Il blog cresce

Il blog sta crescendo; si espandono i contenuti, aumentano le visite. Queste ultime hanno subito una impennata da quando, pochi giorni fa, il vecchio blog è andato definitivamente in pensione.

Era abbastanza strano dopo tanta fatica ritrovarmi con un numero di visite triplo sul vecchio  blog rispetto a questo nuovo…

Qualche numero.

192 articoli

3.420 immagini

947 commenti (meno di quelli del vecchio blog, perché molti articoli durante il trasloco li ho eliminati, soprattutto le comunicazioni di servizio)

42.504 visite in poco più di sei settimane, con giornate che ne hanno totalizzate più di 3.300; e sarebbero ben di più se non ci fosse stata la “concorrenza interna”.

3420 Statistiche blog

Merito dei contenuti? Sicuramente, altrimenti uno qui che ci verrebbe a fare.

Merito, mi piace pensare, anche di questa nuova veste grafica, capace in una sola schermata di presentare la varietà di argomenti presenti.

Fra pochi giorni sospenderò l’attività della microfficina per questioni mie logistiche; mi sto organizzando per avere materiale da utilizzare durante la lunga pausa fino a settembre, perché la microfficina è indispensabile per la stesura degli articoli tecnici.

E approfitterò per dare spazio ad altre rubriche, libri e interviste in primis; e dovrei essere in grado di proporre anche il primo test ufficiale, ossia con una bici fornitami direttamente dal produttore.

Più il blog cresce più la spinta a migliorare è maggiore. Che significa anche tentare strade nuove, come ho fatto con la serie di articoli sulla fixed/single speed oppure il tono scelto per il test della Rose Xlite Team.

Come disse Mosér (e non lo cito a caso…) la gara più importante è sempre la prossima. Mai cullarsi su ciò che si è fatto ma guardare sempre al prossimo obiettivo. Lui lo faceva sui pedali, io sul blog 🙂

Un blog che sta evolvendosi, ma sempre fedele all’idea originaria, quella di informare con precisione e non lasciare nessuno indietro, come fossimo in una uscita su strada: solo che qui la mia intenzione e non lasciare indietro chi ha poca esperienza meccanica e vuole conoscere a fondo la propria compagna e come curarla. E informare come posso.

Ma soprattutto un blog che senza voi che lo leggete non avrebbe senso: io scrivo, ma la vera colonna portante siete voi; grazie

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

Commenta anche tu!