che mentre leggete dalla prima posizione sono scivolato alla decima. Ma ho notato che è un “su e giù” costante, con più su che giù 🙂

3442 Classifica amazon

In media in una settimana 5 giorni su sette sono sempre a podio. Sono contento, lo ammetto.

Così come sono contento delle visite al blog, ne ho già parlato. Blog che da qualche tempo è spesso citato, lo vedo dalle statistiche, su forum vari dove in tanti per rispondere a quesiti tecnici “linkano” direttamente i miei articoli.

Superfluo dire che aver pubblicato l’intervista a Francesco Moser mi ha inorgoglito oltre che mandato nel pallone, perché ci tenevo tanto ne venisse fuori un bell’articolo. E credo così è stato, perché lo ha confermato Moser dalla sua pagina Facebook.

 

3443 Pagina moser

E perché sta ricevendo condivisioni e “Mi piace” in abbondanza. Almeno per gli standard di questo blog che fa scarsissimo uso dei social vari per la sua diffusione. Giusto un profilo FB mio che uso con parsimonia e solo quando mi ricordo di averlo attivato.

Come scritto più volte sono incapace ad accontentarmi. Fatta una cosa penso subito alla successiva e cerco di farla meglio della precedente. Per questo ho deciso un paio di mesi fa di dare nuova veste grafica al blog e per questo ho deciso di migliorarla ancora dopo l’estate, passando a una versione premium di questo stesso tema. A detta dello sviluppatore dovrei riuscire a calibrare meglio le varie categorie e rendere la home page più completa e dettagliata.

L’attrezzatura fotografica è stata migliorata, nulla di professionale (che non saprei nemmeno usare…) ma una più che onesta reflex digitale per la quale ringrazio Antonello Foà che me l’ha inviata. Già, Antonello, conosciuto tramite il blog e diventato un amico. Pedala sulla mia Rose Xeon Crs, gli ho “quasi” donato la mia Trek, ho qui in microfficina il suo telaio Surly Cross Check sul quale stiamo ancora preparando piani, si è fatto carico di tutte le difficoltà tecniche del trasferimento del blog e ogni occasione sembra buona per incontrarci anche se abitiamo in città diverse.

A proposito della creazione del nuovo blog: siete stati in tanti ad aiutarmi, ognuno con le sue capacità tecniche o con ottimi consigli. Lunga sarebbe la lista delle citazioni, col rischio di dimenticare qualcuno. Voi che leggete e che mi avete aiutato sapete di avere la mia gratitudine.

Migliori i risultati di questo blog (anche se non mi piace chiamarli così..) maggiore il mio impegno a migliorarlo di continuo. Ho acquistato alcuni attrezzi che serviranno in futuro per mostrare in dettaglio procedure particolari, sto valutando se dotarmi anche di una sport cam per le riprese in soggettiva durante i test, ma i fondi da investire al momento sono pochi. Ci penserò e molto dipenderà anche da come andrà il potenziamento dei test, da come risponderanno le case e i distributori. Per ora bene, ma ci sto lavorando ancora.

Vi preannuncio allora cosa troverete durante l’estate che a dispetto degli uragani di questi giorni si avvicina.

Nella categoria Officina vedremo in dettaglio il montaggio di movimento e guarnitura Shimano Hollowtech 2, con immagini nuove rispetto a quanto già pubblicato, dalla resa migliore.

Sempre in Officina scopriremo come accorciare il tubo forcella, sia in carbonio che in acciaio/alluminio; senza possedere attrezzi particolari, guidalama o tagliatubi vari il cui acquisto è inutile per chi ha una sola bici, la sua, a cui adattare l’assetto. Ottenendo ugualmente un lavoro perfetto.

Studieremo meglio come allestire una officina domestica; significa non solo gli attrezzi ma anche tante soluzioni comode per ottimizzare il poco spazio che di solito abbiamo a disposizione.

Presenterò tre selle della stessa marca, la mitica Brooks, diverse però per foggia e materiali.

Dedicherò un articolo apposito al comportamento dinamico delle ruote Spada Oxygeno; più avanti messe a confronto con le Breva dello stesso produttore. Confronto secondo me interessante, perché a parità di mozzi; quindi raggiatura e profilo del cerchio, nonché peso, quanto influenzeranno la guida?

Leggeremo una intervista a un artigiano particolare, costruisce belle bici ma con telai in legno.

Vi consiglierò qualche altra simpatica lettura a tema ciclistico.

Vedremo il comportamento su strada di una bici particolare, non da corsa non da turismo: un poco l’una e un poco l’altra.

Probabilmente vi tedierò con le mie chiacchiere a vuoto.

Gli articoli, tranne le chiacchiere a vuoto che seguono l’estro del momento, sono in scaletta; che non significa pronti, in diversi casi non ho ancora preparato le immagini o inviato le domande. Una cosa alla volta e prima o poi tutto arriva. L’impegno è che sia prima e non poi.

Chiudo con una comunicazione di servizio. Tra i vari aggiornamenti/trasferimenti del blog sono sorti dei problemi per chi era iscritto al vecchio blog. Qualcosa dopo un ultimo aggiornamento non ha funzionato e chi era iscritto solo all’altro blog adesso non riceve più le mail di notifica di nuova pubblicazione. Antonello è fuori per lavoro e non voglio disturbarlo; la cosa migliore, penso, sia per chi vorrà ricevere le notifiche reinserire il proprio indirizzo di posta nell’apposito campo.

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

Commenta anche tu!