Poca cura dei dettagli

Poca cura dei dettagli

Sono stato pubblicamente redarguito a causa di questo parafango: “Ma come, tu che stai lì a misurare la lunghezza della scritta sul copertoncino per centrala perfettamente, poi vai in giro così?” Hanno ragione. Però come sempre c’è il però. Che è lo stesso per cui quando mi chiedono ogni quanto tempo lavo la bici, revisiono un componente, faccio manutenzione ecc., io rispondo sempre che non faccio testo. Perché ho esigenze diverse da quelle di un…

Read More

Al peggio non c’è mai limite

Al peggio non c’è mai limite

Al peggio non c’è mai limite. Tanto da farmi violare in una volta sola due regole di questo blog: mai scrivere di politica e mai pubblicare il 17. E vabbè, c’è sempre una prima volta. Cosa mi ha fatto sobbalzare? Dovrei rispondere la stupidità ma sono mesi che ci circonda, con questa classe dirigente di così basso livello che, un poco tutti, ci stiamo abituando. A Prato l’attuale sindaco intende investire parte dei contributi per la mobilità…

Read More

Come era la storia?

Come era la storia?

Che avevo detto nemmeno due mesi fa? Ah si, una cosa del tipo “Basta, devo andare più piano, non esiste un test a settimana, voglio uscire in bici per godermela, e poi così e poi colà e stavolta faccio sul serio!” Dunque. Avete da poco letto della borsa Chrome Messenger e delle Michelin Power Gravel. Il primo piuttosto semplice, il secondo no: quando sono gomme c’è da lavorarci e se poi son pure gomme da…

Read More

Una corona per ogni occasione?

Una corona per ogni occasione?

Il monocorona sembra essere diventata scelta tecnica imprescindibile; prima in Mtb, poi nel gravel, traslocata anche su bici da turismo e infine approdata nel ciclismo sportivo. I vantaggi tecnici? Semplicità d’uso e leggerezza, mi dicono. Non hai il deragliatore e quindi non devi pensare più di tanto che rapporto usare o temere incroci pericolosi. Elimini un comando, una corona e un deragliatore perdendo qualche grammo. Non so a voi, a me sembrano argomentazioni debolucce. Non mi…

Read More

Rieccomi qui

Rieccomi qui

Vi sono mancato? Potete mentire, tranquilli 😀 Da ieri sto smaltendo l’arretrato delle mail e se entro dopodomani qualcuno non ha avuto risposta vuol dire che mi è sfuggita la sua missiva: reinviate nel caso e scusate il disguido eventuale. Cosa raccontarvi? Ben poco in realtà. In questi ultimi due mesi ho pedalato, tanto e come non facevo da troppo tempo. Ho riscoperto il piacere di andare in bici; già, lo avevo dimenticato malgrado sia…

Read More

Risposte alle mail dopo il 5 settembre

Risposte alle mail dopo il 5 settembre

Brevissima comunicazione di servizio: fino al 5 settembre non potrò rispondere alle vostre mail. Scusate. Fabio ElessarbicycleSono Fabio Sergio, giornalista, avvocato e autore. Vivo e lavoro a Napoli e ho dato vita a questo blog per condividere la passione per la bici e la sua meccanica, senza dogmi e pregiudizi: solo la ricerca delle felicità sui pedali. Se l’articolo che stai leggendo ti piace, condividilo sui tuoi social usando i pulsanti in basso. E’ facile…

Read More

E io che manco volevo uscire…

E io che manco volevo uscire…

Solita sveglia con la luna ancora padrona del cielo; levataccia ma non per zuzzerellare in bici. Dopo cinque uscite in quattro giorni stamattina avevo deciso per il riposo della gamba e il disbrigo di tutta la corrispondenza arretrata. Caffè, doccia, caffè, una occhiata al cielo che inizia a schiarire, ancora caffè (e non dite sono troppi: alle 5 del mattino siete già arzilli?) e accensione del pc. Accipinchia se si sono accumulate le mail! Parto in…

Read More

A volte sono indifendibili…

A volte sono indifendibili…

Su queste pagine ho sovente preso le difese dei negozi/meccanici di bici contro lo strapotere degli store online. Vero, io sono tra quelli che acquista molto online ma sapete che è per necessità: semplicemente tante cose che monto sulle bici create in microfficina in negozio non le hanno. E non è possibile ordinarle perché non c’è un distributore italiano. Vero, i prezzi online sono quasi sempre più bassi e capisco chi di noi i denari se…

Read More

Bike sharing: è davvero un successo?

Bike sharing: è davvero un successo?

Da poco è disponibile il rapporto sulla mobilità condivisa, una ampia e dettagliata analisi messa a punto dall’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility. Chi è? Rispondo leggendo dalla pagina ufficiale: l’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility, lanciato nel settembre 2015, è promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. L’obiettivo dell’iniziativa è creare una piattaforma di collaborazione tra istituzioni pubbliche e private, operatori di mobilità condivisa e mondo della…

Read More

Usciamo?

Usciamo?

Estate, tempo di bici. Ok, a guardare il cielo proprio estate non sembra; a guardare il calendario ti accorgi che è pure agli sgoccioli. Ma tant’è: si pedala. Pedala chi frulla le zampette tutto l’anno e sfrutta il tempo bello e quello libero per mettere a frutto i sacrifici invernali. Pedala chi passa tutto l’inverno dividendosi equamente tra poltrona d’ufficio e divano di casa. Ne ha diritto pure lui e poco è meglio di niente….

Read More
1 2 3 29