Felice anno nuovo!

Che sono scaramantico è notorio; l’accessorio a cui non rinuncio su Elessar è un cornetto attaccato al manubrio.

E da buon seguace dei vari rituali propiziatori c’è quello che se una cosa non la fai a Capodanno non la fai per tutto l’anno. Quindi il primo di gennaio qualunque cosa succede io esco a pedalare.

Così ho fatto stamattina, la atipica nevicata dell’altra notte è stata subito cancellata da un bel sole che non ha dimenticato che questa terra gli è devota e tranne alcune fastidiose (e gelide…) raffiche di vento laterale piuttosto forti la temperatura è stata gradevole e nullo o quasi il traffico mattutino.

In barba ai catastrofismi dei vari stregoni del meteo il Vesuvio non ha presentato nemmeno la solita corona innevata e io ho scelto di uscire solo dopo aver sentito i mezzi per la pulizia delle strade in funzione, perché di bucare sui cocci lasciati a memento della fine del vecchio anno non è che ci tenessi più di tanto.

 

 

2041 Elessar Vetta randonneur bicycle 347

Diversamente dagli altri anni le bici a zonzo erano parecchie o forse ci ho fatto meglio caso io uscendo un poco più tardi del solito e preferendo percorsi dove sapevo avrei trovato strade sgombre dai rifiuti. Mi ha fatto piacere vedere tanti pedali in movimento, bello.

Vi risparmio i buoni propositi per l’anno nuovo e i bilanci di questo terminato, ci sarà tempo per affrontare i primi ed è ora di lasciarsi alle spalle i secondi.

Vi auguro un felice e sereno 2015, che possa portarvi le gioie che desiderate e liberarvi degli affanni trascorsi.

Auguri.

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

COMMENTS

  • Auguri e buoni chilometri…………………..

  • Grazie Franz e Sal; in realtà il 2015 non è proprio iniziato al meglio, sulla via del ritorno ho avuto un incidente con la bici ma non ne ho parlato sopra per non “sporcare” gli auguri.
    Ma ci tornerò, perché ho spaccato un cerchio a causa della assoluta inciviltà di alcuni individui in bicicletta. Solo che devo prima sbollire, sennò chissà che scrivo…

    Fabio

  • Gianluca

    Grazie degli auguri…e contraccambio sinceramente

  • Carlo Gallia

    non so se questa è la collocazione giusta, ma insieme agli auguri voglio dirti grazie per il servizio che rendi ai ciclisti. Ho scoperto casualmente il tuo sito da poco e sono contentissimo di trovare tante informazioni articolate come piace a me, cioè unendo la teoria e la pratica, e non limitandosi a qualche sommaria indicazione. Beati voi che potete andare in bici a gennaio contemplando un panorama stupendo. Qui in Piemonte è tutta un’altra cosa.
    Buon anno e spero che non ti manchi la lena per continuare.

    • Ciao Carlo, immagino dalle tue parti il clima al momento non sia dei migliori.
      Meglio, così hai più tempo per leggere il blog 🙂

      Scherzi a parte, grazie per gli auguri che ricambio e puoi star tranquillo, ho ancora tanto da scrivere e tanto in cantiere. Non so se tutto andrà in porto, ma ci lavoro.

      Fabio

Commenta anche tu!