Concorso Michelin Power Endurance: the winner is?

Estratto il vincitore del concorso che ha messo in palio una coppia di Michelin Power Endurance fra voi lettori.

Il fortunato è prospero 58, al secolo Adriano Franceschetti.

Mi fa piacere, Adriano se lo è profetizzato quando pubblicai l’avvio di questo concorso.

E mi fa piacere, non me ne vogliano gli iscritti più recenti, perché Adriano segue da tempo il blog e partecipa con i suoi interventi.

Non nascondo infatti la mia delusione per il comportamento del vincitore del precedente concorso, quello che mise in palio un attacco manubrio ammortizzato Redshift ShockStop. Dopo averlo inviato, a mie spese, chiedendo di essere avvisato alla ricezione e di spedirmi una foto con lui o la bici con lo stem montato, non solo non ho mai avuto alcuna risposta; ma poi il soggetto dopo pochi giorni si è cancellato e un altro paio di mie mail mi sono tornate indietro con la dicitura di indirizzo inesistente.

Un comportamento poco corretto, anche perché volevo mostrarvi la prova che il concorso fosse vero così come avevo necessità di mostrarlo all’azienda che, con grande generosità, aveva supportato questa iniziativa unica.

In questo secondo concorso non c’è un intervento diretto della casa, le gomme in palio sono state una mia iniziativa perché le avevo in più dopo la pubblicazione del relativo test. Un disguido nella comunicazione aveva fatto partire dal deposito un secondo pacco, mi è sembrato giusto metterlo in palio.

E in questo secondo concorso il vincitore è un ciclista attento, che interviene nella vita del blog e sono certo mostrerà felice la coppia di copertoncini. Così come sono sicuro non mancherà di farci sapere come ci si trova.

Ci sarà un terzo concorso? Al momento non lo so con certezza. Con l’anno nuovo vedrò cosa è possibile organizzare. Ho diversi accessori che mi sono rimasti dopo averne scritto il test, in alcuni casi è antieconomico per l’azienda riprenderlo indietro. Ma oltre ad essere usati e quindi già per questo inidonei ad essere messi in palio, molte cose le uso tutt’ora, anche nello svolgimento di nuovi test. Quindi dovrei chiedere a qualche azienda se interessata a supportare una nuova iniziativa, cosa che però non è semplice come fosse roba mia. Servono permessi e autorizzazioni, rientra in una vera e propria attività pubblicitaria e in Italia nulla è mai semplice.

Vedremo in futuro, per adesso c’è già tanto da fare per mandare avanti il blog e aggiungere attività su attività non è che mi vede entusiasta. Comunque se ci saranno le condizioni, un altro concorso lo avremo. Quando non so.

Buone pedalate.

Sono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore.
Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. I pulsanti in basso ti permettono di trovarmi sui tuoi social.

COMMENTS

  • Ciao a tutti!
    Sono due volte fortunato, sia per l’esito del concorso sia per aver conosciuto questo blog e sicuramente utilizzerò con grande piacere le due gomme … e per quello che vale vi racconterò la mia esperienza. Un grazie a Fabio per la sua inconsueta generosità nel condividere con noi tutti non solo le sue capacità e conoscenze ma anche questi preziosi materiali. GRAZIE! 🙂

  • xtanatos

    Mannaggio e io che avevo già smontate le coperture Specialized tracer per far posto a questi…..
    Complimenti al vincitore !

  • Complimenti ad Adriano, e come sempre un grazie a Fabio , aver conosciuto questo Blog per me comunque è come aver vinto un concorso !

  • alfaluna

    Fabio scusa ma per curiosità in quanti siamo inscritti?

    • Elessarbicycle

      Ciao Lorenzo, tra WP, Jetpack e sistemi vari per ricevere la notifica di un nuovo articolo circa 1500. Il grosso è con jetpack, ossia chi riceve la mail dell’articolo completa. Pochi tramite WP, credo una ottantina. Di preciso non so, da tempo dovrei sistemare il collegamento del sito a wp ma è una delle milioni di cose che rimando sempre…

      Fabio

      • alfaluna

        Apperò siamo una bella comunità direi

        • Elessarbicycle

          Si, è un buon numero ma questo non è un forum dove serve una iscrizione per partecipare. Il 95% di chi viene ogni giorno (tra i 1200 e 1500 unici al giorno, punte di 2000 e oltre nei giorni di pubblicazioni interessanti, tra le 7 e le 8000 pagine aperte) legge e basta. Che è anche giusto, è un blog, cosa diversa da forum.
          A me, egoisticamente, avere molti iscritti tramite mail non conviene: ricevi l’articolo completo in casella di posta, non ti colleghi al blog e le statistiche calano. E le statistiche sono la mia “merce di scambio” per ottenere i materiali per i test.
          Ma va bene così, il blog non è nato come idea editoriale per guadagnarci; solo per condividere, quindi se già adesso (anzi, da tempo) è ritenuto affidabile e serio anche se le visite non sono miracolose sembrano sufficienti a permettergli di vivere.

          Fabio

Commenta anche tu!